Dialogo di vedute: Paesaggi a confronto

"Dialogo di vedute: Paesaggi a confronto", dalla macchia su faesite alle foto su Polaroid, artisti a confronto per raccontare il nostro spazio. Il vernissage della mostra si terrà Giovedì 16 Luglio alle ore 18.00 presso la Galleria Deodato-Arte in via Carlo Pisacane 36, MILANO

Una collettiva di artisti che hanno dedicato gran parte della loro produzione artistica al paesaggio, in tutte le sue vedute e sfumature, a partire dai dipinti Post-Macchiaioli, di cui sono esempio le cremose pitture di Sergio Scatizzi, e i paesaggi carichi di sentimento dell'erede designato di Fattori, Giovanni Malesci, fino ad arrivare alle produzioni dei migliori artisti contemporanei come come Athos Faccincani, che si è da sempre distinto per una pittura luminosa e colorata dei suoi inconfondibili paesaggi mediterranei, diventando uno dei paesaggisti contemporanei più celebri nel mondo.

Con dei colori più tenui e sfumati, i paesaggi di Lido Bettarini sono invece uno specchio di sentimenti, che emergono attraverso le sue vedute marine o dei suoi famosi campi di grano e lavanda, celebrando l'artista a livello internazionale. Italiano, trapiantato ad Hong-Kong, Francesco Lietti, cattura e dipinge la sua personale visione dei paesaggi, a metà tra il reale e l'onirico. 

Il viaggio attraverso le vedute paesaggistiche si conclude con le opere di Maurizio Galimberti, uno degli artisti e fotografi più ricercati del momento, che grazie alle sue molteplici Polaroid, ritraenti lo stesso soggetto da diverse angolazioni, compone le sue opere d'arte.


La mostra è aperta dal 17 Luglio 2015 al 15 Agosto 2015, presso la Galleria DEODATO ARTE, in via Carlo Pisacane 36 Milano

Post popolari in questo blog

L’Accademia Teatro alla Scala e PINKSIE THE WHALE presentano un balletto ispirato a Pinksie, la balena rosa.

Nasce a Brescia un nuovo grande Festival di Fotografia.

Visita alla casa-studio di Sauro Cavallini