domenica 10 luglio 2011

LAGO FILM FEST 2011 DI REVINE LAGO

Nell'antico borgo in pietra di Revine Lago (Treviso) si svolgerà dal 22 al 30 luglio la settima edizione del Lago Film Fest, Festival internazionale di cinema e campo di sperimentazione per l'arte in molteplici sue declinazioni.


Per la settima edizione sono in programma: 56 ore di proiezione di selezionatissimo cinema indipendente; 1500 cortometraggi da ogni parte del mondo; proiezioni speciali come l'anteprima italiana di Sex Aequo, un “VM18” girato dal regista sperimentale Werther Germondari, anche in giuria con altri due grossi nomi del Lago Film Fest, ovvero Maccio Capatonda, guest star di Mai dire lunedì di Italia Uno ed esilarante voce di Lo zoo di Radio 105, ed Herbert Ballerina, reduce del successo del film campione d'incassi Che bella giornata di Checco Zalone. Inoltre l'attore Roberto Citran che valuterà lamigliore sceneggiatura per il Premio Rodolfo Sonego.


Il Festival, la Giuria, il Premio Rodolfo Sonego e il Premio Unicef. Ideato e guidato dalla giovane Viviana Carlet, Il Lago Film Fest è reso possibile dal lavoro di un “esercito” di volontari, oltre 100, di età compresa tra i 15 e i 30 anni. Anche quest'anno l’evento conferma la vocazione a fare della Settima Arte e dell'arte performativa i mezzi ideali per raccontare il mondo, trovando il proprio punto di forza nella straordinaria location di un borgo affacciato sulle acque del lago trevigiano. Sullo specchio del lago di Revine, infatti, uno schermo offrirà ogni sera al pubblico la migliore selezione di cortometraggi e documentari da tutto il mondo. Le pellicole in programma sono state scelte tra 1500 provenienti dai filmakers di 86 paesi del mondo che hanno spedito i propri film in Vicolo Dei Noni, quartier generale del Festival.

A decretare il migliore tra i 130 cortometraggi, sarà una giuria capitanata da Maccio Capatonda insieme al suo partner di sketch Herbert Ballerina, due dei volti più noti al pubblico di Italia Uno perché protagonisti nei programmi della Gialappa’s Band, poi di Flop Tv, di All Music e mattatori dello ZOO di RADIO 105. In giuria, anche il vincitore dell'edizione 2010 del Festival, Mohanad Yaquibi, poi Alessandro Cappellotto (ex community manager di ZOOPPA), e i registi sperimentali Maria Laura Spagnoli e Werther Germondari.


La settima edizione del Lago Film Fest segna il ritorno del celebre Premio Rodolfo Sonego dedicato alla sceneggiatura originale. Gli scritti saranno valutati da Antonello Rinaldi, Manlio Piva, e l’attore veneto Roberto Citran, volto di punta del nostro cinema.


Colorate animazioni e storie per i bambini saranno proiettate nel cortile dedicato al premio Unicef dove saranno i più piccoli a decidere quale sarà il loro corto preferito.


Le proiezioni speciali. Le proiezioni di cortometraggi e documentari in concorso saranno intervallate da eventi esclusivi come l'anteprima italiana di Sex Aequo, un “VM18” composto dai corti realizzati in 12 anni dalla coppia Germondari e Spagnoli che promette di dividere il pubblico raccontando senza pudore storie di morbosità, ossessioni, feticismi o semplici voglie del mondo degli adulti.
Altro appuntamento sarà l'anteprima del film svedese tutto al femminile “Doris” costruito secondo le regole che le autrici hanno ben delineato in un vero e proprio Manifesto poetico. Inoltre, il Lago Film Fest offrirà una vetrina sul Festival parigino Signes de Nuit.


Non solo cinema. L'arte nelle sue forme più ardite e coinvolgenti per il pubblico, riveste un ruolo di rilievo nel programma del Lago Film Fest. Revine Lago darà infatti vita al progetto Open Space, uno spazio concettuale dove gli artisti potranno rielaborare ed esprimere le speciali dinamiche e le relazioni che il Festival favorisce tra il territorio e la gente. Perché, come sostiene Viviana Carlet, “il Lago Film Fest è un Festival di cinema, ma anche un laboratorio dove il progetto di Arte Relazionale, Lago Film Fest, viene costantemente elaborato e sotto le spinte che di anno in anno si succedono”.


Venetian Industries. É il progetto ad alto indice di sperimentazione firmato N.E.D.A.C (North East Department for Arts and Community) che porterà al Lago concerti, dj set e performance audio/video in programma per l'apertura del Festival venerdì 22 Luglio 2011, mercoledì 27, venerdì 29 e per la grande chiusura della settima edizione sabato 30 Luglio 2011.


Torna inoltre, per la sua seconda edizione il Bando 18 occhi: obiettivi, pennelli e telecamere di una crew di 3 fotografi, 3 illustratori e 3 filmaker chiamati a documentare in modo personale ad autonomo il Lago Film Fest.


La scenografia del Festival: il legno e le sue suggestioni si comporranno in un labirinto fatto di passaggi e pareti che verrà creato nel borgo di Revine Lago all'interno del progetto Set Design WorkShop2011, AtelierFraSe + Lago Film Fest. Non mancheranno le istallazioni della prestigiosa Neon Lauro, azienda esperta nella lavorazione del Neon e sostenitrice del Festival, famosa per la collaborazione con la Biennale di Venezia, per essere l' esecutrice materiale delle opere di artisti contemporanei che usano il neon nelle loro istallazioni come Joseph Kosuth.


Lago Film Fest è organizzato da
PRO LOCO REVINE LAGO

Con il patrocinio di
L'alto Patronato del Presidente della Repubblica
La Regione del Veneto
Provincia di Treviso
Comune di Revine Lago
UNICEF
UNPLI
Associazione Commercio Turismo e Servizi


Lago Film Fest
7^ Edizione
Revine Lago (TV), Italia
dal 22 al 30 luglio 2011
info@lagofest.org
www.lagofest.org


Lago Film Fest è organizzato da
PRO LOCO REVINE LAGO

Con il patrocinio di
L'alto Patronato del Presidente della Repubblica
La Regione del Veneto
Provincia di Treviso
Comune di Revine Lago
UNICEF
UNPLI
Associazione Commercio Turismo e Servizi