Più libri più liberi : Fiera nazionale della piccola e media editoria

"Mi basta vederti ridere", il nuovo
romanzo di Giandomenico Basile
Saranno il presidente del Senato, Pietro Grasso e il ministro dei Beni Culturali, Massimo Bray, ad inaugurare la dodicesima edizione della Fiera nazionale della piccola e media editoria 'Più libri più liberì” che si svolgerà dal 5 all'8 dicembre al Palazzo dei Congressi all'Eur, a Roma. “Non è mai successo in 12 anni che la Fiera fosse inaugurata dal presidente del Senato insieme al ministro dei Beni Culturali. Questo dimostra l'importanza della manifestazione che ha bisogno però di programmazione per le edizioni future», ha sottolineato alla presentazione il presidente dell'Associazione italiana editori, Marco Polillo.
 
Il primo passo è aprire un libro. Il secondo viene di conseguenza e può portare ovunque: dal rilancio dopo la tempesta, alla scoperta di nuovi orizzonti. Si parte da un libro, si riparte da Più libri più liberi, la Fiera nazionale della piccola e media editoria, la cui dodicesima edizione è in programma da giovedì 5 a domenica 8 dicembre 2013 al Palazzo dei Congressi di Roma, preceduta dal programma off di Più libri più luoghi (27 novembre/4 dicembre) che si amplia coinvolgendo 3 municipi, 38 editori, 50 librerie, l’Istituzione Biblioteche di Roma e decine di spazi cittadini.
 
Decine di autori presenti in fiera, tra cui:
Stefano Amato, Nanni Balestrini, Alfonso Berardinelli, Tahar Ben Jelloun, Giosuè Calaciura, Simone Caltabellota, Arno Camenisch, Andrea Camilleri, Loris Campetti, Marco Antonio Campos, Massimo Carlotto, Alexandra Censi, Francesca Comencini, Andrea Cortellessa, Roberto Cotroneo, Giuseppe Cristofaro, Erri De Luca, Giovanni De Luna, Tullio De Mauro, Diego De Silva, Jenny Erpenbeck, Gipi, Erling Jepsen, Raffaele La Capria, Alban Lefranc, Sibylle Lewitscharoff, Giorgio Linguaglossa, Fabio Macaluso, Melania Mazzucco, Jean-Baptiste Malet, Marco Malvaldi, Mario Meléndez, Melissa P., Letizia Muratori, Stefania Nardini, Edna O’Brien, Diego Enrique Osorno, Rosella Pastorino, Sandra Petrignani, Santo Piazzese, Francesco Piccolo, Fulco Pratesi, Christian Raimo, Noëlle Revaz, Roberto Riccardi, Vanni Santoni, Eric-Emmanuel Schmitt, Maria Sepa, Elena Stancanelli, Fabio Stassi, Carola Susani, Madeleine Thien, Miriam Toews, Alberto Toni, Sandro Veronesi, Lucio Villari, Giorgio Vasta, Bijan Zarmandili, Zerocalcare… e decine di ospiti della società civile, del cinema, dello spettacolo, dei media, tra cui: Lirio Abbate, Michele Ainis, Renzo Arbore, Gianluca Arcopinto, Ritanna Armeni, Stefano Bartezzaghi, Sonia Bergamasco, Diego “Zoro” Bianchi, Attilio Bolzoni, Achille Bonito Oliva, Luciana Castellina, Tommaso Cerno, Giulietto Chiesa, Emiliano Colasanti, Furio Colombo, Paola Concia, Marco Damilano, Concita De Gregorio, Goffredo Fofi, Giancarlo Galan, Massimo Ghini, Miguel Gotor, Ugo Gregoretti, Alessandro Leogrande, Loredana Lipperini, Nicola Longo, Bruno Manfellotto, Claudio Martelli, Piero Melati, Giuliano Montaldo, Pietra Montecorvino, Gianluca Nicoletti, Achille Occhetto, Roy Paci, Antonio Padellaro, Pierfrancesco Pannofino, Valentino Parlato, Gian Luigi Rondi, Stefano Ribaldi, Gigi Riva, Gaetano Savatteri, Luca Telese, Rino Tommasi, Vauro, Walter Veltroni, Andrea Vianello, Pamela Villoresi, Olimpia Zagnoli, Henry John Woodcock…
  

Promossa e organizzata dall'Associazione Italiana Editori, la fiera Più libri più liberi torna a mostrare le ricchezze di un settore – quello della piccola e media editoria – fecondo, dinamico, che svolge un ruolo fondamentale nel panorama dell'editoria italiana e resiste al periodo di crisi trovando forza nell'indipendenza culturale ed economica, nonché nella capacità di muoversi liberamente al di fuori di rotte banali e predefinite, esplorando percorsi sconosciuti, portando alla luce inedite letterature, valorizzando giovani talenti.

Leggi per intero il comunicato stampa

Commenti

Post popolari in questo blog

L’Accademia Teatro alla Scala e PINKSIE THE WHALE presentano un balletto ispirato a Pinksie, la balena rosa.

Nasce a Brescia un nuovo grande Festival di Fotografia.

Visita alla casa-studio di Sauro Cavallini