Le Terre di nessuno secondo Mauro Andreini esposte a Palazzo Comunale di Montalcino

Da Sabato 22 Agosto, nello storico Palazzo Comunale di Montalcino, è visitabile la mostra “Terre di nessuno”, una raccolta di acquerelli e fotovisioni di , promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Montalcino. 

La mostra è suddivisa in nove sezioni tematiche “Nova Atlantide”, “Architetture visionarie”, “Fotovisioni”, “Dopo la fine del mondo”, “Futuro dell’abitare ai margini”, “Architettura morta”, “Ritratti di luoghi”, “Massacro del Sand Creek” e “Vecchi posti di provincia”. Mauro Andreini, da sempre unisce all’attività architettonica una intensa produzione disegnativa, entrambe ampiamente documentate in numerose riviste, libri ed in importanti mostre e rassegne, in Italia e all’estero. “Terre di Nessuno” costituisce la recente produzione di Mauro Andreini, una serie di paesaggi e luoghi immaginari, caratterizzati dal “naturalismo metafisico”, tipico dell’autore. 

La mostra che è stata in precedenza ospitata in prestigiose sedi come il Palagio di Parte Guelfa a Firenze, il Palazzo Comunale a Pistoia, lo storico Castello Smilea a Montale, è visitabile tutti i giorni dalle 11 alle 13 e dalle 16 alle 19. La conferenza di presentazione si terrà Sabato 22 Agosto alle 17.30 nella Sala Consiliare del Palazzo Comunale con interventi del vicesindaco Alessandro Nafi, del curatore della mostra Stefano Lambardi e dell’architetto Pietro Carlo Pellegrini che illustreranno l’opera di Mauro Andreini e infine dell’autore stesso che racconterà “La mia storia di provincia, tra pittura e architettura”. 

La presentazione proseguirà poi, dalle ore 21 in Costa del Municipio, nel concerto pubblico “Musica per Terre di Nessuno” con Luca Ravagni & Diego Perugini e video di Mauro Andreini. http://www.mauroandreini.it

Post popolari in questo blog

L’Accademia Teatro alla Scala e PINKSIE THE WHALE presentano un balletto ispirato a Pinksie, la balena rosa.

Nasce a Brescia un nuovo grande Festival di Fotografia.

Visita alla casa-studio di Sauro Cavallini