Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2012

EroticaMENTE 2012 - Terza edizione

Immagine
Mercoledì 11 aprile alle ore 19, s'inaugurerà presso la "Domus Talenti" - sede di mostre, performance teatrali, musica jazz e altri eventi - la terza edizione del progetto espositivo ideato e curato da Eva Czerkl, "EroticaMENTE". Quando i sogni lussuriosi, le fantasie erotiche e i pensieri più carnali si fanno arte, nasce "EroticaMENTE" , una mostra dove le linee, le forme e i colori della sensualità producono emozioni.... conturbanti emozioni. Incentrata sulle forme più simboliche e allusive dell'erotismo sino ad arrivare alle rappresentazioni più dichiarate e provocatorie, la rassegna si propone di raccontare l'eros inteso come forza motrice della creatività e dell'esistenza in genere, in un percorso di poetiche varie, di stili, tecniche, tracciati, passando attraverso la pittura, la scultura, la fotografia, l'arte digitale, l'installazione, il video. L'impressione è che più si va avanti in questa storia infinita dedicata all&…

Hombres di Dora Bendixen

Immagine
Mostra personale - da Sabato 31 marzo 2012 a Mercoledi 2 maggio 2012 - presso la 'Galleria 8,75 Artecontemporanea' (Corso Garibaldi, 4) di Reggio Emilia, dell'artista norvegese Dora Bendixen, intitolata "Hombres", termine spagnolo che identifica in generale gli uomini, ma che in italiano evoca, per assonanza, le ombre.
In mostra, una selezione di dipinti ad olio su tela, parte del progetto "Family series", ed una decina di disegni a carboncino e matita su carta, realizzati nei primi mesi del 2012.
"Dipinti - scrive Chiara Serri, curatrice della mostra- in cui la complessità insita nelle dinamiche familiari viene messa gradualmente a nudo, attraverso l'esplorazione dei gesti, la definizione plastica dei corpi ed il continuo alternarsi di zone ad alta e bassa definizione".
La composizione ruota, infatti, attorno ai membri di una famiglia tradizionale, formata da padre, madre e due figli. Figure che l'artista non descrive nei particolari, …

Hidden Cities - Istanbul

Immagine
Call for Artists: Hidden Cities - Istanbul
(Turkey) - May 10-12,
2012

Deadline: April 13,
2012


International ArtExpo is selecting all interesting
video/short.films and photo works to include in the next 2012
Exhibition: Hidden Cities - International Videoart
Festival and Photo Exhibition at Koza Visual Culture and
Arts Association
in Istanbul, Turkey (May 10-12,
2012) organizer: International
ArtExpo
curators: Luca Curci
media
partner
: It’s LIQUID Group
opening: May
10, 2012 at Koza Visual Culture and Arts Association in Istanbul,
Turkey
exhibition & screening places: Koza
Visual Culture and Arts Association (Istanbul,
Turkey)
dates: May 10-12, 2012 The
deadline for applications is April 13, 2012.
The
selections will be based on the main concept of “Hidden
Cities
” that analyses the hybridization of physical and
social identities in the contemporary cities. The number
of works with which you can participate is unlimited.
All
video works must be on DVD (PAL or NTSC), no matte…

SEKULA ALLAN, THE DOCKERS’ MUSEUM (Museo degli scaricatori)

Immagine
"Allan Sekula è un noto fotografo, teorico, storico della fotografia e scrittore. Il suo lavoro si occupa delle conseguenze dei cambiamenti economici derivanti dalla globalizzazione e le domande la funzione della fotografia documentaria nei mezzi di comunicazione, nell'arte e nella società.
Utilizzando la fotografia a colori in congiunzioni con testi, Allan Sekula si concentra sull'economia, un tema considerato incompatibile con il campo dell'arte. Critici culturali spesso considera l'economia come un problema negativo di scarso interesse, anche se la cultura stessa è sotto l'influenza inconfondibile delle forze di mercato. Per Sekula, è irrilevante che la fotografia è stata finalmente riconosciuta come un mezzo artistico emancipata, a fianco pittura o la scultura: egli ritiene che la modestia del mezzo, e che offre la possibilità di raggiungere la conoscenza attraverso l'osservazione acuta, per essere più interessante. In questo modo, la fotografia ha una …

La 'Sorte' di Marlene Dumas

Immagine
Una primavera nel segno dell’arte di Marlene Dumas, quella che si assapora "con gli occhi" alla Fondazione Stelline di Milano con la mostra "Sorte" della grande artista sudafricana: ventidue dipinti (di cui quindici pensati e realizzati proprio per l’appuntamento milanese) e quindici tra disegni e acquarelli storici. Fino al 17 giugno.
Marlene Dumas è stata una tra le figure più rilevanti delle ricerche espressive sorte a partire dagli anni Ottanta, quelle che universalmente hanno segnato il ritorno agli strumenti della pittura figurativa, e nella maggior parte dei casi ad un ruolo piuttosto tradizionale dell’artista e dell’arte in generale.


Il percorso espositivo milanese delinea i temi cari a Marlene Dumas: la crocifissione, le persone famose ma legate a vicende drammatiche, quelle “people in extreme suffering” che ritraggono l’umanità di cui la sua pittura si interessa. Tra i quindici nuovi lavori proposti, tre sono legati alla storia del luogo stesso che ospita l’…

Marco Lodola - Elettricismo

Immagine
Ancora pochi giorni per visitare la mostra personale di Marco Lodola "Elettricismo"  curata da Ivan Quaroni presso la Galleria d'Arte L'Incontro.
Il termine futurismo venne usato per la prima volta nel 1903 dallo scrittore catalano G. Alomar  e presentato cinque anni dopo in un articolo dal Mercure de France che probabilmente Marinetti ebbe occasione di leggere. Prima di adottare definitivamente il termine futurismo, pare che Marinetti pensasse di battezzare il suo movimento con il nome di “elettricismo”. A fargli cambiare idea fu il timore che i suoi seguaci sarebbero stati chiamati inevitabilmente “elettricisti”. È curioso, invece, che Marco Lodola, membro dei cosiddetti Nuovi Futuristi, corrente postmodernista nata nella Milano degli anni Ottanta con la complicità dei compianti Luciano Inga Pin e Francesca Alinovi e dell’ancora attivissimo Renato Barilli, si definisca un “elettricista” e che abbia più volte dichiarato di sentirsi realizzato quando manipola i materi…

Piero Vinci - Soul-Playing

Immagine
Una sera di marzo è sfondo frizzante e suggestivo per l' inaugurazione della personale di Piero Vinci dal titolo "Soul Playing" curata dalla Galleria Cosessantuno Arte Contemporanea. Piero Vinci è un artista, ma prima di tutto un uomo. Un uomo libero che comunica attraverso l’arte visiva. Esplora attraverso la sua sensibilità il lato pubblico delle icone di tempi passati, le cattura in frammenti di vita comune, tracciando un solco che dalla storia entra e si intrappola nella nostra memoria.
Un percorso in perpetua ricerca, selezione e rielaborazione che ruota attorno a tre fulcri: il vissuto, la memoria ed il quotidiano. Come le note esprimono la collaborazione tra testa e cuore, fra pensiero e sentimento, allo stesso modo lavora e comunica l’arte di Piero Vinci. Da sempre l’uomo ha cercato di riprodurre l’armonia tra suono e silenzio, di codificarlo ed intrappolarlo in un congegno per ripeterlo all’infinito, rendendolo così, immortale. Erano in gommalacca i primi dischi c…

Una mostra 'scandal-Osa' e un dibattito su Giovani Protagoniste, a Cassano delle Murge

Immagine
Bene, qualche informazione in più in merito alla mostra/e di cui ho riferito in un post ieri (giovedì 22 marzo 2012) incomincia a "trapelare", delineando così con più esattezza la "vicenda" che fino ad oggi consideravo "artisticamente ingarbugliata". Innanzitutto non sono DUE bensì solo UNA: "scandal-OSA ?" - questo il titolo - e confermata pure la curatela da parte di Massimo Nardi, artista barese di nascita e cassanese di adozione, direttore de "ilsitodellarte" - aggiornatissimo portale d'arte contemporanea - nonchè responsabile del settore ARTE della rivista culturale ENKOMION, edita da Messaggi Edizioni. La location è sì la "Pinacoteca Civica" ma di Cassano Murge e non di Bari. L'inaugurazione si terrà il giorno 20 aprile e interverranno Vinicio Coppola e Carmen De Stasio, come critici d'arte, e Amalia Di Lanno in qualità di art promoter.
Gli artisti partecipanti saranno Giovanni Carpignano, Amalia Di Lanno, Fr…

Grandi donne .... o SCANDAL-OSA?

Immagine
Ho trovato sul web questa locandina. Si riferisce ad una mostra - oppure due (o una nell'altra...) - che si dovrebbe (ro) tenere presso la Pinacoteca (civica???) provinciale di Bari dal 20 aprile al 30 maggio del corrente anno.
Il titolo (sembra essere) "SCANDAL-OSA" e vi partecipano Giovanni Carpignano, Amalia Di Lanno, Francesca de Santis, Flavia D'Alessandro, Luciana Lore', Angelo Accardi e Luca Giovagnoli. La cura è di Massimo Nardi (direttore de 'Il Sito dell'arte', noto portale web del settore) e che dovrebbe essere anche curatore dell'altra mostra (sto ipotizzando, seguo il ragionamento "della  mostra nella mostra") e cioè "GRANDI DONNE" dell'artista napoletano Amedeo Del Giudice. Sarà UNA mostra o ne saranno DUE, comunque vadano le cose, sarà un "successone" : gli artisti sono TUTTI molto bravi (conosco la loro arte e l'apprezzo) e il curatore, lo è altrettanto, se non di più. Auguri ragazzi (Amedeo...…

ASSOLO2 - Antonio Laurelli

Immagine
Antonio Laurelli presenta una selezione di opere dal 2003 al 2012 presso la Sala dei Templari a Molfetta dall' 1 al 28 Aprile. La mostra verrà presentata alle ore 19 di domenica 1° aprile dal prof. Gaetano Centrone, alla presenza del Sindaco di Molfetta Sen. Antonio Azzollini.
La grande meraviglia nella pittura di Laurelli è nella sua «tecnica» volta alla comunicazione. Tecnica precisa, chiara, legata direttamente alle sue idee e alla rivelazione e rappresentazione dell’ «oggetto», la nostra immaginazione si incammina per vie piuttosto impervie verso la ricostituzione di questo oggetto. Il viaggio dell’umana fantasia è ricco di inaspettati incontri e possibili approdi, ma inutilmente: l’approdo ci è vietato.
L’accanimento e l’impegno per conquistare l’oggetto si ripetono fino all’inquietudine più si ripetono, più il desiderio aumenta tanto più l’oggetto si allontana. Una continua metamorfosi trasforma l’immagine che via via svanisce, che l’artista Laurelli ami l’oggetto-pittura lo s…

FACE' ARTS 2012 PUGLIA è.... MARY SPERTI

Immagine
Fra pochissimi giorni un importante evento di arte contemporanea "segnerà", molto positivamente, la vita culturale della città di Conversano, in provincia di Bari: Face'Arts 2012 porterà nella solare cittadina pugliese artisti da tutta Italia che con le loro opere "coloreranno" la maestosità della ex Chiesa di San Giuseppe , in Largo della Corte.
L'evento, che ha ricevuto il Patrocinio dell'Amministrazione Comunale, prenderà avvìo il giorno 31 marzo e si concluderà il 15 aprile. Fra gli organizzatori, Mary Sperti. Ma chi è,
Mary Sperti??
Pittrice e organizzatrice di eventi culturali e sociali, Mary Sperti è una "marchigiana di Puglia" nel senso che, pur essendo nata in Puglia - non a caso, a Conversano - vive e lavora nelle Marche e da quel poco che credo di aver capito in lei (come persona) , è legata alla nostra amata Puglia esattamente come lo è nei confronti della amabilissima regione delle Marche (la capisco... eh come la capisco!! Le Marc…

Silvia Di Serio - Mostra personale

Immagine
Da domani al 7 aprile il centro culturale Sepik di Putignano ospiterà in una interessante mostra personale le illustrazioni e i disegni dell'artista pugliese Silvia Di Serio.
Questa giovane artista è nata a Taranto nel 1982 e sin da bambina sviluppa una spiccata sensibilità per l’arte e il disegno cominciando a disegnare sui muri di casa, dietro le porte e sotto i tavoli, con isterico disappunto (a giusta ragione, n.d.r.) della madre che è costretta a comprarle il primo album per non avere più “sorprese artistiche” in casa. Laureata in scenografia all’Accademia di Belle Arti consegue anche un master in Graphic & Visual Design. Fa parte del duo di improvvisazione Hobos Metropolitan Refuge basso no-blues erotico e pennello schizzato, afono e ascetico jazz. Oggi è grafico free-lance occasionale e si diletta con illustrazioni oniriche e sfregi artistici sui manifesti elettorali.
CENTRO CULTURALE SEPIK
Via Giuseppe Mazzini 12 (70017)
Putignano (BA) - dal 22 marzo al 7 aprile 2012

La mos…

Mariantonietta Bagliato e Anna Maria Battista in AcquArium e le Naturali corrispondenze

Immagine
In occasione del prossimo equinozio di primavera, il Chiostro di Palazzo San Domenico di Rutigliano, sede delle Officine U.f.o, diventa lo spazio espositivo ideale per accogliere la mostra di arte contemporanea “AcquArium - naturali corrispondenze” delle artiste pugliesi Mariantonietta Bagliato e Anna Maria Battista, a cura di Giuliana Schiavone, visitabile dal 21 al 28 marzo.
Realizzata col patrocinio della Regione Puglia - Assessorato alle Politiche Giovanili e Cittadinanza Sociale e dei Comuni di Rutigliano e Casamassima, la mostra è un omaggio artistico ai due elementi naturali aria/acqua, condotto attraverso una sinergica combinazione di dimensioni creative e medium materici particolarmente evocativi.

Stoffa e cera rappresentano infatti i codici espressivi privilegiati, adottati rispettivamente dalle artiste M. Bagliato e A. Battista, i cui percorsi di creazione artistica autonomi ma intrinsecamente paralleli danno vita a risultati compositivi originali, mai scontati o prevedibili,…

Luca Beatrice e il suo POP con l’invenzione dell’artista come star.

Immagine
Luca Beatrice, nel suo nuovo libro "POP. L’invenzione dell’artista come star." - che uscirà in libreria domani, mercoledì 21 marzo, per i tipi della Rizzoli - ci accompagna in un viaggio alla scoperta dell’Artista Rockstar : Salvador Dalí, Andy Warhol, Jean-Michel Basquiat, Jeff Koons, Damien Hirst, Maurizio Cattelan..... quando l’artista diventa protagonista dello star system.
Dall’epoca romantica la figura dell'artista è avvolta da un alone di maladettismo spesso stereotipato, contrassegnato dalla difficoltà a intrecciare rapporti “normali” con il resto della società, con il mondo del denaro e del commercio, che ne pregiudicherebbero l’ispirazione e la purezza. Ma, a partire dal secolo scorso, alcuni artisti hanno operato consapevolmente in direzione opposta, buttandosi a capofitto nel mondo dei mass-media e dello star system, e in qualche caso anticipandolo.
Da Dalì, dandy bizzarro e dispotico, a Warhol, che inventa il modo di produzione seriale, da Basuiat a Koons e Hi…

La luce del mondo che verrà di Valentino Vago

Immagine
La Galleria Radium Artis di San Martino in Rio (RE) inaugura sabato 24 marzo, nel nuovo spazio de L'Officina (via Don P. Borghi, 1/A), un'ampia personale di Valentino Vago, del quale si è appena conclusa un'importante antologica presso il Museo Diocesano di Milano.
Nel percorso espositivo alla Radium Artis sono raccolti una quarantina di dipinti, alcuni di grandi dimensioni, dove il colore impalpabile di Vago è l'assoluto protagonista. Colore nel quale l'artista milanese ha imprigionato brividi luminosi, segni e larve di linee vaganti nella profondità senza fine. Storie sospese ai confini dello spazio e del tempo che trovano luogo ideale ne L'Officina dove le grandi vetrate creano un intenso dialogo tra la luce naturale e la luce delle tele di Vago. Sulla parete principale dell'Officina, ventiquattro grandi tele saranno accostate in una spettacolare installazione intitolata "La bellezza dell'invisibile". Una sorta di canto polifonico che immed…

Disegni e di sogni al Loris Malaguzzi

Immagine
Sabato 31 marzo, nell'ambito del progetto "Disegni e di sogni" promosso da Libera Università di Neuroscienze Anemos e Fondazione Reggio Children - Centro Loris Malaguzzi, Sonia Maria Luce Possentini ed Enrico Ghezzi parleranno di "Inquadrature (frames) negli albi illustrati e nei film".  Il seminario, che si avvale del patrocinio dell' Ordine dei Medici di Reggio Emilia, Comune e Provincia di Reggio Emilia e Fondazione Pietro Manodori, si terrà presso la Sala 70 del Centro Internazionale Loris Malaguzzi a Reggio Emilia con orario 9.00-12.00.

Del disegno infantile conosciamo bene il potenziale evocativo e al tempo stesso strutturante la vita psichica del bambino: sia in riferimento agli aspetti cognitivi sia sul versante affettivo ed emotivo. Eppure, nonostante la sua importanza, questa prodigiosa capacità di disegnare a poco a poco ci abbandona. Ma non tutto è perduto, perché è sempre possibile "scoprire che esistono delle miniere in cui questa facoltà …

Andrea Oliva - Tras-forme a Studio Bazzini 15 Arte Contemporanea di Milano

Immagine
Andrea Oliva torna allo spazio Bazzini 15 con una nuova ed emozionante personale. I suoi nuovi progetti e le nuove sculture troveranno casa per presentarsi al pubblico nella galleria di Città Studi a partire da oggi, 18 Marzo, e fino al 21 Aprile 2012.
Sculture ed installazioni di grande forza ed impatto, materiche e simboliche al tempo stesso, fatte non solo di pezzi di riciclo (motori, catene, manubri) ma anche e soprattutto della stessa materia e della stessa forte sensibilità personale e artistica di Andrea Oliva, classe 1973 e attivo ormai da più di 4 lustri. Lavori facilmente assimilabili alle macchine “inutili” del movimento surrealista.
“Il lavoro, più che ventennale, di Andrea Oliva ha ovviamente attraversato stagioni, ricerche ed esiti diversi. Ma due aspetti mi sembra permangano: un attento uso dei materiali sotteso alle specifiche realizzazioni e un’espressione di “forza” , a volte dilatata dal movimento nello spazio, altre come compressa in sculture più compatte.
Due atteg…

Alle Officine Cantelmo di Lecce il ritratto di Ingrid Simon

Immagine
"Un ritratto è interessante solo quando rende visibile qualcosa che altrimenti non lo sarebbe" - Friedl Kubelka
Le Officine Cantelmo ospitano “Il ritratto”, corso teorico pratico a cura di Ingrid Simon e Alessia Rollo. Il workshop, che rientra nell’offerta formativa de I nuovi linguaggi fotografici, è promosso dall’associazione culturale DamageGood, patrocinato dal Comune di Lecce e dal Settore delle Politiche Giovanili.
Quando dici fotografia, il pensiero subito vola al ritratto, agli scatti fermati negli album di famiglia o custoditi nello scrigno di un cassetto. Eppure è risaputo: per quanto un fotografo (o aspirante tale) possa vantare conoscenze sul genere, scattare un ritratto è una delle prove più ardue che un professionista possa affrontare. Si discute di sperimentazione e potenzialità ne “Il ritratto”, corso teorico-pratico a cura di Alessia Rollo e Ingrid Simon, artista visiva di origini viennesi, da diversi anni residente nel Salento.
“Il ritratto”, che rientra nell…

Conto alla rovescia per Face'Arts

Immagine
E' incominciato -ormai mancano solo pochi giorni- il conto alla rovescia per l'avvìo dell'importante evento nazionale d'arte contemporanea curato da Mary Sperti e Luigi Battista , "Face'Arts". E' stato pubblicato il manifesto dell'iniziativa che , lo ricordo, si terrà a Conversano presso la Chiesa sconsacrata di San Giuseppe - in Largo della Corte, a 50 mt. dal suggestivo castello di Conversano - dal 31 marzo al 15 aprile 2012. L'evento verrà inaugurato alle ore 19 del 31 marzo con una presentazione a cura del giornalista Nicola Giampaolo.

FOCUS KOREA a kunStart 12 : uno sguardo all’Asia emergente

Immagine
A KunStart 12, la fiera biennale per l’arte contemporanea emergente che si tiene a Bolzano dal 16 al 18 marzo 2012, una sezione speciale è dedicata alla Corea del Sud. Nasce dalla volontà di dare un respiro internazionale a questa fiera, il progetto "Focus Korea", che presenta una panoramica della produzione emergente della Corea del Sud con la partecipazione di 10 gallerie coordinate da Chris H. Cheon (Presidente dell'associazione di scambi culturali franco-coreani “Nez-a-Nez”), interfacciate a 4 gallerie europee che espongono artisti coreani. 




Un folto programma collaterale di conferenze, presentazioni e artist talks con il patrocinio del Consolato Generale della Repubblica di Corea di Milano e cinque personali completano il focus: Jeong Min Suh a cura della a&b Gallery, Hyon Soo Kim a cura di Valerio Dehò, nonché una mostra con opere di Nam June Paik dalla collezione dell'archivio Pari&Dispari di Rosanna Chiessi, il Solo Show di Junggeun Oh "Zwischen…

Expo Arte 2012 a Bari

Immagine
Bari riapre (finalmente) le porte all’arte internazionale. Dopo alcuni anni di silenzioso e approfondito studio, quello che è sempre stato un’importante fulcro di attività connesse all’arte con la sua mostra mercato sempre ben frequentata e amata da pubblico e operatori del settore, torna in gran forma e con “gran carattere” a dominare la sua posizione di regina del sud.
I nomi più conclamati dell’arte del ‘900 e tante opere di artisti di nuovissima generazione saranno riuniti in una superficie espositiva netta di circa 5.000 mq. nel nuovissimo padiglione della Fiera del Levante di Bari per l’appuntamento Expo Arte 2012.
Expo Arte è una delle manifestazioni fieristiche di massimo prestigio nell’ambito artistico del mezzogiorno, seguita da un pubblico internazionale di estimatori e amanti dell’arte provenienti da diversi paesi europei, che a partire da quest’edizione riserva i propri spazi esclusivamente alle gallerie più accreditate.


Il percorso curatoriale della direzione artistica nel …

A Face'Arts la storia di un polpo e le avventure di Popov

Immagine
Nell'ambito della prima edizione di "Face'Arts" -evento nazionale d’arte contemporanea curato da Mary Sperti e Luigi Battista - il 7 aprile , alle ore 17.30, presso la Chiesa di S.Giuseppe a Conversano, si terrà  la presentazione del libro “Le avventure di Popov, storia di un polpo” di Patrizia Fano.
L'autrice, che ha maturato la sua esperienza di docente nelle scuole dell' infanzia, in quella primaria ed in quella secondaria di primo grado, ha pubblicato per la Wip Edizioni questo simpatico volumetto, che ha scritto per i bambini e per i ragazzi, al fine di stimolare l'amore e il piacere della  lettura e delle scienze attraverso le avventure e la storia di un polpo che, in prima persona, racconta come caccia, si muove, si difende, si riproduce e fa parte di miti e leggende.
L' intento di Patrizia Fano è stato quello di narrare in modo semplice senza troppe invenzioni favolistiche una storia vera, reale: quella della vita di un animale tra i più comu…

È per amore vostro: l’altro - Gina Pane, antologica

Immagine
Il Mart - Museo di arte moderna e contemporanea, Rovereto (TN) - presenta la prima mostra antologica dedicata a Gina Pane (1939-1990), una delle figure più importanti e significative della Body Art internazionale :  Dal 17 marzo all’8 luglio 2012, presso gli spazi del museo di Rovereto, si potrà ripercorrere l’affascinante vicenda dell’artista francese di origine italiana, conosciuta in tutto il mondo per le sue emozionanti perfomance.

Con questa importante retrospettiva, nata da un’idea di Gabriella Belli e a cura di Sophie Duplaix con la collaborazione di Anne Marchand (erede dell’artista), il Mart intende portare alla luce la coerenza concettuale che ha accompagnato tutte le variazioni formali e i momenti fondanti del percorso di Gina Pane: dai dipinti geometrici e le “Structures affirmées”, realizzati fino al 1967, alle “azioni” degli anni Sessanta e Settanta, fino alle “Partitions” e “Icônes” compiute dal 1980 al 1989.
Sono oltre 160 le opere in mostra provenienti dai maggiori mu…

URBAN TALES EXPO

Immagine
Sarà Foggia, con il Museo del Territorio di via Fuiani, la tappa conclusiva dell’omonimo progetto realizzato nell’ambito di Giovani Energie in Comune, promosso dal Dipartimento della Gioventù – Presidenza del Consiglio dei Ministri e dall’ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani, con Comune di Foggia, in qualità di ente proponente, e le partnership di Sinopia Comunità Giovanile Onlus, l’Associazione Culturale Kaleidos, Consorzio OPUS, Il Circolino a Cielo Aperto e FINSOLIDA, giunto al secondo posto nazionale in graduatoria della sezione indirizzata alla “Valorizzazione della street art e del writing urbano”.
La mostra (rinviata rispetto a quanto annunciato per dicembre a causa di una serie di imprevisti dettati dalle avverse condizioni metereologiche), che sarà inaugurata il prossimo 16 marzo, alle 18.30, presso i locali di via Pasquale Fuiani (ingresso da via Arpi, presso la Facoltà di Lettere e Filosofia), resterà aperta fino al 14 aprile, dal lunedì al sabato, dalle 9.00 alle …

Le Eclissi di Nicla Ferrari

Immagine
La Galleria San Francesco (Via Bardi, 4/b) di Reggio Emilia presenta la mostra personale dell'artista reggiana Nicla Ferrari, intitolata "Eclissi".
Nicla Ferrari nasce a Cavriago, dove vive e lavora. Con questa mostra l'artista, nota al pubblico cittadino come la "pittrice delle mani", svela il seguito della propria ricerca espressiva. Nei dipinti esposti troviamo, dunque, corpi e in particolare volti (si badi: volti, non ritratti), visi di giovani ed adolescenti dagli sguardi estraniati, perplessi, in inquieto allarme, soggetti frammentati e nascosti nell'ombra, su sfondi monocromatici contrastanti, visi e corpi in dissolvenza, affreschi scrostatati che un abile restauratore potrà portare a nuova vita. Non corpi in decomposizione e urla di dolore, ma personaggi che sussurrano... non c'è rosa senza spine, ma vi sono parecchie spine senza rose... Quindi nulla di drammatico, finché c'è ancora un rimedio, ma solo un momento, silenzioso, di profonda …