Post

In Contemporanea alla Rossocinabro

Immagine
 In Contemporanea Roma, 19 aprile – 19 maggio 2021 Curator Joe Hansen and Cristina Madini Rossocinabro Via Raffaele Cadorna 28 Visit: rossocinabro.com No vernissage In mostra: Alessandro Angeletti,  Heike Baltruweit, Oleg Bregman, Roderick Camilleri, Aleksandra Ciążyńska,  Onno Dröge, Andreas Ender, Gabi Simon Artworks Concept, Andrew Heiser, Juliet Hillbrand, Michael Jiliak, Alexandra Kordas, Riikka Korpela, Constanza Laguna Roldán, Marcia Lorente Howell, Judith Minks,  Fanou Montel, Susan Nalaboff Brilliant, Renée Rauchalles, Erwin Rios, Belle Roth,  Kyoung-Mee, Nina Stopa r Proseguono le mostre con nuovi artisti di talento, all'insegna di un'offerta artistica molteplice e diversificata, che Rossocinabro dopo dodici anni di attività e più di 200 mostre, offre ai suoi estimatori, analizzando di volta in volta i diversi territori del contemporaneo, talvolta distanti tra loro, conducendoli nei loro percorsi attraverso le opere presentate secondo chiavi di lettura diverse e spes

Lieu.city ha lanciato un concorso per progetti espositivi in realtà virtuale

Immagine
Dal 1° aprile ha preso il via la Call for VR Projects per individuare nuovi progetti espositivi - da realizzare su Lieu.City , la prima piattaforma social per eventi art related in realtà virtuale - che incentivino un approccio ampiamente orientato al miglioramento della fruizione di arte e cultura. Certo,  si tratta di sfruttare le funzionalità di uno strumento tecnologico in tempo di 'divieti pandemici', ma anche di una interessante opportunità di crescita concreta... " Non tutti i mali vengono a nuocere ", direbbe il cinico saggio. Musei e organizzazioni no profit, che sono state costrette a interrompere o modificate le proprie iniziative a causa del Covid, potranno candidare progetti inerenti a esposizioni d’arte moderna, contemporanea, design. Sulla base di diversi criteri - tra i quali la rilevanza culturale dei contenuti proposti, l’efficacia del piano di comunicazione, la fattibilità e le capacità tecniche e gestionali del team - verranno selezionati 8 proget

Sul filo della memoria. Gli archivi d’artista si raccontano

Immagine
Il ciclo di incontri online " Sul filo della memoria. Gli archivi d’artista si raccontano " organizzato da AitArt - Associazione Italiana Archivi d’Artista si arricchisce di tre nuovi talk, a cui il pubblico potrà partecipare collegandosi alla piattaforma GoToMeeting (codice accesso: 571-741-077) nelle date del 12 aprile, 10 maggio e 7 giugno 2021.  L’archivio d’artista ha acquisito nel mercato dell’arte internazionale una significativa rilevanza sia per la crescente complessità della gestione dei lasciti degli artisti che per il riconoscimento del ruolo istituzionale, soprattutto in relazione alla salvaguardia dell’identità e della certificazione di autenticità delle opere. Dopo il successo degli incontri organizzati tra gennaio e febbraio di quest’anno, AitArt dedica altri tre incontri ad altrettanti archivi italiani fondati con la volontà e la coscienza dell’importanza di mantenere viva la figura degli artisti e tramandarla negli anni a venire attraverso la ricerca, l’ap

Concorsi d'Arte a cui partecipare nei prossimi mesi

Immagine
Tantissimi i concorsi d'arte 'messi in cantiere' soprattutto in questo particolare momento, ve ne segnaliamo alcuni ( Promoting my Aspiring Geopark  è in scadenza nei prossimi giorni) a cui varrebbe proprio la pena partecipare: sono molto interessanti dal punto di vista della tematica. Foto di Leonardo Basile (Parco dell'Alta Murgia)   Pride by your side La FMB Art Gallery presenta la seconda edizione dell’evento “Pride by your side” un progetto d’arte online (che si svolgerà dal 1 Maggio 2021 fino al 31 Luglio 2021) a sostegno della comunità LGBT+ .   PREMIO 10:26 Un premio per ricordare la vita, le passioni e i sogni delle vittime della strage della stazione di Bologna del 2 agosto 1980. Rivolto ai giovani studenti fino ai 26 anni il Premio 10:26 è indetto da Fondazione Bottega Finzioni in sinergia con l’ Associazione tra i familiari delle vittime della strage della Stazione di Bologna del 2 agosto 1980 .

Due mostre a tema dantesco

Immagine
Nel Settecentesimo anniversario della morte di Dante Alighieri le città di Forlì e Ravenna si uniscono in un progetto di collaborazione che intende valorizzare il grande lavoro scientifico e culturale svolto dalle loro istituzioni museali. Nella prossima primavera, infatti, a partire da aprile nelle due città romagnole si inaugureranno due mostre a tema dantesco: Dante. Gli occhi e la mente. Le Arti al tempo dell’esilio presso la Chiesa di San Romualdo a Ravenna (dal 24 aprile al 4 luglio 2021) e Dante. La visione dell’arte , presso i Musei San Domenico a Forlì a partire dal mese di aprile, dopo la Pasqua, in linea con le disposizioni relative alla riapertura delle sedi museali, fino al’11 luglio 2021. Le due mostre faranno parte di un percorso espositivo dedicato al Sommo Poeta che vedrà a Ravenna le opere legate all’esilio dantesco e con cui Dante è entrato in contatto, opere che in alcuni casi il Poeta ha potuto vedere e conoscere, e a Forlì una ricca selezione di oltre 250 opere

Beatrice Pediconi con Nude alla Galleria z2o Sara Zanin fino al 27 marzo

Immagine
Alla Galleria z2o Sara Zanin di Roma è in corso Nude ,  mostra personale di Beatrice Pediconi a cura di Cecilia Canziani . Pediconi (Roma, 1972 - vive e lavora a New York) è un’artista multimediale la cui ricerca è da anni legata a una pratica interdisciplinare che attraversa medium tradizionali per approdare a inedite soluzioni formali ed espressive. Nella mostra Nude, che segna il suo ritorno in Italia dopo cinque anni, Pediconi presenta in anteprima un ampio corpus di lavori che riflette sullo statuto di fotografia, a partire dalla sua decostruzione.  “ Untitled agisce come il testimone di un processo di cui resta solo un’impronta, come testimonianza di una perdita: un gesto che riflette sull’assenza di memoria storica e sul distacco personale. Il disegno è dunque il risultato di una migrazione, e la sua traccia volatile e minimale resta in bianco, come l’ultimo ed unico testimone di una storia. Untitled diventa quindi il mezzo per lasciare un segno come prova della nostra esisten

Power of art II. International Exchange Exhibition

Immagine
Parte il prossimo 5 marzo la Seconda Edizione di POWER OF ART- INTERNATIONAL EXCHANGE EXHIBITION, progetto di respiro internazionale a cura di Lianzhang Guo . In esclusiva sulla piattaforma www.wepresentart.com saranno visibili fino al 5 aprile le opere di 15 artisti cinesi che hanno ottenuto importanti riconoscimenti. Le opere, anche di grandi dimensioni, offrono uno spaccato della produzione orientale contemporanea, in alcuni lavori visibilmente fedele alla tradizione classica. Il progetto di Lianzhang Guo rientra in un programma di scambio culturale che vuole presentare anche in Italia la produzione di artisti cinesi e sviluppare un arricchimento immateriale tra due nazioni il cui patrimonio artistico è riconosciuto a livello mondiale. Il New International Art Network Forum è una associazione composta da artisti e appassionati d’arte. Suo principale obiettivo è dare sostegno agli artisti, offrendo opportunità di crescita professionale, e organizzando eventi di interscambio cultural