Post

Visualizzazione dei post da 2018

La danza della materia

Immagine
Si inaugura il 29 luglio 2018 La danza della materia - Mostra antologica di Pierluigi Boschetti, la mostra in programma alla Galleria Elettra - Casa degli Artisti a Sant'Anna del Furlo di Fossombrone. 
In esposizione una serie di opere scultoree realizzate da Boschetti in un lungo arco di tempo che va dalla fine degli anni '80 fino a oggi, documentando l'eclettismo e la varietà di ispirazione dell'autore.
Pierluigi Boschetti vive e svolge la sua attività artistica a Milano. Ha una solida preparazione scientifica che deriva da una laurea in Fisica Teorica e un percorso professionale tra l'insegnamento e la ricerca. È a suo agio con diversi materiali e realizza opere con marmo, pietra, legno, terracotta, bronzo e acciaio. Ama la scultura per la fatica e l'impegno che richiede.
Ha scritto di Boschetti l'artista e critico d'arte Carlo Catiri «Il percorso artistico di Pierluigi Boschetti ha inizio negli anni Ottanta, periodo in cui si realizzò fortemente in lui…

Agostino Bonalumi 1958 – 2013

Immagine
Palazzo Reale (Milano) ospita la mostra 'Bonalumi 1958 – 2013', prima antologica di Agostino Bonalumi (1935-2013) nella sua città, a pochi anni dalla scomparsa, a ingresso gratuito. Il percorso espositivo si completa con un focus dal titolo 'Agostino Bonalumi. Spazio, ambiente, progetto' allestito al Museo del Novecento e con ingresso incluso nel biglietto di questo museo.
La mostra presenta 120 opere dell’artista milanese, in grado di testimoniare tutto il suo percorso creativo, dall’esordio, avvenuto a Milano, con Enrico Castellani e Piero Manzoni attorno al 1959, attraverso gli anni 60' in contatto con i maggiori gruppi europei, sino alla recentissima riscoperta e rivalutazione internazionale. La mostra, la più completa dedicata a Bonalumi, illustra l’attività poliedrica e rigorosa di uno dei maggiori astrattisti a livello mondiale, mediante una serie di importanti lavori, molti dei quali di grandi dimensioni.
La rassegna si inserisce nel palinsesto con il quale P…

TARAB, quando le anime si toccano

Immagine
Il quinto evento previsto nel calendario delle mostre della galleria Orizzonti Arte Contemporanea di Ostuni per questa estate è affidato all'artista trevigiano Paolo Loschi con la sua mostra "TARAB, quando le anime si toccano". 
La mostra giunge dopo un lungo percorso di crescita e consolidamento della pittura di Loschi; un gesto ormai maturo, fluido e veloce con cui l'artista imprime su tele di grandi dimensioni la proiezione quasi cinematografica di più immagini in movimento. Grazie alla pronta collaborazione del Museo Civico di Ostuni e del Museo Diocesano, che per l'occasione hanno messo a disposizione i Giardini Vescovili, alle ore 19,00 in apertura mostra, avrà luogo una performance, una frizzante ed immediata action painting eseguita sulle note stridule ma dolci, incalzanti e lente della tromba jazz di Alberto Di Leone. La sinuosa melodia guiderà il gesto di Loschi a dare forma ad immagini maschili e femminili, sospese e volanti, sorprese nell'ignoto de…

Dentro il cielo compare un’isola

Immagine
La Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi, nella sede del rinascimentale Palazzo Bisaccioni nel centro storico di Jesi, continua la sua attività espositiva e, dopo la mostra della passata stagione sull’arte concettuale, presenta l’esposizione Dentro il cielo compare un’isola, dedicata al disegno e alla fotografia nell’arte povera, strada tutta italiana che ha portato anch’essa a un esito concettuale dalla forte componente emotiva.
Trentadue autori per raccontare da un particolare punto di vista, quello della grafica e della fotografia, un movimento artistico italiano che ha avuto, per fortuna critica e di mercato, un’eco internazionale negli ultimi 50 anni: l’Arte Povera. Era dai tempi del Futurismo che l’arte italiana non fuoriusciva dai confini nazionali provocando una risonanza culturale che investì tutti i paesi occidentali, così l’Arte Povera prima e la Transavanguardia poi, hanno segnato un profondo mutamento nel linguaggio artistico che influirà sullo sviluppo delle correnti arti…

Opere di Franco Dellerba in esposizione alla Pinacoteca Metropolitana “Corrado Giaquinto”

Immagine
La mostra, inaugurata il 19 maggio scorso, offre un illuminante spaccato dell’opera di Franco Dellerba, uno dei più significativi artisti contemporanei pugliesi, la cui notorietà, grazie al vasto apprezzamento conquistato attraverso numerose esposizioni collettive e monografiche, ha valicato ampiamente i confini italiani ed europei. L’originalità dell’esposizione consiste nel confronto diretto tra una selezione delle opere di Dellerba, legate da tematiche o percorsi artistici comuni, e le collezioni medievali e rinascimentali della Pinacoteca barese: una formula che il museo ha sperimentato con grande successo negli ultimi anni, accogliendo mostre site specific dedicate a Mimmo Paladino, Carlo Guarienti, Sandro Chia, ma che si rinnova nel caso di Franco Dellerba assumendo un significato particolare e arricchendosi del forte legame antropologico che lega l’artista alla sua terra d’origine.
Fulcro dell’esposizione è una grande installazione realizzata con centinaia di cartamodelli di tom…

Tra cielo e mare: Appunti visivi alla Galleria Adsum Arte Contemporanea

Immagine
Mostra d'arte personale dell'artista Luigi Sergi dal 15 al 28 luglio 2018 presso la Galleria ADSUM artecontemporanea (v. Marconi 5 - Palazzo della Meridiana- Terlizzi. La mostra, che è a cura di Vito de Leo, verrà inaugurata domenica 15 luglio 2018 alle ore 20,00  
Scrive il curatore nella sua presentazione: "Il Maestro Luigi Sergi, artista pugliese trasferitosi a Novara, nel corso della sua ricerca ha ampiamente dimostrato doti tecniche e culturali a sostegno della sua produzione, acclarate da critici ed ammiratori.  
Nella esposizione presentata a Terlizzi presso la Galleria Adsum Arte Contemporanea intitolata "Tra cielo e mare: Appunti visivi" presenta una serie di quadri dove emerge chiaramente la sua predisposizione ad usare diversi linguaggi, lui infatti, è scultore e pittore, pertanto è evidente una predilezione per lo studio dello spazio determinante per le risoluzioni compositive originali. 
Gli 'appunti visivi' da lui citati nel titolo, sono concr…

Immersioni antropologiche

Immagine
Si è tenuta lunedì 25 giugno la cerimonia di inaugurazione della mostra “Immersioni antropologiche”, organizzata da In Arte Exhibit nella incantevole cornice di Casa Cava a Matera. 
L’evento ha richiamato numerosi addetti ai lavori e appassionati d’arte, riscuotendo consensi di pubblico e critica. La cerimonia è stata presieduta dal Presidente di In Arte Exhibit, Angelo Telesca, e dallo storico dell’arte Nicola Margiotta. Ad allietare la serata l’arpista Daniela Ippolito, che ha deliziato ed emozionato il pubblico presente alla manifestazione. Ad impreziosire la serata un recital di poesie declamate dai membri dell’Associazione culturale “Matera Poesia 1995”, presieduta da Maria Antonella D’Agostino: Angela Demma, Raffaella Festa, Isa Venezia e Rosa Loponte.     
Nel corso della serata il Presidente di In Arte Exhibit ha parlato dell’attività svolta dall’associazione e della rivista In Arte Multiversi, della quale  egli stesso è editore. Il dott. Margiotta ha illustrato la traccia de…

Statuae Vivae di Sergio Visciano

Immagine
Il progetto fotografico Statuae Vivae, di Sergio Visciano, nasce dall’esigenza di attualizzare la bellezza classica proposta da capolavori della scultura antica esposti in vari musei italiani. L’interesse principale che muove l’autore è creare una connessione tra opera d’arte, fotografo e spettatore, al fine di valorizzare ciò che sta all’interno della statua, la sua essenza, che va oltre il tempo e oltre il contesto storico in cui è stata realizzata. 
Volti, corpi, gesti che attraverso lo sguardo dell’artista trascendono la materialità del marmo e producono nuove percezioni, altri racconti, molteplici riflessioni. 
Sono ventisette le opere in mostra, di cui sedici dedicate al museo flegreo. Gli scatti offrono un catalogo di divinità, eroi, personaggi mitici, rappresentazioni ideali di atleti del mondo antico: accanto alle opere del Museo Archeologico dei Campi Flegrei nel castello di Baia (la statua di Persefone e la testa di Atena Lemnia dal Rione Terra, la statua di Issione sempre da…

Arteam Cup 2018 ad Angelo Marinelli

Immagine
Angelo Marinelli è il vincitore assoluto di Arteam Cup 2018, concorso artistico riservato agli iscritti dell’Associazione Culturale Arteam di Albissola Marina. La premiazione si è tenuta sabato 16 giugno presso la Fondazione Dino Zoli di Forlì, che dal mese di maggio ha ospitato la mostra dei 65 finalisti (16 Under 30 e 49 Over 30), a cura di Livia Savorelli e Matteo Galbiati.
La giuria della quarta edizione di Arteam Cup – composta da Matteo Bergamini (giornalista e critico d’arte, Direttore Responsabile Exibart), Gigliola Foschi (storica e critica della fotografia, membro del comitato di MIA Photo Fair), Matteo Galbiati (critico d’arte e docente, Direttore web Espoarte e membro interno di Arteam), Roberto Ratti (fondatore Traffic Gallery, Bergamo), Marta Santacatterina (giornalista pubblicista e dottore di ricerca in Storia dell’arte) e Livia Savorelli (Direttore Editoriale Espoarte) – ha deciso di premiare all’unanimità Angelo Marinelli (Monteiasi, Taranto, 1979), in concorso con il…

Elements: Giulia Cappelletti, Cesare Iezzi, Edoardo Pilutti e Stefano Tubaro

Immagine
In occasione di Photofestival 2018, MADE4ART di Milano è lieto di presentare Elements, progetto artistico a cura di Elena Amodeo e Vittorio Schieroni con opere fotografiche di Giulia Cappelletti, Cesare Iezzi, Edoardo Pilutti e Stefano Tubaro
Elementi, parti di un insieme, materia di cui è composto il reale. Gli artisti coinvolti nel progetto indagano con il medium fotografico il mondo circostante alla ricerca dell’essenza delle cose. Che si tratti di elementi naturali, architettonici o plastici, l’obiettivo cattura un particolare, un luogo, uno scorcio che talvolta sfuggono alla nostra percezione, distratti dal caos di immagini e rumori che talvolta riempie le nostre vite.
Dai poetici specchi d’acqua che Giulia Cappelletti ritrae nella campagna lombarda, lavori nei quali la natura è protagonista indiscussa, agli interni di edifici dismessi e abbandonati del Friuli che  Stefano Tubaro interpreta grazie all’uso sapiente di luci da scenografia, dall’armonico accostamento tra i resti del…

Premio Marco Pesaresi per la fotografia contemporanea

Immagine
Il Premio Marco Pesaresi per la fotografia contemporanea, organizzato dal SI FEST,  promosso e sostenuto dal Comune di Savignano sul Rubicone insieme ai Comuni di Forlì, Ravenna, Rimini e dall’Associazione “Il Fanciullino” di Isa Perazzini assegna al vincitore 5.000,00 euro (cinquemila//00 euro) al fine di completare nell'arco di un anno, il lavoro premiato ed esporlo in anteprima in mostra nell'edizione del SI FEST 2019.
Il Premio Marco Pesaresi, giunto alla diciassettesima edizione, è destinato a ricordare la straordinaria figura del fotografo riminese Marco Pesaresi attraverso la promozione di ricerche e produzioni di fotoreportage connotate da aspetti di progettualità e di innovazione nell’ambito del linguaggio della fotografia contemporanea e della cultura visiva.
Il concorso è aperto a tutti i fotografi di ogni nazionalità nati dopo l’1 gennaio 1978 compreso. La partecipazione al Premio è gratuita.

Partecipa

The Summer Show 2018: Madame Gerard e Fuori Fuoco

Immagine
Dal 23 giugno al 22 luglio 2018 si tiene la settima edizione di The Summer Show, evento espositivo organizzato dalla Scuola di alta formazione di Fondazione Fotografia Modenache presenta una panoramica inedita sulle nuove tendenze e direzioni del linguaggio dell’immagine contemporanea.
Quest’anno l’appuntamento è doppio: oltre alla mostra che, come da tradizione, presenta al pubblico i progetti artistici elaborati dalle giovani promesse della fotografia del Master sull’immagine contemporanea della Scuola di alta formazione di Fondazione Fotografia Modena allestiti all’interno del MATA – Ex Manifattura Tabacchi, la manifestazione allarga ulteriormente i suoi confini coinvolgendo i giovani studenti del Corso Curatori ICON sull’immagine contemporanea della Scuola di alta formazione di Fondazione Fotografia Modena che hanno ideato un percorso espositivo nella sala grande di Palazzo Santa Margherita.
Si tratta inoltre della prima edizione organizzata e prodotta sotto l’egida di FONDAZIONE MO…