Gli ultimi moderni. Manzù e Marino a confronto

Dal 13 settembre al 8 dicembre 2014 per la prima volta la scultura sarà protagonista nella Villa dei Capolavori sede della Fondazione Magnani Rocca a Mamiano di Traversetolo, presso Parma. La Fondazione, che già ospita nella collezione permanente capolavori marmorei dei più grandi scultori italiani dell’Ottocento, Antonio Canova e Lorenzo Bartolini, esporrà la grande scultura del Novecento, rappresentata da Giacomo Manzù e Marino Marini che negli anni cinquanta e sessanta, dopo i riconoscimenti nazionali, diventano anche i campioni dell’arte italiana all’estero.

13 settembre – 8 dicembre 2014
Fondazione Magnani Rocca
Mamiano di Traversetolo - Parma

Mostra e Catalogo a cura di
Laura D'Angelo e Stefano Roffi.
Editore del catalogo: Silvana Editoriale

Post popolari in questo blog

L’Accademia Teatro alla Scala e PINKSIE THE WHALE presentano un balletto ispirato a Pinksie, la balena rosa.

Nasce a Brescia un nuovo grande Festival di Fotografia.

Visita alla casa-studio di Sauro Cavallini