Tutti a Casa De Nittis.

Venerdì 2 dicembre 2016 la Pinacoteca comunale Giuseppe De Nittis di Barletta riapre con “Casa De Nittis”, iniziativa inserita nel programma #INPUGLIA365 di PugliaPromozione.

Il nuovo allestimento della Pinacoteca – su entrambi i piani del suggestivo Palazzo Della Marra, nel centro storico barlettano – è il risultato di un progetto scientifico dell'Associazione Culturale Italo-Tedesca di Bari (con il patrocinio dell'Università degli Studi di Bari Aldo Moro) a cura della prof.ssa Christine Farese Sperken e sarà diviso in sezioni di tipo tematico; da queste emergeranno con maggiore chiarezza tutti gli aspetti della modernità del pittore barlettano, sperimentatore di nuovi linguaggi (il giapponismo) e tecniche (il pastello, le incisioni, l’acquerello). Allo stesso tempo verrà messa in luce l’importanza della figura di Léontine Gruvelle, moglie dell’artista e artefice della preziosa Donazione alla città di Barletta, che verrà raccontata anche attraverso l’esposizione di interessanti documenti.

La visita alla collezione, oltre ai supporti tradizionali e alle aperture straordinarie, sarà arricchita con nuovi dispositivi multimediali, occhiali che consentiranno ai visitatori, tramite la “realtà aumentata”, di essere accompagnati nel percorso espositivo dallo stesso artista.

L’inaugurazione del riallestimento della Pinacoteca De Nittis sarà accompagnata da una contestuale presentazione del nuovo e organico catalogo generale della collezione che, sempre a cura della prof.ssa Farese Sperken ed pubblicato da Adda Editore (Bari, 2016), raccoglie contributi non solo sulle opere di Giuseppe De Nittis conservate a Barletta ma anche sull'architettura e sugli affreschi di Palazzo Della Marra.


Commenti

Post popolari in questo blog

L’Accademia Teatro alla Scala e PINKSIE THE WHALE presentano un balletto ispirato a Pinksie, la balena rosa.

Nasce a Brescia un nuovo grande Festival di Fotografia.

Visita alla casa-studio di Sauro Cavallini