Zero Mentale è Brain Storm allo Spazio Tindaci di Padova

SPAZIO TINDACI inaugura la nuova stagione espositiva con la mostra “Brain storm” di Zero Mentale, a Padova - dal 29 gennaio al 15 marzo 2014
 
Zero mentale, alias creativo dell’artista ed architetto Manrico Baldo, utilizza per i suoi lavori vernici, resine acrilici, pennello, spatola o aerografo ( a seconda della necessità) su pannelli di legno che vengono poi quasi sempre laccati a forno e lucidati. L’artista comincia preparando il pannello grezzo con un fondo bianco bicomponente e carteggiandolo e da questo punto parte il processo creativo vero e proprio, che si differenzia di volta in volta a seconda dell’esigenza espressiva e del tipo di percorso di ricerca che l’artista intende compiere.
 
Zero Mentale oscilla come il più abile degli acrobati tra la sua costante voglia di sperimentare, con una sempre maggiore sapienza tecnica, e il suo bisogno di “usare” letteralmente l’arte come una valvola di sfogo per esprimere le sue più recondite emozioni.
 
Il titolo di questa esposizione “BRAIN STORM”, gioca volutamente con la parola “brainstorming” che significa raccogliere le idee, discutere in gruppo, ma è qui inteso nell’accezione più letterale di “tempesta cerebrale” per trasmettere l’immensa forza espressiva della ricerca dell’artista Zero Mentale. Al contempo l’irruenza della parola “storm”, tempesta, si scontra e si incontra con la razionalità e con il controllo di sé della parola “brain”, cerebrale.
 
Le opere degli inizi della carriera dell’artista traggono spunto dalla natura e dalla sua osservazione ma i soggetti vengono trasfigurati, come nella serie “rose”, nella quale predomina la volontà di sperimentazione attraverso il sapiente uso dell’aerografo. “Astrazione mentale” comprende invece un gruppo di quattro lavori eseguiti in tempi molto diversi tra loro ma che sono accomunati dalla prevalenza delle istanze emotive, nascono infatti dalla assoluta necessità dell’artista di guardarsi dentro e tirare fuori la parte più viscerale istintiva
 
La mostra presenta inoltre una serie di lavori inediti,“cerebro mentale”, che si compone di 5 pannelli che a prima vista ricordano il funzionamento degli impulsi nervosi all’interno del cervello. I pannelli, che vengono lavorati per successive stratificazioni, appaiono tridimensionali e dai colori fluorescenti.
 
Zero Mentale - Brain Storm
SPAZIO TINDACI
Padova - dal 29 gennaio al 15 marzo 2014
Via Dante 17 (35139)
spaziotindaci@tindaci.com www.tindaci.com

Commenti

Post popolari in questo blog

L’Accademia Teatro alla Scala e PINKSIE THE WHALE presentano un balletto ispirato a Pinksie, la balena rosa.

Nasce a Brescia un nuovo grande Festival di Fotografia.

Visita alla casa-studio di Sauro Cavallini