Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2016

Le Strade Del Tempo : Dagli occhi della Gioconda.

Immagine
Nell’ambito della mostra “Colori polari”, visitabile fino al 10 aprile 2016 alla Galleria d’Arte 2000 & NOVECENTO di Reggio Emilia (Via Sessi, 1/F), sabato 5 marzo 2016, alle ore 18, si terrà la presentazione della nuova produzione litografica di Massimiliano Galliani, nata da un’analisi lenticolare della “Gioconda” di Leonardo Da Vinci
Ad illustrare le opere, Alberto Zanchetta, Direttore del Museo d’Arte Contemporanea di Lissone e curatore delle personali dell’artista recentemente allestite presso lo Spazioborgogno di Milano e la Sinagoga di Reggio Emilia. Nel corso della serata, si terrà un intervento di Massimiliano Galliani su una litografia originale.
Le opere pittoriche e le litografie della serie “Le Strade Del Tempo” riproducono le screpolature formatesi negli anni sul capolavoro del Louvre. Affascinato dalla casualità delle linee, l’artista ha deciso di esplorare questo intrico di strade avvalendosi di diversi supporti e materiali.
«Di primo acchito – scrive Alberto Zan…

Correggio e Parmigianino. Arte a Parma nel Cinquecento

Immagine
Le forme allungate e le visioni arcane, estremamente moderne, di Francesco Mazzola detto Il Parmigianino, lo stile fluido, luminoso, nonché l'audacia prospettica di Antonio Allegri detto Il Correggio racconteranno alle Scuderie del Quirinale lo splendore del ' 500 a Parma.
Allestiti dal 12 marzo al 26 giugno i capolavori dei due grandi maestri rinascimentali, al fine di illustrare la vitalità e la magnificenza artistica fiorita grazie alla loro lezione nel Ducato. Con il titolo 'Correggio e Parmigianino. Arte a Parma nel Cinquecento', l'importante esposizione è stata curata da David Ekserdjian, che, grazie a una puntuale selezione di opere provenienti dai più importanti musei del mondo, pone a confronto i percorsi di questi due protagonisti assoluti della Rinascenza italiana. Un talento unico e formidabile il loro, che nella prima metà del XVI secolo abbellì la città emiliana e il circondario con cicli di affreschi di sfolgorante bellezza, meravigliose pale o ritr…

Con Peyote Mandala l' Arte Messicana Huichol a Spazio Interiore

Immagine
Pelote Mandala è una raccolta di nierika, quadri dell’arte tradizionale degli Huicholes, antico popolo messicano custode di una tradizione sciamanica estremamente ricca e complessa. 
Ogni opera, eseguita secondo l’antica tecnica del filo o delle perline di vetro fissate con la cera d’api su tavole di legno, conduce il pubblico nelle profondità del vissuto religioso ed esoterico del suo autore: nierika, del resto, significa proprio “visione”, la visione prodotta dal sogno o dal sacro cactus, il peyote, e ispirata dai miti ancestrali.
Peyote Mandala. Arte Messicana Huichol SPAZIO INTERIORE Roma - dal primo marzo al 31 maggio 2016 Via Vincenzo Coronelli 46 (00176) +39 0690160288 info@spaziointeriore.com www.spaziointeriore.com

Orietur in tenebris lux tua - Arte contemporanea tra luce e tenebre

Immagine
Si terrà a Lucca dal 28 febbraio all'otto marzo 2016presso Sala Corte dell'angelo (pressi Via Roma, di fronte OVS, centro storico) una collettiva d'arte contemporanea volta ad indagare sul rapporto luce tenebre nell'arte. La mostra è a cura di Francesca Callipari; partecipano gli artisti Gianpaolo Cappello, Paola Carosiello, Simonetta Cesari, Simone Galimberti, Paolo Graziani, Chiara Lovera, Carlotta Mantovani, Elisa Mazzieri, Francesca Ore, Paolo Signore e Elena Tanzarella.
Il titolo di questa mostra “Orietur in tenebris lux tua” , che si rifà ad una frase del profeta Isaia (Nascerà in mezzo all’oscurità la tua luce) vuol evidenziare come la luce abbia avuto sin dai secoli più antichi un’importanza fondamentale in campo artistico. Tuttavia, senza le ombre, senza le tenebre, la luce non può esistere. 
Così come la natura, è fatta di luci e ombre che si trasformano continuamente, anche l’arte ha sempre più come protagonisti questi due elementi che l’artista, attraverso …

Agenda XXI : la partecipazione dei cittadini alle politiche del futuro del Porto di Molfetta

Immagine
La Commissione esecutiva del Forum Agenda XXI della Citta' di Molfetta ha organizzato sabato 27 febbraio 2016 , di concerto con l’Amministrazione Comunale, una articolata Sessione di lavoro Intergruppo pubblica, dedicata al Porto di Molfetta.
La Commissione, nel mese di gennaio, aveva bandito un avviso pubblico al fine di poter ricevere idee, progetti,  proposte, aspirazioni di tutti i soggetti attivi e portatori di interessi presenti in citta': dalle associazioni delle imprese che lavorano nel Porto o potrebbero trarre benefici dall'operativita' del Porto, alle associazioni culturali e sportive che utilizzano lo specchio d'acqua del porto. ( tratto da www.ilfatto.net

Flash Art Italia : Tutto ciò che troviamo nel numero di questo mese.

Immagine
Sul numero di febbraio 2016 della rivista d'arte contemporanea Flash Art, in Primo Piano troviamo:
Luciano Fabro di Sergio Risaliti. “Gli occhi di Luciano Fabro erano limpidi, si muovevano a destra e a sinistra rapidamente, ma con una certa timidezza […]. Ai materiali infondeva grazia ed espressività, alla storia dell’arte faceva riferimento per celebrarla e superarla, senza offenderla o violentarla”. 
Raffaella Perna racconta il laboratorio di Piazza del Popolo “oltre l’obbiettivo”. “L’interesse degli artisti nello sperimentare media estranei alla tradizione, in questi anni, risponde a molteplici ragioni: il rifiuto della distinzione modernista tra generi e linguaggi artistici; la negazione dell’atto pittorico come espressione di una personalità unica e originale; l’attenzione per le implicazioni estetiche e sociali della cultura di massa attorno a cui ruota il dibattito teorico dell’epoca”.
Paola Nicolin intervista Adelita Husni-Bey. “Attraverso In The Cloud, come del resto in Movem…

XIII edizione Premio Giornalistico Michele Campione

Immagine
L’Ordine dei Giornalisti della Puglia - Il Consiglio Regionale della Puglia - La Regione Puglia - L’Università degli Studi di Bari Aldo Moro - Il Comune di Bari - Il Coni - L’Ufficio Comunicazioni Sociali della Diocesi Bari-Bitonto e la Famiglia Campione sono lieti di invitarLa alla Cerimonia di consegna del Premio alla Carriera Michele Campione (tredicesima edizione)  che si terrà a Bari, domenica 28 febbraio 2016 alle ore 10.30 nella Sala Consiglio Metropolitano (ex palazzo della Provincia).
Interverranno: Valentino Losito, Presidente Regionale Ordine dei Giornalisti - Michele Emiliano, Presidente Regione Puglia - Mario Loizzo, Presidente Consiglio Regionale Puglia - Antonio Decaro, Sindaco di Bari - Antonio Felice Uricchio, Rettore Università di Bari Aldo Moro - Elio Sannicandro, Presidente Regionale Coni - Enzo Iacopino, Presidente Nazionale Ordine dei Giornalisti
Per l’occasione il Maestro Manlio Chieppa ha realizzato l’opera "Made in Puglia, l’ulivo vive". L'attore…

Piacenza a Colori di Paolo Capitelli alla Iori Casa d'Aste

Immagine
Sabato 27 febbraio alle ore 17.00 presso la galleria Iori Casa d'Aste di via Pietro Cella, 9 inaugura la mostra di Paolo CapitelliPiacenza a Colori”. 
Dopo aver portato a Piacenza le personali di artisti del calibro di Dario Ballantini e del compianto Giorgio Faletti, il direttore Stefano Iori, prosegue il suo progetto culturale finalizzato alla promozione e alla diffusione dell’arte contemporanea nella provincia piacentina sostenendo giovani artisti emergenti. Un lavoro di ricerca, unita ad una sensibilità artistica lo hanno portato alla scoperta di Paolo Capitelli, l’artista piacentino che vive e lavora a Farini. 
Pittore informale, materico a tratti espressionista Capitelli ha fatto dei colori il suo personale registro narrativo per raccontare con passionalità e istinto le immagini poetiche dei paesaggi amati. Dentro le sue gestuali pennellate si possono leggere non solo scorci delle valli Piacentine ma anche gli stati d’animo che da esse scaturiscono. Tragiche e dolorose, no…

Iside e la Wunderkammer della fertilità

Immagine
Palazzo Vernazza, dimora signorile del’500 a Lecce, fornisce lo spunto per un progetto interdisciplinare diversificato tra mito e contemporaneità e che omaggia la storia di una città e del suo territorio circostante. 
Dopo un lungo restauro della location, gli archeologi hanno portato alla luce i resti del Tempio di Iside e del Purgatorium, un battistero pagano dedicato alle abluzioni di culto e alle purificazioni dei seguaci prima di accedere al tempio. “Iside e la Wunderkammer della fertilità”, è un evento unico nel suo genere e che offre alla città di Lecce nuove modalità di apprendimento delle pratiche ed esperienze artistiche contemporanee, attraverso un colloquio inscindibile tra arte visiva, sonora e performativa, curato da Dores Sacquegna, curatrice e Art Director di Primo Piano LivinGallery di Lecce. L’evento realizzato per Itinerario Rosa 2016 (percorso al femminile giunto alla 18a edizione) e patrocinato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Lecce, propone un dialogo …

Cosmologia domestica al Museo Internazionale del Design Ceramico di Laveno Mombello

Immagine
Il MIDeC, Museo Internazionale del Design Ceramico di Laveno apre le sue sale alla ceramica contemporanea in continuità con l’idea di ricerca e innovazione che ha animato la manifattura che dalla metà dell’Ottocento ha reso la città lacustre uno dei centri di eccellenza della produzione industriale di ceramica. 
"Cosmologia domestica" è un progetto di relazione e di valorizzazione culturale delle collezioni storiche dei servizi da tavola lavenesi attraverso l’interpretazione di forme e suggestioni della ceramica contemporanea. Gli artisti coinvolti - Francesco Ardini, Lorenza Boisi, Eva Hide, Chiara Lecca, Paolo Polloniato, Devis Venturelli – sono legati a territori di tradizione ceramica e raccontano esperienze sulla forma, sulla funzione e sull'estetica ridisegnando immaginifici display da tavola. 
Dalla riproposizione di tecniche tradizionali alla citazione formale, dal manufatto agli oggetti dell’economia domestica, il concetto di domus nella sua concezione dal gusto …

Hyena, Solo Show. 2001 - 2016, quindici anni di opere

Immagine
 Comunicato stampa  - Hyena, Solo Show. 2001 - 2016, quindici anni di opere” è il titolo della mostra monografica dedicata a Hyena in occasione dei suoi primi quindici anni di attività artistica. Promossa dal Comune di Correggio nella Galleria Espositiva del Museo “Il Correggio” (Palazzo dei Principi, C.so Cavour, 7, Correggio), l’esposizione è curata da Margherita Fontanesi.
La mostra, che inaugura sabato 27 febbraio alle ore 17, ripercorre le tappe principali della storia dell’artista novellarese, attraverso i suoi più fortunati progetti di ricerca, arrivando a presentare anche “Vanitas”, suo ultimo lavoro.
Il percorso espositivo si apre con “Catone e la Route 181”, progetto con il quale Hyena mosse i primi passi nell’arte contemporanea, con scatti realizzati nel sud della Francia, a Saint Marie de la Mer, durante il raduno dei gitani per la festa di Santa Sara nel 2001.
Ampio spazio è dedicato alle serie sul nudo femminile che hanno reso famoso l’artista e che celebrano la donna s…

Tranquillo Cremona e la Scapigliatura in mostra alle Scuderie del Castello Visconteo

Immagine
Dal 26 febbraio al 5 giugno 2016 le sale delle Scuderie ospiteranno “Tranquillo Cremona e la Scapigliatura”, un progetto ideato, prodotto e organizzato da ViDi in collaborazione con il Comune di Pavia e curato da Simona Bartolena e Susanna Zatti, direttore dei Musei Civici di Pavia. 
Collegandosi idealmente con la grande esposizione “Tranquillo Cremona e gli artisti lombardi del suo tempo”, allestita nel 1938 nel Castello Visconteo e inaugurata dal Re Vittorio Emanuele III, la mostra intende rendere omaggio al gruppo scapigliato, partendo dalla ricerca dell’iniziatore del nuovo linguaggio stilistico, Tranquillo Cremona - che a Pavia è nato e si è formato alla Civica Scuola di pittura - per indagare il movimento in tutte le sue diverse espressioni artistiche.
Il termine “scapigliatura” - libera traduzione dal francese bohême - deriva da “La scapigliatura e il 6 febbraio” del 1862, un testo misto di riflessioni critiche e di narrativa dello scrittore Cletto Arrighi. Nella Milano postuni…

I gioielli di Carolina Ravarini Milano a sostegno della cultura

Immagine
E’ stata presentata ieri nella prestigiosa casa museo di via Gesù, la nuova capsule collection nata dalla collaborazione tra Carolina Ravarini Milano, giovane e brillante designer di gioielli, e il Museo Bagatti Valsecchi, situato al piano nobile dell’omonimo Palazzo. Il luogo, frutto di una straordinaria vicenda collezionista di fine Ottocento che ha come protagonisti due fratelli Bagatti Valsecchi, accoglierà una serata unica volta a raccogliere fondi a favore del museo e creare un’occasione per riscoprirne i tesori.
Carolina Ravarini Milano ha messo a disposizione tutta la sua creatività e il suo sapere artigiano per la realizzazione di questo progetto: una piccola ma eccellente linea di tre gioielli dedicati all’uomo moderno e che al contempo rendono omaggio allo spirito e allo stile dandy dei due baroni Fausto e Giuseppe Bagatti Valsecchi. I due fratelli, attenti partecipanti della vita milanese, non hanno mai rinunciato all’eleganza e alla preziosità dei propri accessori: come i …

Aleksandr Rodčenko al Lugano Arte e Cultura

Immagine
In contemporanea all’esposizione “Markus Raetz”, il Museo d'arte della Svizzera italiana presenta una mostra monografica dedicata a un protagonista assoluto dell’arte del XX secolo, Aleksandr Rodchenko (1891-1956). 
Esponente di punta dell’avanguardia russa Aleksandr Rodčenko (1891–1956) rivoluzionò il mondo della grafica, del design, della fotografia. Attraverso le più di trecento opere in mostra fra stampe vintage, fotomontaggi, riviste e manifesti dell’epoca, è possibile cogliere appieno la forza di questo innovatore e apprezzare il carisma che esercitò tanto sui colleghi artisti che sui letterati, i registi, gli intellettuali che furono suoi compagni di strada. 
Dai fotomontaggi realizzati per il poema Pro Eto di Vladimir Majakovskij, alle copertine della rivista Novi Lef, punto di riferimento dell’intelligentia rivoluzionaria, ai manifesti cinematografici e alle illustrazioni per libri, le opere testimoniano collaborazioni e amicizie restituendo non solo una personalità creat…

Ultimi giorni per visitare la mostra di Graziano Pompili all’interno del Castello Medievale di Montecchio Emilia

Immagine
Ultimi giorni per visitare la mostra di Graziano Pompili all’interno del Castello Medievale di Montecchio Emilia. Domenica 21 febbraio apertura straordinaria con orario 10.00-12.00 e 15.00-18.00 e visite guidate gratuite condotte dall’artista. La personale, curata da Sandro Parmiggiani, ha aperto la rassegna “Profeti in patria - Cammini d’artista a Montecchio Emilia”, promossa dall’amministrazione comunale. L’intento del progetto è quello di permettere ai cittadini di conoscere gli artisti che vivono ed operano nel Comune non solo attraverso la loro opera ma anche grazie a momenti di incontro e confronto personali. In esposizione, una selezione di opere in terracotta realizzate negli anni ’70 e ’80. Come scrive, infatti, il curatore, «A partire dal 1978, e per almeno un decennio, la terracotta diventa il materiale elettivo di Pompili, che dà vita a un ciclo di particolare fascino, le “Ri-archeologie”, terrecotte che ripropongono lo splendore delle sembianze dell’antico, riemerso dagli a…

Xu Bing - Worlds of Words / Goods of Gods

Immagine
Da ieri al 6 marzo 2016 la Triennale di Milano presenta per la prima volta in Italia il genio di Xu Bing, uno dei maestri più rispettati del panorama artistico cinese contemporaneo, messo a confronto con altri artisti del suo rango: Frédéric Bruly Bouabré, Jyvia Soma Mashe, Marcel Broodthaers, Alighiero Boetti, Piero Manzoni, Guy Rombouts, Le Corbusier e Christian Dotremont.
Xu Bing viene considerato uno dei maestri più autorevoli della Cina moderna, dove la reputazione dell’artista supera di gran lunga quella di Ai Wei Wei, con il quale si trasferì negli Stati Uniti agli inizi degli anni ’90, prima di tornare a Pechino. 
Fin dagli esordi adolescenziali, l’opera di Xu Bing è stata caratterizzata da uno studio approfondito del mistero del linguaggio scritto ed è stata esposta nei musei più prestigiosi d’Europa, dell’Asia e degli Stati Uniti.
L'idea alla base della mostra è stata ispirata da due elementi indipendenti. Nel 2013, la Biennale di Venezia ha accolto per la prima volta olt…

Street art come riqualificazione alla stazione ferroviaria di Imola

Immagine
Alla stazione ferroviaria di Imola i percorsi del sottopassaggio che portano ai binari sono diventati un'articolata galleria di arte urbana.
A riqualificarli ci hanno pensato una cinquantina di street artisti di tutta Italia che con un migliaio di bombolette hanno disegnato e colorato i 924 metri quadrati delle pareti con raffigurazioni che ripropongono momenti di vita e di storia del territorio.
Quindi l'Autodromo , la Cittadella dei matti, Leonardo da Vinci, Caterina Sforza, i piloti Marco Simoncelli e Emanuele Cassani...insomma tematiche 'sparse' ma tutte attinenti la città.
"Tante le opere e gli stili, libere interpretazioni dei temi del viaggio e delle eccellenze del territorio, già diventare meta di visite guidate da parte delle scuole - scrive Trenitalia in una nota -. Un intervento che caratterizza il territorio a tal punto da essere diventato persino meta per le foto di nozze di una coppia di giovani sposi".
Il progetto è stato realizzato grazie all&#…

Keziat , la città delle donne e altre storie al Museo dell’Alto Tavoliere di San Severo

Immagine
Comunicato stampa - Il 2016 sarà un anno intenso per l’artista pugliese Keziat. Dal 21 febbraio al 21 ottobre è in programma infatti un nuovo straordinario ciclo internazionale di mostre personali intitolato Hybrids, con testo critico unico a cura di Amalia di Lanno.La serie partirà, anche questa volta, dal MAT – Museo dell’Alto Tavoliere di San Severo (Foggia), città natale dell’artista. 
Dal 21 febbraio al 3 aprile il Museo presenterà in anteprima l’esposizione “La città delle donne e altre storie”, a cura di Elena Antonacci, direttrice del MAT. La mostra è un chiaro omaggio alla visione onirica di Federico Fellini e alla figura dell’artista Andrea Pazienza, autore del manifesto del film dal quale, in parte, il titolo di questa mostra è ripreso. 
Dal 19 maggio al 23 giugno Keziat sarà negli Stati Uniti con “Stralunata”, a cura di Sabiana Paoli, presso la Società Dante Alighieri di Miami, in Florida. L’esposizione è realizzata in collaborazione con il Consolato d’Italia a Miami, molt…

Educational Day 2016 per avvicinare, conoscere e dialogare con il pubblico dell’arte contemporanea.

Immagine
Presentata oggi la seconda edizione dell'Educational Day, che si terrà domenica 6 marzo 2016, una giornata di attività gratuite – a cura dei Dipartimenti Educativi dei Musei associati e promossa dall’Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani – interamente dedicata ad avvicinare, conoscere e dialogare con il pubblico dell’arte contemporanea.
Sono intervenuti alla conferenza stampa Federica Galloni, Direttore Generale arte e architettura contemporanee e perfierie urbane, Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Gianfanco Maraniello, Presidente AMACI, e Valerio Rocco Orlando, artista, ideatore del progetto OSMOSIS.
Ha introdotto la conferenza Giovanna Melandri, Presidente del MAXXI: "L'attività educativa per noi è imprescindibile - ha evidenziato nel suo benvenuto istituzionale - è parte integrante della nostra idea di museo. Per questo nel 2013 abbiamo internalizzato le attività educative, tutte progettate, organizzate e gestite da uno staff i…