Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2011

INVASIONI al Castello di Agropoli

Immagine
L' assedio di a.DNA collective al Castello di Agropoli , dall’ 1 al 4 agosto 2011,  espugnandolo a colpi di colori e suoni.

"INVASIONI" è l'occasione per 34 artisti di mettere in mostra l’esperienza vissuta a contatto con i repentini cambiamenti del proprio territorio, raggruppando i lavori in quattro sezioni: pittura, scultura, illustrazioni/comics/digital art, fotografia, affiancati da installazioni, video art, performance artistiche e musica live durante l’evento del 1° agosto.

Un percorso intricato, che illustrerà le origini e i motivi di un certo tipo di approccio con la società, da parte di individui capaci di modellare la materia e usarla per comunicare la propria visione della realtà. La Cultura vista come un supporto su cui imprimere il proprio bagaglio empirico; un Castello come simbolo di resistenza ed abbandono all’invasione incessante di forze esterne che non smetteranno mai di influenzare ed essere influenzate.

L’arte contemporanea, espressa in tutte le…

Carlo Scarpa e la forma delle parole

Immagine
"Carlo Scarpa e la forma delle parole" è la prima mostra dedicata alla grafica di Carlo Scarpa (1906-1978), in particolare al suo disegno di caratteri e all’impaginazione delle parole nelle architetture e nelle opere a stampa del grande maestro. Si terrà presso la Sala Studio Centro Archivi MAXXI Architettura dal 29 luglio al 25 settembre 2011 ed è a cura di Ilaria Abbondandolo - CISA Andrea Palladio.

I lavori esposti copromo l’intera attività professionale di Scarpa e dimostrano come tutte le tipologie architettoniche con cui egli si confrontò lo impegnarono anche come progettista di scritture. Inoltre, Scarpa si cimentò con la composizione di prodotti “cartacei” – materiali di corredo per esposizioni, pubblicazioni e stampati di natura diversa – esordendo con il disegno della copertina di una rivista d’arte (1945) che oggi è presentata al pubblico per la prima volta. Fra le novità della mostra anche la riscoperta del monumento Rizzo, una delle prime prove scarpiane di “arc…

ARTE IN VAL FONTANABUONA

Immagine
L’associazione “Centro socio educativo e ricreativo i Paguri” in collaborazione con il C.I.V. di Moconesi, presentano la prima edizione del Premio “Arte in Valfontanabuona” (concorso per le sezioni di pittura, scultura, fotografia e poesia) rivolto a bambini, giovani, adulti, artisti emergenti ed affermati, amanti dell’arte e capaci di esprimerla in modo personale. La giuria, assegnerà i premi ai vincitori (categorie senior e junior) il giorno 13 novembre 2011 alle ore 18.00. Le opere dovranno essere consegnate entro il 12 novembre 2011 (dalle ore 10.00) nel Palazzetto dell’Auditorium di Ferrada di Moconesi, dove è prevista l'esposizione.
Per ulteriori informazioni:
Elisa de Ferrari
Angelo Casassa e-mail centroipaguri@libero.it


Evento segnalato da Simona Pocorobba

REGATA BARCHE A REMI 2° MEMORIAL FRANCO FIORENTINO

Immagine
L'Associazione "Marinai Santo Spirito", in collaborazione con il Comitato per le Sagre S.Spirito e in occasione della 6^ edizione della Sagra del Pesce fritto, organizzano per domenica 31 luglio una regata di barche a remi in ricordo di FRANCO FIORENTINO , Presidente della Cooperativa pescatori "S.Vito" e promotore della Prima Edizione della Sagra, scomparso prematuramente nel 2009


La regata prenderà avvìo dal Molo di Levante del porto di Bari Santo Spirito alle ore 11.00 e terminerà alle 12.30

VITO DIOMEDE a Riva del Sole di Giovinazzo con "Disco Live e Pole Dance"

Immagine
Venerdì 29 luglio 2011 alle ore 22.00 presso l' hotel Riva del Sole di Giovinazzo (BA) la Cine World presenta "Disco Live & Pole Dance", con Tamara Tassi e Sara Brilli, direttamente dal palco del 61° Festival di Sanremo; il dj Checco Mastrorilli e lo showman artista Vito Diomede , ideatore e conduttore di "Stella del Sud".
Per saperne di più

Si ignorano i motivi del gesto a Locorotondo

Immagine
Mostra d'arte contemporanea a cura di Roberto Lacarbonara presso la Galleria di Palazzo Conti a Locorotondo fino al 6 agosto 2011http://www.leonardobasile.it/mostre1/SiignoranoimotividelgestoaLocorotondo.htm

La mostra “Si ignorano i motivi del gesto”, curata da Roberto Lacarbonara, adotta un titolo assai ricorrente nelle formule del giornalismo di cronaca, laddove si tenta di rintracciare i moventi e le ragioni che hanno determinato improvvisi e inattesi atti di scelleratezza e violenza e che, molto spesso, coinvolgono insospettabili protagonisti. Lo stravolgimento di un microcosmo familiare o urbano diventa così l’elemento determinante nella ricostruzione dell’identità del prossimo, del vicino, di un’alterità improvvisamente rivelatasi insostenibile.
Gli artisti in mostra adottano un registro indiziario per ridefinire la zona oscura di un’ipotetica e ignota biografia che, per altrettanto ignote ragioni, emerge in questo spazio sotterraneo e sconosciuto ai più.
L’ operazione si svil…

Ludmila Kazinkina espone nel Padiglione Emilia Romagna della Biennale di Venezia

Immagine
Mostra collettiva - Fino Domenica 2 ottobre 2011 presso Palazzo Pigorini a Parma.

Ludmila Kazinkina è presente alla Biennale di Venezia 2011, Padiglione Emilia Romagna con l'opera "L'acino del tempo nella vite dello sguardo". La mostra collettiva, promossa dal Padiglione Italia alla Cinquantaquattresima Esposizione Internazionale d'Arte della Biennale di Venezia per 150 anni dell'Unità d'Italia si sta tenendo nella sede di Palazzo Pigorini a Parma (Strada Della Repubblica, 29). L'opera di Ludmila Kazinkina prende il titolo dai versi poetici di Adriano Engelbrecht: L'acino del tempo nella vite dello sguardo.

Il Padiglione Italia alla 54 Esposizione Internazionale d'Arte della Biennale di Venezia ha proposto a tutte le Regioni di partecipare alla manifestazione attraverso l'individuazione di spazi nei quali esporre le opere di artisti legati al territorio regionale.
L'esposizione rimarrà aperta dal 21 luglio al 6 agosto da giovedì a sabato…

Il nome delle linee

Immagine
Comunicare attraverso l’arte è il metodo più antico del mondo, ma l’evoluzione dei tempi unitamente alle differenti libere espressioni danno vita a creazioni inconsuete, diversificate create sotto lo stesso segno affettivo nei confronti dell’arte. Ma non basta, ogni tratto è frutto di un ricordo o di una emozione e per questo ha spesso un nome che consente di individuare il senso dell’opera. La danza dei tratti sia per scelta tecnica che per diversità artistica di ognuno diviene rappresentazione leggiadra su di un palcoscenico in cui basta stare a guardare piuttosto che sentire.


Serena Rossi ondeggia le sue linee tra ora fervidi ora rilassanti toni ritmati al punto di creare enormi superfici in cui lo scintillio delle apposizioni ammalia l’osservatore. Intriso di colore e materia il supporto appare avvolto da un alone incantato in cui perdersi a rintracciare lo stato d’animo generatore.
Silvio Balestra fluttua con la fotografia tra toni bianchi e neri. L’artista supera i confini mater…

Esprit méditerranéen alla Pinacoteca di Bari

Immagine
Mostra fotografica di Clara Gelao e Cosmo Laera (che ne è del catalogo anche curatore) presso la Pinacoteca Provinciale di Bari "Corrado Giaquinto" dal 14 luglio al 6 novembre 2011
Con una scelta di immagini di più di cinquanta autori italiani, che attraverso le loro opere hanno definito una linea di narrazione della propria identità mediterranea, ancora una volta la Pinacoteca Provinciale di Bari è protagonista di un evento culturale che vede al centro dell’interesse il confronto dialettico tra antropologia e fotografia.
Interpreti della eredità mediterranea tradotta nella loro ricerca artistica sono cinquanta autori dell’area del Mediterraneo: Cristina Bari, Fabio Barile, Cosimo Bellanova, Fabrizio Bellomo, Gianni Cataldi, Daniela Cavallo, Berardo Celati, Nicola Centoducati, Michele Cera, Francesco Cianciotta, Nicolai Ciannamea, Rosa Ciano, Alessandro Cirillo, Francesco Cito, Mario Cresci, Guillermina De Gennaro, Giuseppe De Mattia, Donato Del Giudice, Giuseppe Di Giglio, St…

LE ALI DI MIRNA A MESAGNE

Immagine
Per tutto il periodo estivo la Galleria d’Arte  “Le Ali di Mirna”, propone una nuova rassegna di opere  di artisti contemporanei   nella varietà delle loro forme espressive, portandoli all’attenzione del pubblico specializzato, di appassionati, critici, collezionisti e mercanti d’arte.

La Galleria è ubicata nel centro storico di Mesagne, Città d’Arte di origine Messapica, in Via Accademia degli Affumicati 10-12. La strada prende il nome dall’omonima Accademia letteraria che fu costituita nel secolo XVII e rappresentava, attraverso la costruzione della Porta Nuova, il collegamento  fra l’antico centro e il nuovo borgo  settecentesco.
La  Galleria, nella quale si allestiscono nel corso dell’anno  numerose esposizioni  personali e collettive di pittura, scultura, grafica e fotografia ha una superficie di ottanta mq suddivisa in tre ambienti espositivi;  si  rivela un interessante spazio per l’arte contemporanea che,  oltre a coltivare l’impegno  per artisti storicizzati di risonanza nazi…

Leonardo Basile accetta favorevolmente la decisione di Google di rendere pubblici tutti i profili

Immagine
Il 31 Luglio 2011, i Profili Privati degli account Google saranno cancellati.  La decisione della grande azienda è secondo me condivisibile perchè se lo scopo dei Profili è quello di gestire le nostre identità online, in modo da aiutarci a metterci in contatto fra di noi e ritrovarci online, non ha senso tenere nascosta la propria identità. Per questo Google ha deciso che tutti i Profili dovranno essere pubblici. Quindi, chi possiede ancora un Profilo privato deve renderlo pubblico, decidendo cosa si vuole mostrare agli altri utenti. L’unico dato da visualizzare obbligatoriamente nel nostro profilo è il nostro Nome. Tutte le altre informazioni che non vogliamo condividere possiamo modificarle o rimuoverle. Se non vogliamo rendere Pubblico il nostro Profilo non volendo rispettare la decisione di Google, possiamo eliminarlo, o lasciarlo così com’è, in quanto dopo il 31 Luglio, automaticamente, i Profili Privati verranno eliminati. - leonardo basile

LAGO FILM FEST 2011 DI REVINE LAGO

Immagine
Nell'antico borgo in pietra di Revine Lago (Treviso) si svolgerà dal 22 al 30 luglio la settima edizione del Lago Film Fest, Festival internazionale di cinema e campo di sperimentazione per l'arte in molteplici sue declinazioni.

Per la settima edizione sono in programma: 56 ore di proiezione di selezionatissimo cinema indipendente; 1500 cortometraggi da ogni parte del mondo; proiezioni speciali come l'anteprima italiana di Sex Aequo, un “VM18” girato dal regista sperimentale Werther Germondari, anche in giuria con altri due grossi nomi del Lago Film Fest, ovvero Maccio Capatonda, guest star di Mai dire lunedì di Italia Uno ed esilarante voce di Lo zoo di Radio 105, ed Herbert Ballerina, reduce del successo del film campione d'incassi Che bella giornata di Checco Zalone. Inoltre l'attore Roberto Citran che valuterà lamigliore sceneggiatura per il Premio Rodolfo Sonego.

Il Festival, la Giuria, il Premio Rodolfo Sonego e il Premio Unicef. Ideato e guidato dalla giova…

a Napoli Arte a la Carte

Immagine
"Arte a la Carte" si propone di comunicare il mondo dell'arte contemporanea in un modo nuovo e non convenzionale, abbinando l'esposizione di opere d'arte alla degustazione di piatti tradizionali.
Il progetto "Arte a la Carte", nato da un'idea di Francesca Maione con Isabella Giannuzzi Savelli e Alessandro Narciso, sarà presentato dal 13 al 20 luglio a Napoli, presso L'Arteritivo (via Ferrigni, 20) con orario 19.00-21.00 e fino alle 24.00 presso Mabruk (via Cavallerizza a Chiaja, 46) e Nais (via Ferrigni, 29).
Artisti invitati: Bella'mbriana, Alda Capolino, Fabio Massimo Caruso, Antonella Del Piero, Stefania Del Vecchio, Christian Fremont, Kersì, Monica Mazzanti, Massimiliano Mirabella, Daniela Morante, Alessandro Narciso, Fabio Perricone, Fabrizio Scala, Paola Tursi, Deborah Esposito Treumann, Ulderico, Sarah Van Hoe.
Gli spazi espositivi sono localizzati nel quadrilatero che racchiude via Ferrigni e via Cavallerizza.
L'attività implica il…

Bari - Medit Summer Fashion ottava Edizione

Immagine
L'Associazione Medit Summer Fashion in collaborazione con Butterfly Agency presenteranno l'8ª Edizione del fashion venerdì 8 luglio alle ore 20 in Piazza del Ferrarese a Bari.

L'edizione del 2011 -organizzata dalla Butterfly Agency dell'instancabile Antonella Parziale in collaborazione con l'associazione culturale Medit Summer Fashion-  è dedicata al magico mondo del “Cinema”. L'evento si terrà venerdì 8 luglio alle 20 in Piazza del Ferrarese a Bari. A presentarlo sarà Antonio Stornaiolo insieme alla meravigliosa Denny Mendez.

Quest’anno, i giovani stilisti in concorso si sono ispirati, per realizzare le loro creazioni, ad alcune dei film che hanno fatto la storia del cinema italiano ed internazionale. I finalisti avranno l'opportunità di far sfilare le proprie creazioni nel corso della serata. Una giuria di stilisti formata da Adrien Roberts Parry - Rettore Istituto Marangoni - Londra - Parigi – Milano; Venette Waste - Stilista Milano; Florisa Sciannamea -…

Patrick Depin - Trullismo

Immagine
Una collezione di dipinti, disegni e collage a voler manifestare l'essenza delle relazioni personali, tra genitori e figli rappresentati dall’accostamento di tazze di caffè e, nel contesto di Alberobello, proponendo trulli legati, creando delle relazioni particolari e incuriosendo lo spettatore sul perché di quelle relazioni, sul come si siano formate e sul che cosa vogliono evocare.

Nel corso del tempo l’arte è stata un mezzo per manifestare la società, è stata l’espressione delle relazioni tra le persone: questo è in sintesi lo scopo delle opere d’arte di Patrick Depin, artista francese che focalizza la sua attenzione sul collage di pezzi di giornali che formano un semplice oggetto legato alla sfera quotidiana: la tazza da caffè. La sua arte è una sintesi della forma che diventando materia, non rimane un oggetto a sé stante ma che ha precisi legami con la realtà.
L’artista esporrà presso il Museo del Territorio  Casa Pezzolla di Alberobello dal 5 luglio al 19 luglio 2011 con la mo…

Puglia - padiglione regionale 54^ Biennale d'Arte di Venezia a Bari nella sede di Santa Scolastica: Una mostra che non mostra.

Immagine
Ho appreso della scomposta reazione pubblica di Vittorio Sgarbi, giovedì sera in Santa Scolastica all'articolo di Pietro Marino di presentazione del Padigllione Puglia a Bari - pubblicato sulla Gazzetta del Mezzogiorno dello stesso giorno - leggendo questa mattina un'altro articolo dello stesso Marino.

Non ho partecipato alla inaugurazione di quella mostra perchè non ne ho condiviso le finalità e il metodo di "arruolamento" sin dalle prime ore e perchè ho una viscerale antipatia nei confronti della 'persona' Sgarbi e sgarbismo pensiero....non ne sopporto la vista in televisione figuriamoci la sua presenza fisica e fastidiosa voce da giocatore di tressette. Non ho partecipato a quella inaugurazione (e non ne ho parlato per nulla) perchè immaginavo cosa sarebbe successo.....e che è successo. Non ne sono, però, contento: è un'ulteriore mortificazione dell'ARTE perpetrata da un individuo abietto e mercificatore che ha illuso i partecipanti a quella mostra…

ARTE DAL WEB

Immagine
La nuova Tienanmen di Anish Kapoor, annullata mostra
a Pechino per i diritti umani del popolo cinese
Autore: Gaia Fattorini

Un no che vale più di mille parole. Anish Kapoor, scultore britannico di origine indiana, ha dichiarato una personale e pacifica guerra alla Cina, per protestare contro la detenzione di Ai Weiwei e, più in generale, contro la negazione dei diritti umani in Cina. Ha deciso, infatti, di annullare la sua mostra in Cina prevista per il 2012 con il preciso intento di protestare formalmente contro il governo cinese. E a niente è servita la scarcerazione dell’artista, architetto e critico sociale Weiwei, avvenuta dopo oltre due mesi di detenzione: Kapoor dice di essere felice per la notizia ma aggiunge anche che ‘gli artisti non debbano presentare le loro opere in Cina fino a quando la situazione non sarà stata risolta’.Vai all'articolo



I fratelli De Serio festeggiano i 150 anni dell’Unità d’Italia con un messaggioAutore: Annalisa Pellino

Un viaggio architettonico e una …