Post

Visualizzazione dei post da 2018

Mitologia omerica al centro d'arte Raffaello in Palermo

Immagine
Per rendere omaggio al Maestro Bruno Caruso, interprete di una linea artistica caratterizzata da una complessa vena creativa che ha raccontato le inquietudini e i mali antichi della Sicilia, il centro d'arte Raffaello riproporrà la mostra “Mitologia omerica”con circa 70 opere uniche tra oli, chine e tecniche miste e 20 grafiche, che sarà inaugurata sabato 15 dicembre, ore 18:30, presso gli spazi della galleria (via Notarbartolo 9/e, Palermo). 
All'evento interverrà Sabrina Di Gesaro direttrice artistica del Centro d'arte Raffaello che racconterà questo universo leggendario dedicato alla Grecia dell’Olimpo, ispirato dall’Iliade e dall’Odissea, ai suoi miti ed eroi, che confermano il rapporto privilegiato di questo grande artista con la classicità mediterranea.
«“Turbamento e arguzia” sono dunque i due semi che hanno fruttificato e nutrono questa “Mitologia Omerica” - commenta Pietro Longo nel suo testo - attraverso la quale Bruno Caruso intende mostrarci il fascino e l’approf…

Filippo de Pisis e La poesia dell’attimo

Immagine
In concomitanza con i lavori di riqualificazione architettonica di Palazzo Massari e la contestuale chiusura dei musei lì ospitati, la Fondazione Ferrara Arte e le Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea organizzano una rassegna che intende restituire alla fruizione del pubblico le opere di Filippo de Pisis. Negli spazi del Padiglione d’Arte Contemporanea verrà esposto un ricco corpus di opere del Museo d’Arte Moderna e Contemporanea “Filippo de Pisis”, per ripercorrere le fasi salienti della parabola creativa dell’artista.
A seguito delle ricerche condotte sull’Archivio Raimondi conservato presso l’Università di Bologna, la mostra presenterà una selezione di lettere, cartoline e testi autografi che dagli anni Venti ai Cinquanta De Pisis invia a un amico fraterno, lo scrittore e critico bolognese Giuseppe Raimondi. Una documentazione privata e affascinante, che offre un contesto inedito alla ricostruzione cronologica della carriera del pittore.
L’abilità di De Pisis nell’esprimere l’ani…

L'età dell'innocenza nei dipinti di Claudia Giraudo alla galleria PUNTO SULL'ARTE a Varese

Presso le sale della  galleria PUNTO SULL'ARTE a Varese fino al 29 Dicembre è inesposizionela nuova mostra personale diClaudia Giraudo, curata daAngelo Crespi, dal titolo L'età dell'innocenza: 14 dipinti tra cui 10 inediti realizzati dalla pittrice torinese nel corso del 2018
Il titolo della mostra, " L'età dell'innocenza" rimanda al celebre quadro di Joshua Reynolds, esposto alla Tate di Londra, capostipite della cosiddetta "Fancy picture", un genere frequentato a partire dal Settecento da numerosi grandi artisti, a cui rimanda, pur nella contemporaneità dello stile, il lavoro della pittrice torinese. Tra Alice nel Paese delle meraviglie e i Saltimbanchi di Rilke e Picasso, si muove Claudia Giraudo in una ricerca pittorica molto raffinata che è solo all'apparenza semplice e immediata nei suoi riferimenti estetici, dal surrealismo novecentesco a quello pop, ma che scopre a uno sguardo più attento una serie di rimandi e suggestioni tali da ing…

La New Generation in mostra a Cortona

Immagine
Per il terzo anno l’Associazione culturale Art Adoption, sotto la direzione di Massimo Magurano, presenta e inaugura a Cortona domenica 16 dicembre 2018 il progetto artistico New Generation, a cura di Andrea Baffoni e Massimo Magurano, a cui partecipano gli artisti :  Anna Stella Zucconi, Generoso Spagnuolo, Vezio Moriconi, Gabriele Novani, Qwerty, Beppe Borella, Marco Puca, Paolo Mezzadri, Andrea Bartolucci, Simone Piccini, Alessandro Marrone, Mary Pola, Consuelo Zatta, Francesca Pieraccini, Roberto Ghezzi, David Pompili, Stefano Di Giusto, Filippo Moroni, Alessandra Federici, Daniele Castagnetti, Roberto Tramontano, Massimiliano Poggioni, Andrea Clementi, Roberta Busato, Alessio Cinaglia, Noemi Belfiore, Maurizio Rapiti, Negro, Auro e Celso Ceccobelli.


L’evento, patrocinato dal Comune di Cortona, avrà luogo nel centro storico della città e vedrà il coinvolgimento di 26 luoghi espositivi, spazi pubblici e privati e attività commerciali, con i quali selezionati 29 artisti interagiranno…

Tommaso Cascella - incantacarta

Immagine
Tommaso Cascella nasce nel 1951 a Roma. I suoi genitori sono la pittrice Annamaria Cesarini Sforza e lo scultore Pietro, quindi pittura e scultura sono per lui linguaggi naturali, frutto di un’eredità che vanta più generazioni.


La sua pittura, tendenzialmente astratta, è incline a una trasposizione tridimensionale, in simbiosi con la sua scultura in bronzo. Entrambe puntano alla contaminazione sinestetica: vista con tatto, superficie liscia del colore con stratificazione di gesti e segni, piano ideale della pittura con  inserti materici.
Tommaso Cascella presenta alla mostra Incantacarta facce, botanica, erbari, pop-up, poesia, tutti lavori rigorosamente fatti su carta. Oltre a una serie di grandi carte su tavola in omaggio a Ovidio.
Dice l’artista: “La carta come materiale di base per il lavoro prima di divenire gesso, bronzo o quadro su tela, tutto passa per la carta”.
Ad oggi, Tommaso Cascella, ha esposto in oltre cento mostre personali. Le sue opere sono presenti nei musei di Modena, …

Ottava edizione di SMALL ART - Rassegna del piccolo formato

Immagine
Presso ADSUM artecontemporanea (Via Marconi 3/5 - Palazzo della Meridiana - Terlizzi, BA) dal 5 dicembre 2018 al 5 gennaio 2019 si terrà l'VIII^ edizione di SMALL ART-Rassegna del piccolo formato. Vernissage martedì 5 dicembre 2018 ore 18,30 
Espongono: Maria Addamiano, Grazia Maria Addante, Cosmo Allegretta, Maria Luisa Antonelli, Leonardo Basile, Umberto Basso, Maria Bonaduce, Cecilia Bossi, Alfredo Briganti Bellini, Rossana Bucci, Michele Caradonna, Franco Ceglie, Vito Cima, Umberto Colapinto, Angela Consoli, Franco Cortese, Enrico De Leo, Vito De Leo, Giovanni De Scisciolo, Edoardo De Stefano, Nicola Filazzola, Giuseppe Fioriello, Elisabetta Gadaleta, Claudio Giannelli, Antonio Laurelli, Oronzo Liuzzi, Guido Mardini, Pasquale Millico, Mauro Molinari, Giovanni Morgese, Massimo Nardi, Salvatore Orlando, Stefania Pellegrini, Bruno Pierozzi, Myriam Risola, Massimo Romani, Dario Ruggiero, Vittoriana Rutigliano, Piero Sani, Aldo Saracino, Alba Savoi, Isabel Spagnoletta, Pino Spadavec…

Firenze in Arte - Mostra collettiva internazionale d’arte contemporanea

Immagine
Dal 24 novembre al 10 dicembre 2018, la sala espositiva dell’ArtStudio 54 di Firenze ospita la prima edizione della mostra collettiva d’arte contemporanea “Firenze in Arte” ( a cura di Sabrina Falzone, Cinta Agell e Beatriz Papotto) contraddistinta da una caratterizzazione internazionale.
Dedicata ad un confronto tra l’arte spagnola, l’arte argentina e quella romena, l’esposizione annovera esclusivamente artisti stranieri che hanno sperimentato diverse tecniche artistiche, a partire dalla rivalutazione dell’acquerello e dell’intarsio alla pittura su supporti inediti come plastica e metallo o su quelli più usuali come legno e tela, fino alla più tradizionale pittura ad olio.
L’eclettismo contemporaneo non smette di sorprendere - afferma la curatrice Sabrina Falzone – portando una ventata di novità tecnica e stilistica. Dall’Europa all’America la necessità di sperimentare sempre differenti tecniche-artistiche determina un’incessante ricerca nel campo delle arti visive, tendente ad esplor…

Mettici la firma a casa Bagatti Valsecchi

Immagine
Mercoledì 14 novembre apre al pubblico Mettici la firma: un’installazione digitale interattiva che prende spunto dalle firme lasciate sui libri degli ospiti di casa Bagatti Valsecchi
Sarà l’occasione per far incontrare al pubblico di oggi alcuni dei personaggi che, a partire dal 1886, visitarono la dimora di via Gesù, e contestualizzare la vicenda Bagatti Valsecchi ricostruendone la fitta trama di relazioni. Se dietro ogni firma c’è un personaggio, dietro ogni personaggio ci sono delle storie: a raccontarle attraverso suoni ed immagini, articolandole sulle pareti della sala mostre allestita da Lissoni Associati, è l’installazione realizzata da Muse Factory of Projects: sarà il visitatore a decidere chi “incontrare”, scegliendo tra una selezione di personaggi eterogenei, che si animeranno tra foto e video sulle pareti della sala.
Mettici la firma è un’occasione per rivivere l’atmosfera di accoglienza e socialité che ancora oggi anima le stanze del museo: i fratelli Bagatti Valsecchi er…

Il Silenzio di Furio Cavallini in mostra nelle sale espositive del Comune Vecchio.

Immagine
Con la lettura tematica originale ed installativa di Francesco Bozolo, organizzata in collaborazione con Giovanni Cavallini e con Coop. “Il Cosmo”, una mostra inedita e ricchissima di numeri e di nuove suggestioni, riporta sulla scena Furio Cavallini, artista scomparso nel giugno 2012, protagonista ora della mostra “Il Silenzio
Patrocinata dal Comune di Cecina, sarà in corso dall’11 al 25 novembre 2018 (inaugurazione domenica 11 novembre ore 17.30), a Cecina (LI), nelle sale espositive del Comune Vecchio. In esposizione inusuali dipinti ad olio su carta insieme ai disegni realizzati nell'ex manicomio di Trieste” nel 1987, raramente esposti. 
Elegante come gli intellettuali di Corrente, schietto, forte ed autentico come la sua terra, fra la Valdicecina e la Maremma dove è nato e ritornato, attualizzatore della trasfigurazione concettuale cezanniana nella figurazione, espressionista temerario, Cavallini ha dipinto il suono tacito di grandi verità esistenziali, nel silenzio rivelatore…

ArtePadova 2018 al nastro di partenza

Immagine
La 29ª edizione di ArtePadova animerà i padiglioni 1, 7 e 8 di Padova Fiere dal 16 al 19 novembre 2018. 


Una delle più importanti manifestazioni del mondo dell’Arte a livello nazionale offrirà ai visitatori quattro giorni ricchissimi di novità, affiancando ai grandi nomi dell’arte moderna e contemporanea artisti emergenti di grande talento. Infatti, il padiglione 1 sarà dedicato alla sezione Contemporary Art Talent Show (C.A.T.S.), riservata a gallerie, associazioni, artisti indipendenti e collettivi che presentano opere d'arte Under 5000 euro, arricchita quest'anno dal Premio C.A.T. e dalla 2^ edizione del Premio Mediolanum, confermando ancora una volta il primato di ArtePadova nella promozione dell’arte di domani.


I numeri di ArtePadova raccontano un successo che dura da trent’anni: oltre 15.000 opere in mostra su 28.000 mq di superficie, la partecipazione di oltre 300 espositori e una media di 26.000 visitatori per anno, in uno dei distretti fieristici più produttivi d'Eu…