TERNA , premio per l'arte contemporanea : i finalisti

Più qualità e tecniche realizzative con gli 85 finalisti creativi su ambiente e futuro.

LUX , la sfortunata opera di Leonardo Basile partecipante al Terna 02 - Sarà per un'altra  terna

Sono ottantacinque le opere finaliste del Premio Terna 02, tra gli oltre 3.500 partecipanti. Una moltitudine creativa che rappresenta la punta di diamante della fantasia sul tema dell’ambiente e del futuro. Al fianco dei 45 maestri della categoria Terawatt che hanno partecipato a questa seconda edizione, hanno superato la selezione 30 opere scelte tra quelle degli artisti under 35 (Gigawatt), 30 tra quelle degli over 35 (Megawatt) e 25 tra quanti hanno concorso nella nuova categoria Connectivity, dedicata agli artisti che operano stabilmente a New York City.

Le opere finaliste saranno pubblicate nel catalogo bilingue del Premio Terna 02 e saranno valutate dalla Giuria che decreterà tre vincitori per le categorie Megawatt, Gigawatt e Connectivity, oltre al vincitore unico per la categoria Terawatt. Anche il Comitato Galleristi esprimerà due preferenze tra i selezionati.

Tra le opere molte fotografie, ma anche pittura, light box, still video e nuove tecniche di realizzazione pittorica.
Dal punto di vista geografico, il Lazio con 15 finalisti su 60, pari al 23% del totale, si piazza in testa alla classifica delle regioni con maggior numero di artisti selezionati, seguita dalla Lombardia con 9 e dalla Toscana con 7. Buon risultato anche per l’Emilia Romagna e la Campania che concorrono con 4 finalisti ciascuna. Rappresentate anche Sardegna, Marche, Abruzzo, Puglia, Piemonte, Trentino e Umbria.

Tra i finalisti, sono 55 gli artisti che hanno partecipato al Premio per la prima volta, mentre 30 avevano concorso con un’opera anche all’edizione 2008.

“Gli artisti arrivati in finale sono lo specchio fedele del presente artistico, di quello che accade nella realtà quotidiana delle gallerie e dei musei. Il profilo qualitativo dei finalisti, nella media, è stato sinonimo di buone capacità nella costruzione tecnico-formale e concettuale del lavoro. Da rilevare, la grande aderenza al tema, indicativa del fatto che i partecipanti hanno capito il senso del Premio”, concordano i curatori Gianluca Marziani e Cristiana Collu.
Il 22 ottobre, la Giuria, presieduta da Flavio Cattaneo e Luigi Roth, Amministratore Delegato e Presidente di Terna, e composta dai curatori Gianluca Marziani e Cristiana Collu, da Massimiliano Fuksas, Matthew Higgs, Luigi Ontani, Giuseppe Piccioni, Marco Senaldi, Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, Vicente Todolì, si riunirà per decretare i vincitori.

Anche il Comitato dei Galleristi valuterà i finalisti scegliendo due opere tra i Megawatt e i Gigawatt. Il Comitato è composto da Francesco Cascino, Paolo Curti, Galleria Curti e Gambuzzi (Milano), Alberto Peola, Galleria Alberto Peola (Torino), Hélène De Franchis, Galleria Studio La Città (Verona), Laura Trisorio, Galleria Trisorio (Napoli), Marina Covi Celli, Galleria Oredaria (Roma).

Fino alle ore 18.00 del 20 ottobre, anche il pubblico potrà votare il proprio artista preferito tra gli oltre 3.500 iscritti attraverso www.premioterna.com e concorrere all’assegnazione del premio online. Con oltre 80mila voti già espressi sul web, la rete si conferma uno dei grandi protagonisti del Premio Terna 02.


I FINALISTI

Significativa la partecipazione dei Terawatt: 45 maestri dell’arte contemporanea, Claudio Abate, Roberto Baldazzini, Gianfranco Baruchello, Matteo Basilé, Gianni Berengo Gardin, Antonio Biasucci, Andrea Branzi, Brigataes, Giacomo Costa, Mario Cresci, Michele De Lucchi, Alberto Di Fabio, Chiara Dynys, Pablo Echaurren, Flavio Favelli, Marco Ferreri, Giosetta Fioroni, Franco Fontana, Stefania Galegati Shines, Daniele Galliano, Alberto Garutti, Paolo Gioli, Giulio Iacchetti, Armin Linke, Renato Mambor, Gino Marotta, Masbedo, Luciana Matalon, Davide Nido, Fabio Novembre, Adrian Paci, Luca Pancrazzi, Luca Maria Patella, Dino Pedriali, Gaetano Pesce, Pino Pinelli, Cristiano Pintaldi, Alfredo Pirri, Paola Pivi, Andrea Sala, Studio Azzurro, Adrian Tranquilli, Paolo Ulian, Cesare Viel, G. Massimo Vitali.


Categoria Megawatt, over 35: Andrea Aquilanti, Elena Arzuffi, Emanuele Becheri, Giuseppe Bernabei, Davide Bertocchi, Sergio Bonino, Antonello Bulgini, Stefano Cagol, Giusy Calia, David Casini, Stefano Cerio, Alessandro Cidda, Enrico Corte, Arnold Mario Dall’O, Giancarlo Dell'Antonia, Ciriaca+Erre, Mauro Folci, Anna Fusco, Marina Gasparini, Lucia Lamberti, Lorenza Lucchi Basili, Raffaela Mariniello, Paolo Meoni, Matteo Montani, Marco Neri, Gianni Nieddu, Simone Racheli, Edoardo Romagnoli, Andrea Silicati, Marcella Vanzo.

Categoria Gigawatt, under 35: Sara Renzetti e Antonello Serra, Simone Bergantini, Gabriele Bonato, Stefano Canto, Fabrizio Carotti, Raffaella Crispino, Gilberto De Berardis, Roberto De Paolis, Valentina Dé Mathà, Sabine Delafon, Giulio Delvè, Sandro Di Camillo, Tamara Ferioli, Oliviero Fermariello, Michele Giangrande, J&PEG (Antonio Managò e Simone Zecubi), Marco Lampis, Matteo Tommaso Petri e Luciano Paselli, Marianna Masciolini, Piero Mezzabotta, Andrea Nacciarriti, Barbara Nati, Cristiana Palandri, Massimiliano Pelletti, Manuel Perna, Gianni Politi, Matteo Sanna, Laura Santamaria, Alia Scalvini, Alessandro Scarabello.

Categoria Connectivity New York: Jonas Bal Äianas, Davide Balliano,Andrea Bianconi, Amanda Church, Jonathan Feldschuh, Pamela Giaroli, Maeen Hasan, Javier Infantes, Shuyuan Kao, Derek Larson , Lily & Honglei Li, Caitlin Masley, Dato Mio, Matteo Norzi, Patrizia Novello, Luca Pizzaroni, Naomi Reis, Giada Ripa, Francesco Simeti,Todd Stone, Josh Tonsfeldt, Shen Wei, Priska Wenger, Suhee Wooh, Ted Zourntos.


da www.premioterna.com

Commenti

Post popolari in questo blog

L’Accademia Teatro alla Scala e PINKSIE THE WHALE presentano un balletto ispirato a Pinksie, la balena rosa.

Nasce a Brescia un nuovo grande Festival di Fotografia.

Visita alla casa-studio di Sauro Cavallini