Post

Visualizzazione dei post da 2018

SELFIE - Searching for Identity allo Spazio Ophen Virtual Art Gallery.

Immagine
S’inaugura  venerdì 28 dicembre, alle ore 18.00 allo Spazio Ophen Virtual Art Gallery di Salerno, la mostra collettiva internazionale a cura di Sandro Bongiani dal titolo:“SELFIE / Searching for Identity”, sull’identità che si sviluppa intorno al tema del selfie e dell’autoritratto. 
In mostra 72 opere di altrettanti artisti internazionali che hanno sviluppato con diverse tecniche espressive una ricerca improntata sulla continua evoluzione delle sensazioni contrastanti della contemporaneità mettendo in luce l’essenza problematica e vera del nostro precario esistere.
Quale identità?
Viviamo in un'epoca uniformata con esseri profondamente omologati e scissi, caratterizzati da  una profonda dissociazione dalla realtà che condiziona pesantemente  il nostro inquieto esistere. Come scrive nella presentazione Sandro  Bongiani: La perdita dell’identità dell’uomo contemporaneo ormai assuefatto a modi precostituiti e imposti dal sistema sociale genera confusione e dissociazione in questa socie…

SetUp Contemporary Art Fair 2019

Immagine
SetUp Contemporary Art Fair annuncia la sua VII edizione dal 31 gennaio al 3 febbraio 2019 con un programma ricco di sorprese e novità, nella suggestiva sede di Palazzo Pallavicini (Via San Felice 24 – Bologna). 
Nata nel 2013, la Fiera indipendente dedicata all’arte contemporanea emergente, organizzata da Simona Gavioli, torna ad animare le giornate dell’art week bolognese, contraddistinguendosi per il suo spirito frizzante e innovativo. Dopo il grande successo e il forte apprezzamento da parte di visitatori, espositori e addetti ai lavori, la nuova edizione si prepara a coinvolgere un pubblico sempre più ampio.
L’intramontabile format, unico e originale, vede come protagoniste le tre figure chiave del mondo dell’arte: artista, curatore, gallerista. Gli espositori sono chiamati a proporre un progetto curatoriale con un massimo di tre artisti under 35 presentati da un testo critico di un curatore under 35. Un minimalismo fortemente voluto rispetto alle scorse edizioni, con il quale SetU…

Tre mostre alla Vi.P. Gallery uniscono la Valcamonica a Venezia, Roma e Milano

Immagine
Tra le montagne della Valcamonica, a tre mesi esatti dalla sua apertura (lo scorso 22 settembre),  la “Vi.P. Gallery – Virgilio Patarini Arte Contemporanea” sabato 22 dicembre 2018, alle ore 16,00, “alza la posta” e sfruttando i suoi grandi spazi inaugura ben tre mostre, tutte e tre dedicate ad artisti italiani emergenti, per un totale di 100 opere esposte, molte delle quali di grande formato, distribuite nelle sue cinque sale e nel grande giardino, tra quadri, sculture, fotografie e installazioni. E uno straordinario paesaggio alpino che si vede dalle grandi finestre, tra la Concarena e Pizzo Badile, con l’Adamello e lo Stelvio sullo sfondo a fare da cornice.
Queste le tre mostre:
1)Innanzitutto la mostra “Cartoline dalla Valcamonica” che riunisce nel salone blu, nella saletta argento e nel giardino della Vi.P. Gallery circa quaranta opere  tra quadri, sculture, installazioni e oggetti di design di quattro artisti camuni: Arturo Belfiore Mondoni, Danilo Curcelli, Moreno Marzaroli e il …

ORE 18.00, L'ORARIO È FINITO

Immagine
Inaugura giovedì 17 gennaio 2019 alle ore 19 nel Bookshop della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo la mostra fotografica di Massimiliano CamelliniOre 18.00, l’orario è finito, che proseguirà fino al 17 febbraio 2019.
Ore 18.00, l’orario è finito è un progetto fotografico realizzato da Camellini all'interno degli spazi dell'ex Cotonificio Leumann di Collegno (TO) dal 2010 al 2012, e curato daLorand Hegyi; il lavoro èstato esposto, a partire dalla sua prima presentazione al MIA (Milan Image Art Fair) del 2013, nell'ambito del Festival Fotografico Europeo 2013 presso il Museo del Tessile di Busto Arsizio, all’interno della rassegna "Italian Nostalgia" presso il Museo della Fotografia di Seoul nel 2014 ed è stato oggetto della mostra "La suite du temps" organizzata dal MAMC - Museo d'Arte Moderna e Contemporanea di Saint Etienne nel 2015; il progetto ora finalmente approda a Torino, territorio di partenza di questa ricerca, da un punto di vista iconograf…

Mitologia omerica al centro d'arte Raffaello in Palermo

Immagine
Per rendere omaggio al Maestro Bruno Caruso, interprete di una linea artistica caratterizzata da una complessa vena creativa che ha raccontato le inquietudini e i mali antichi della Sicilia, il centro d'arte Raffaello riproporrà la mostra “Mitologia omerica”con circa 70 opere uniche tra oli, chine e tecniche miste e 20 grafiche, che sarà inaugurata sabato 15 dicembre, ore 18:30, presso gli spazi della galleria (via Notarbartolo 9/e, Palermo). 
All'evento interverrà Sabrina Di Gesaro direttrice artistica del Centro d'arte Raffaello che racconterà questo universo leggendario dedicato alla Grecia dell’Olimpo, ispirato dall’Iliade e dall’Odissea, ai suoi miti ed eroi, che confermano il rapporto privilegiato di questo grande artista con la classicità mediterranea.
«“Turbamento e arguzia” sono dunque i due semi che hanno fruttificato e nutrono questa “Mitologia Omerica” - commenta Pietro Longo nel suo testo - attraverso la quale Bruno Caruso intende mostrarci il fascino e l’approf…

Filippo de Pisis e La poesia dell’attimo

Immagine
In concomitanza con i lavori di riqualificazione architettonica di Palazzo Massari e la contestuale chiusura dei musei lì ospitati, la Fondazione Ferrara Arte e le Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea organizzano una rassegna che intende restituire alla fruizione del pubblico le opere di Filippo de Pisis. Negli spazi del Padiglione d’Arte Contemporanea verrà esposto un ricco corpus di opere del Museo d’Arte Moderna e Contemporanea “Filippo de Pisis”, per ripercorrere le fasi salienti della parabola creativa dell’artista.
A seguito delle ricerche condotte sull’Archivio Raimondi conservato presso l’Università di Bologna, la mostra presenterà una selezione di lettere, cartoline e testi autografi che dagli anni Venti ai Cinquanta De Pisis invia a un amico fraterno, lo scrittore e critico bolognese Giuseppe Raimondi. Una documentazione privata e affascinante, che offre un contesto inedito alla ricostruzione cronologica della carriera del pittore.
L’abilità di De Pisis nell’esprimere l’ani…

L'età dell'innocenza nei dipinti di Claudia Giraudo alla galleria PUNTO SULL'ARTE a Varese

Presso le sale della  galleria PUNTO SULL'ARTE a Varese fino al 29 Dicembre è inesposizionela nuova mostra personale diClaudia Giraudo, curata daAngelo Crespi, dal titolo L'età dell'innocenza: 14 dipinti tra cui 10 inediti realizzati dalla pittrice torinese nel corso del 2018
Il titolo della mostra, " L'età dell'innocenza" rimanda al celebre quadro di Joshua Reynolds, esposto alla Tate di Londra, capostipite della cosiddetta "Fancy picture", un genere frequentato a partire dal Settecento da numerosi grandi artisti, a cui rimanda, pur nella contemporaneità dello stile, il lavoro della pittrice torinese. Tra Alice nel Paese delle meraviglie e i Saltimbanchi di Rilke e Picasso, si muove Claudia Giraudo in una ricerca pittorica molto raffinata che è solo all'apparenza semplice e immediata nei suoi riferimenti estetici, dal surrealismo novecentesco a quello pop, ma che scopre a uno sguardo più attento una serie di rimandi e suggestioni tali da ing…

La New Generation in mostra a Cortona

Immagine
Per il terzo anno l’Associazione culturale Art Adoption, sotto la direzione di Massimo Magurano, presenta e inaugura a Cortona domenica 16 dicembre 2018 il progetto artistico New Generation, a cura di Andrea Baffoni e Massimo Magurano, a cui partecipano gli artisti :  Anna Stella Zucconi, Generoso Spagnuolo, Vezio Moriconi, Gabriele Novani, Qwerty, Beppe Borella, Marco Puca, Paolo Mezzadri, Andrea Bartolucci, Simone Piccini, Alessandro Marrone, Mary Pola, Consuelo Zatta, Francesca Pieraccini, Roberto Ghezzi, David Pompili, Stefano Di Giusto, Filippo Moroni, Alessandra Federici, Daniele Castagnetti, Roberto Tramontano, Massimiliano Poggioni, Andrea Clementi, Roberta Busato, Alessio Cinaglia, Noemi Belfiore, Maurizio Rapiti, Negro, Auro e Celso Ceccobelli.


L’evento, patrocinato dal Comune di Cortona, avrà luogo nel centro storico della città e vedrà il coinvolgimento di 26 luoghi espositivi, spazi pubblici e privati e attività commerciali, con i quali selezionati 29 artisti interagiranno…