Condominio killer - Emanuele Cazzolla

Acquamarina: Un ridente borgo a mare della costa pugliese dove la vita scorre - ancora e sempre -  con ritmo lento, e tutto sembra apparentemente tranquillo ma...Una domenica mattina, in uno dei tanti condomini, viene trovato il corpo senza vita di un vecchio pensionato.

Suicidio, fu detto. E tutti concordarono. Ma non Tobia Speziale, che pensò subito ad un omicidio maturato fra i condomini e che bisognava mettere in luce.

Così, improvvisandosi detective, il brillante intellettuale dai capelli brizzolati - che amava la Storia dell'arte - inizia la sua indagine che, portata avanti fra le pagine del romanzo con audacia e lucidità, giungerà ad un coup de théatre finale - guarda caso in una riunione di condominio - dove l'assassino viene individuato e pubblicamente smascherato dal nostro.

Avvincente, dalla prima all'ultima pagina, questo CONDOMINIO KILLER di Emanuele Cazzolla si inserisce a pieno titolo nella categoria dei romanzi gialli (quelli alla "Camilleri" per capirci) da cui "emergono le nostre certezze e le nostre paure (..)" e che ci offrono la possibilità di riflettere sull'inganno delle apparenze.

Il volume (182 pagine al costo di 12 euri) è edito della Secop Edizioni di Corato. L'immagine di copertina è un particolare del dipinto di Andrea Martinelli: Grandfather, del 1998.

La prefazione è di Marianne Sanderson.




Commenti

Post popolari in questo blog

L’Accademia Teatro alla Scala e PINKSIE THE WHALE presentano un balletto ispirato a Pinksie, la balena rosa.

Nasce a Brescia un nuovo grande Festival di Fotografia.

Visita alla casa-studio di Sauro Cavallini