Gioacchino Montagna ed il suo Velleitario tentativo di dissipare il buio

La Nonna acrobatica di
Gioacchino Montagna 
Fantomars Arte Accessibile riprende la sua programmazione, che non si sa mai quanto ancora durerà, ma poi ogni volta fa un piccolo passo ostinato sempre in avanti e mai indietro. Giovedì 28 agosto, dalle ore18 in poi, in via De Marchi 23/A, Bologna, Italia, pianeta Terra, sistema solare, saranno esposte immagini del fantomatico e perfino forse inesistente artista Gioacchino Montagna, ispirate al contrasto tra il buio che avvolge l'essere umano e la luce interiore che, a ben saperla cercare, potrebbe invece illuminarlo, in modo da non costringerlo a trovare la strada fuori da se stesso, quanto piuttosto lasciandosi guidare dalla propria coscienza.

Le figure rappresentate, avvolte in un'oscurità che le isola e le definisce solo nell'apparenza, fendono la tenebra con sguardi lampeggianti, con occhi accesi da una misteriosa fonte di energia interna, che ce li fa apparire vivi a dispetto della loro raffigurazione bidimensionale, e vigili nell'intenzione di fare chiarezza con i propri fari, fino all'esterno dei quadri che li racchiudono.
La massima zen che avverte di come sia sufficiente accendere un fiammifero perché non ci sia più il buio trova una conferma, e sollecita l'auspico che la piccola fiammella possa alimentarsi e continuare ad ardere ancora a lungo.

Gioacchino Montagna ed il suo Velleitario tentativo di dissipare il buio
FANTOMARS ARTE ACCESSIBILE
Bologna - dal 28 agosto al 19 settembre 2014
Via Frassinago 3d (40123)
+39 3356910063
fantomars@live.it
www.fantomars.jimdo.com

Post popolari in questo blog

L’Accademia Teatro alla Scala e PINKSIE THE WHALE presentano un balletto ispirato a Pinksie, la balena rosa.

Nasce a Brescia un nuovo grande Festival di Fotografia.

Visita alla casa-studio di Sauro Cavallini