Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2018

Claudio Cintoli. Gli anni di docenza a Latina 1969-1977

Immagine
Conclusasi la VII edizione del Premio COMEL, ci si appresta a inaugurare un nuovo importante evento allo Spazio COMEL Arte Contemporanea: una retrospettiva dedicata a Claudio Cintoli, artista scomparso prematuramente, a poco più di 40 anni, nel 1978, che ha lasciato un segno profondo nel mondo dell’arte e nella memoria di artisti e giovani di Latina.
L’esposizione accompagna l’uscita editoriale del libro-catalogo dello storico dell’arte e critico romano Simone Battiato, Claudio Cintoli. Gli anni di docenza a Latina 1969-1977 (Gangemi Editore) in cui l’autore ripercorre, grazie ad un’attenta ricerca documentaria, gli otto anni trascorsi dall’artista Claudio Cintoli in veste di docente di Figura Disegnata presso il liceo artistico di Latina, istituzione nata nel 1968. La mostra-evento avviene non a caso nell’anno 2018 in cui ricorrono i cinquanta anni dalla sua nascita e i quarant’anni dalla morte dell’artista (1978).
La mostra espone opere realizzate da Cintoli in questo arco cronologico…

A Matera apre Ferrara Art Gallery

Immagine
Chi ama il mondo dell'arte accoglierà certamente con favore l'apertura a Matera di un nuovo spazio espositivo come quello inaugurato domenica 28 Ottobre in Via Tommaso Stigliani, n. 50. 
L'attività che l'operatore culturale lucano Vincenzo Ferrara, creatore e direttore della "Ferrara Art Gallery" intende svolgere, non si limiterà alla commercializzazione di produzioni artistiche ma sarà volta a creare opportunità e occasioni d'incontro affinché artisti, collezionisti, storici dell'arte e quanti amano e apprezzano il suo mondo possano confrontarsi, interagire e trovare un sicuro riferimento.
Alla cerimonia di inaugurazione della galleria ha fatto seguito il vernissage della mostra "Materart" in cui sono esposte opere prodotte da 22 artisti in prevalenza lucani o comunque cha abbiano avuto con la Basilicata un fecondo rapporto culturale come Carlo Levi, Josè Ortega, Antonio Linde e altri.
Avviare un'attività culturale in un momento di congiun…

Max Beckmann (1884-1950)

Immagine
Dal 28 ottobre al 27 gennaio 2019 presso il Museo d’arte Mendrisio si svolgerà una grande mostra antologica di Max Beckmann (1884-1950) che è, insieme a Pablo Picasso ed Henri Matisse, uno dei massimi Maestri dell’arte moderna. 
La mostra - che è realizzata dal Museo e grazie al sostegno della famiglia e al contributo di Siegfried Gohr (tra i massimi studiosi dell’artista) - si articola fra 30 dipinti, 15 acquarelli, 80 grafiche e 3 sculture,  dando modo non solo di riscoprire i principali capitoli dell’opera di questo maestro unico ma di rivisitare il suo percorso artistico attraverso tutte le tecniche da lui utilizzate. Sarà, tra l’altro, una occasione rara per poter ammirare buona parte della sua eccezionale produzione grafica, elaborata principalmente tra il 1917 e il 1925 e dopo la Seconda Guerra Mondiale, decisiva sulla base di una nuova idea dello spazio nell’elaborazione del linguaggio maturo dell’artista, tra sogno e realtà
Max Beckmann ha toccato, nella sua parabola, grandi ve…

Torna Milano Scultura

Immagine
Da 26 al 28 ottobre torna Milano Scultura, la Fiera d'arte contemporanea dedicata esclusivamente a scultura e installazioni, con il duplice obbiettivo di fare il punto sullo stato dell'arte e contribuire al dibattito attorno alla ridefinizione degli ambiti espressivi e concettuali della scultura
Per il  quarto anno consecutivo torna alla  Fabbrica del Vapore la fiera che si sta consolidando nel panorama artistico milanese e italiano come  l'unico appuntamento che il mercato dedica alle Arti Plastiche .
Milano Scultura si propone come una fiera non generalista che esprime un diverso modo di fare Fiere d'Arte e che riunisce galleristi, artisti e laboratori che producono arte in modo tematico.
La scultura è il terreno d'indagine e l'esigenza di elaborare un discorso specifico su questa disciplina nasce dal fatto che il suo è uno dei linguaggi artistici senz'altro più codificato ma anche maggiormente aperto alla novità.  Da venerdì 26 a domenica 28 ottobre i mille…

ARTE E CONFLITTI - Tra mito e contemporaneità

Immagine
Mercoledì 24 ottobre dalle ore 14.30 per i visitatori della mostra  ?War is over sarà possibile assistere all’intervento conservativo a cura della Società Rava E C  sull’opera di AnselmKiefer, Des Meeres und der Liebe Wellen (le onde del mare e dell’amore) dedicata al mito Greco di Ero e Leandro,attualmente esposta.
L’intervento, già programmato da tempo dal prestatore del capolavoro e a carico del prestatore stesso, non ha impedito che l’opera fosse concessa per la mostra di Ravenna.  Sarà un’occasione unica per il pubblico della mostra di assistere ad un’operazione tecnica su un capolavoro d’arte contemporanea.


In occasione di ?War is over ARTE E CONFLITTI tra mito e contemporaneità il MAR propone una serie di incontri volti adapprofondire le tematiche dell’esposizione coinvolgendoalcuni tra i grandi protagonisti della vita sociale eculturale, sia locale che nazionale.
Giovedì 25 ottobre alle ore 18.00 primo appuntamento di Critico per una sera chepropone una visita guidata in compagni…

Leopolda 9 - Il discorso conclusivo di Matteo Renzi

Immagine

Gli Incontri d'arte nella ex Chiesa dell’Annunziata di Teano

Immagine
Incontri. Nuovi e antichi incontri, verrebbe da dire, soprattutto se si parla del rapporto tra natura e tecnica, tecnologia e ambiente, o, meglio, del ritorno di elementi naturali all’interno del processo artistico. Una tendenza sempre presente nell’arte ma che oggi sta acquisendo nuova linfa vitale. Per questo non si propone un nuovo trend, ma una collaborazione tra maestri e artisti giovani in una location particolare: la Chiesa dell’Annunziata di Teano.
All’interno delle celebrazioni del comune di Teano sull’unità d’Italia, il 26 ottobre 2018 alle ore 18.00 dieci artisti italiani (Paolo Bini, Marco Gastini, Emilio Isgrò, Luigi Mainolfi, Matteo Montani, Nunzio, Vincenzo Rusciano, Alessandro Sciaraffa, Antonio Trimani, Ivano Troisi) si confronteranno sul tema dell’incontro nello spazio ad unica navata della Chiesa sconsacrata dell’Annunziata. La mostra, presentata da Valentino Catricalà, investiga l’incontro come un’apertura a ritrovare un nuovo rapporto con il nostro pianeta, sul pre…

PINO PASCALI, geniale fluidità

Immagine
Si inaugura venerdì 19 ottobre 2018 la mostra “PINO PASCALI geniale fluidità” alla Galleria Edieuropa di Roma (Via Macedonia 12). 
Con oltre quaranta opere tra pittura (collages, smalti, pastelli, bitume, encausto) e scultura (stoffa, cartone, metallo, masonite), la mostra vuole rendere omaggio al geniale e poliedrico artista pugliese, uno dei più importanti esponenti dell’arte povera italiana, nel giorno del suo compleanno e rientra nel circuito delle numerose manifestazioni culturali in occasione del cinquantenario dalla sua precoce scomparsa
Il primo incontro della Galleria - allora Editalia - con Pascali avvenne nel 1967, in occasione della storica mostra “La Terza Dimensione: Kounellis, Livi, Lombardo, Lorenzetti, Pascali ed Uncini”, a cura di Marisa Volpi Orlandini . 
In questa occasione l‘abbiamo voluto ricordare in catalogo con le parole dei compagni d’arte Kounellis, Cintoli e Mattiacci - che Marisa Volpi invitò a rendergli omaggio nel numero di marzo del 1969 della rivista “QUI…

Nuovo spazio web di Leonardo Basile

Immagine
E' da quest'oggi online un ulteriore spazio web dell'artista/pittore barese Leonardo Basile . Lo spazio è stato offerto gratuitamente dalla piattaforma WEBNODE.IT e ospita gran parte dell'ultima produzione artistica del Basile, costituita dai tanti 'CONFLITTI' (collage da cm 20X20) e dalle tantissime elaborazioni grafiche da essi ottenute (che sono i vari 'Da_conflitti..'). 

Il percorso visivo è molto intuitivo, il sito pur nella sua semplicità si lascia facilmente e subitamente percorrere...Una visitina...non costa niente e fa festa agli occhi. Buona navigazione.



La perduranza della memoria

Immagine
Dal 20 ottobre al 22 novembre 2018 ExpArt Studio&Gallery, in via Borghi 80 a Bibbiena (AR), presenta “La perduranza della memoria”, doppia personale di Elia Bonetti e Michela Gioachin a cura di Silvia Rossi.
L’esposizione, a ingresso libero e gratuito, sarà visitabile dal martedì al mercoledì con orario 16,30/19, dal giovedì al sabato con orari 9,30/12 e 16,30/19, o su appuntamento. Sabato 23 ottobre, dalle ore 16, l’apertura della mostra. Alle ore 17 la presentazione con l’aperitivo offerto da Bar Le Logge.
LA MOSTRA:
Elia Bonetti e Michela Gioachin sono due ritrattisti che si incontrano nella nuova mostra a ExpArt nel momento in cui – singolare coincidenza – la loro produzione sta virando dall’indagine personale alla rivisitazione di personaggi e stili classici. I loro lavori, frutto di un’esigenza simile, si confrontano sulla linea di un nuovo futuro, in cui il pennello mescola su tela non solo colore, ma le opportunità, le sliding doors che portano a ridefinire sotto una diversa lu…

Poliedro. Resta. Ora...al Kunstschau_Contemporary Place di Lecce

Immagine
Martedì 16 Ottobre 2018 alle ore 19.00, Kunstschau_Contemporary Place a Lecce, in via Gioacchino Toma 72, inaugura la sesta mostra dal titolo Poliedro. Resta. Ora. con l’installazione di Francesco Zavattari (Lucca, 1983), a cura di Chiara Bevilacqua.
L’artista propone, per la white cube salentina, un’inedita versione di Poliedro, installazione ambientale tra le più note della sua produzione, divulgata e sviluppata già da diversi anni in varie declinazioni sia in Italia che all’estero.
Poliedro. Resta. Ora. visualizza la complessa elaborazione formale della scultura, dotata di numerosissime facce piane poligonali di cui l’artista evidenzia i soli contorni, lasciando che l’oggetto sia penetrabile alla vista e in continuità con il rigore geometrico dello spazio espositivo.
Sospeso a mezz’aria tra i tiranti in tensione, il Poliedro si manifesta allo spettatore come fermo immagine di un’esplosione, una detonazione in pieno svolgimento e tuttavia bloccata nell’istante stesso in cui va consuman…

Le Visioni Urbane di Leonardo Pappone in mostra al Museo archeologico nazionale di Eboli

Immagine
Sabato 13 ottobre  2018 dalle ore 17,00 alle ore 20,00 ,  presso il Museo archeologico nazionale di Eboli e della media valle del Sele - Polo museale Campania,  Archeologia e Contemporaneo, è prevista l’Apertura straordinaria e nell'ambito del “Concetto di casa nel tempo”,  inaugura la mostra  personale di pittura dell'artista Leonardo Pappone dal titolo "Visioni Urbane", curata dallo storico e critico d’arte Gioia Cativa (a questa pagina il suo testo critico).
L’evento  è patrocinato dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali polo museale della Campania, dalla Città  di Eboli e da  AMACI - Associazione dei musei d’arte contemporanea italiani.
AMACI ha scelto sabato 13 ottobre 2018, per la Quattordicesima Giornata del Contemporaneo, la grande manifestazione organizzata ogni anno per portare l’arte del nostro tempo al grande pubblico.

Scrive Giovanna Scarano, Direttore del Museo Archeologico : "La Giornata del Contemporaneo, promossa dall’Associazione dei mus…

A mano libera, disegno grafico - Mostra personale di Ivone Amaral

Immagine
Sarà inaugurata sabato 13 ottobre, alle 18.00, presso la ex Chiesa di San Giulio a Cassano Magnago, la mostra personale di Ivone Manuela Barradas Amaral, intitolata “A mano libera, disegno grafico”.
L’esposizione consentirà al pubblico di scoprire e ripercorrere i momenti salienti degli ultimi della produzione dell’artista, rivelando una ricerca che prendendo spunto dalla raffigurazione del Mandala è diventata via via sempre più libera e spontanea, arricchendosi di dettagli personali estranei alla tradizione.
Colpiscono, in questa serie di lavori su carta di piccole e grandi dimensioni, la raffinatezza tecnica del disegno, la pulizia formale e l’armonioso bilanciamento dei toni ottenuto dall’accostamento di campiture piene e vuote, alternate con grazia e maestria creando un ritmo visivo brillante e imprevedibile. Persino nei Mandala a pianta centrale, apparentemente statici, l’occhio dell’osservatore può provare piacere nel percorrere direzioni diverse, seguendo ora un movimento radiale…