Riportami all’inizio - Jara Marzulli

Si inaugura questa sera alle ore 19 presso la galleria d’arte contemporanea E-lite studiogallery di Lecce, "Riportami all’inizio", la personale dell’artista barese Jara Marzulli, a cura di Roberto Lacarbonara.
 
Jara Marzulli,
Marea, 2013,
acrilico e olio su tela,
130x70 cm
Opere inedite, oli su tela e disegni mai esposti prima, per una mostra che, come afferma il curatore nel testo critico in catalogo, “è la narrazione di una memoria falsata, lo sguardo rivolto a un passato impossibile da riconoscere laddove l'orizzonte del tempo produce una insidiosa estraneità del soggetto rispetto a se stesso. I corpi di Marzulli sono immersi in una placenta irreale, uno spazio della visione privo di scena, senza alcuna prospettiva, come nell'onirica invenzione di un luogo dove è possibile l'immediata convivenza del concreto e del fantastico. E accade che, nel cuore della rappresentazione, emerga una moltitudine di segni, allegorie, presenze animali e squarci visuali sulle campiture che conducono a uno spazio terzo, mnemonico, a un ”inizio” di cui non si dà storia ma solo desiderio: un inizio sempre differente, sempre in grado di alterare quello che un uomo è, adesso.
 
L'artista barese è da sempre impegnata in una rigorosa ricerca di grande realismo attorno alla condizione del corpo, alla metamorfosi e all'emersione delle tracce esistenziali che la pelle incorpora quasi come schermo che contiene le irrisolte relazioni conflittuali attraversate da ogni individuo nel corso della propria esistenza".
 
Il titolo stesso della mostra, “Riportami all’inizio”, tratto dalla canzone “Anche se altrove” dei Carmilla e il Segreto dei Ciliegi, scritta da Giuliana Schiavone, risuona come un invito, quasi sussurrato dall’artista al visitatore, a sperimentare con lei quella dimensione intermedia di pensiero e di esperienza che è l’equivalente dell’area transizionale del bambino, quello spazio potenziale tra individuo e ambiente, quell’”inizio” in cui si modella ogni forma di processo mentale creativo, che permette di sviluppare un’autonomia riflessiva personale, di cogliere l'opportunità che ciascuno di noi vuole concedersi, di dare un nuovo e personale significato alla propria esistenza e al mondo, a partire dalle pregresse esperienze sociali e culturali.
 
La mostra, accompagnata dal catalogo edito da Editrice Salentina e visitabile fino al 31 gennaio (mar – sab: 17.00 – 20.30, ingresso gratuito), come racconta la gallerista Claudia Pellegrino, “è la prima personale dedicata a uno degli artisti che collaborano in maniera continuativa con E-lite a essere presentata nella sede della galleria e aderisce appieno alla volontà di proporre un’offerta artistica e culturale di qualità, focalizzata principalmente sulla pittura, nell’ambito della figurazione.
 
Durante le festività natalizie la mostra osserverà le seguenti aperture straordinarie: domenica 22 e lunedì 23 dalle 17.00 alle 20.30; martedì 24 dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 19.00.
 
Jara Marzulli. "Riportami all'inizio".
Venerdì, 20 Dicembre, 2013 - 19:00
E-lite studiogallery
Corte San Blasio, 1c - Lecce

Commenti

Post popolari in questo blog

L’Accademia Teatro alla Scala e PINKSIE THE WHALE presentano un balletto ispirato a Pinksie, la balena rosa.

Nasce a Brescia un nuovo grande Festival di Fotografia.

Visita alla casa-studio di Sauro Cavallini