Mature Content di Keren Cytter al Museion

Museion apre la stagione espositiva 2019 con Mature Content, la più ampia mostra mai presentata in un museo italiano di Keren Cytter (Tel Aviv, *1977, vive e lavora a New York).

Attenta osservatrice del presente, che registra e rielabora in maniera compulsiva, in video, film, disegni, installazioni e romanzi Keren Cytter narra come i cliché dei social media permeano il mondo contemporaneo.

Con spirito ibrido, che attinge alla Nouvelle vague francese così come al movimento cinematografico Dogma o alle telenovelas, nei suoi lavori l'artista mina convenzioni linguistiche e meccanismi interpretativi tradizionali. Nei suoi montaggi di impressioni, ricordi, fantasie, personaggi familiari si muovono in ambientazioni domestiche, solo apparentemente rassicuranti. Utilizzando strategie narrative come lo straniamento e la ripetizione ossessiva, Cytter dà infatti vita a scene intense e dalla natura artificiale. 

Il progetto pensato per Museion riflette l'interesse ossessivo dell'artista sullo scorrere del tempo - opere esistenti sono esposte con diversi nuovi lavori e interventi site-specific. Il titolo, Mature content, fa ironicamente riferimento agli avvisi dei film "per soli adulti". Ma in realtà la mostra si concentra sulle diverse fasi della vita, dall'infanzia all'adolescenza fino all'età adulta - queste si riflettono nel percorso di mostra con tre zone dedicate e costruite anche fisicamente sulle età che rappresentano. 

Con Keren Cytter Museion conferma l'interesse per talenti emergenti sulla scena internazionale, con particolare riguardo alle posizioni femminili.


A cura di Letizia Ragaglia


In collaborazione con Center for Contemporary Art (CCA) Tel Aviv

Durata mostra 26/01-28/04/2019 
Inaugurazione 25/01/2019, ore 19. L'artista è presente.

Commenti

Post popolari in questo blog

ARS in GRATIA – La GRAZIA nell’ARTE

TARAB, quando le anime si toccano

Contenutismi stilistici al Museo Emilio Greco di Catania