Il Ghiro d'Argento - Concorso internazionale di arti visive

L'Associazione Giacomo Leopardi di Bologna bandisce la I edizione del concorso internazionale di arti visive "Il Ghiro d'Argento". Di seguito il regolamento: 

1. OBIETTIVO
Obiettivo del concorso è la promozione e valorizzazione dell'Arte Contemporanea attraverso una serie di collettive che avranno luogo a Bologna nella splendida cornice di Palazzo Pepoli Campogrande, Museo del Seicento (Salone dell'Olimpo) offrendo un'importante occasione di visibilità ad artisti di ogni provenienza.

2. TECNICHE
Il Premio è aperto a tutti gli Artisti, senza limiti di età, sesso, nazionalità o altra qualificazione. Ogni artista può partecipare con una o più opere anche a più sezioni. Di seguito le specifiche tecniche:
PITTURA - olio, tempera, acrilico, inchiostro, vinile, acquerello, grafite, matita, collage, su qualsiasi supporto. Le misure massime consentite sono di cm 120 per lato.
SCULTURA E INSTALLAZIONE - opere create in qualsiasi materiale. L'autore della scultura o installazione, qualora venga selezionato per la mostra collettiva dei finalisti, dovrà fornire all'organizzazione del premio tutti i materiali necessari per l'allestimento dell'opera.
ARTE FOTOGRAFICA - fotografie su supporto analogico o digitale, fotografie con elaborazioni digitali. VIDEO ARTE - video, film e opere realizzate con tutte le tecniche di animazione su qualsiasi supporto digitale e analogico. Le opere dovranno durare un massimo di 15 minuti, titoli di apertura e di coda compresi. PERFORMANCE - ogni artista o gruppo di artisti può partecipare con una o più perfomances che potranno essere realizzate con qualsiasi tecnica e forma espressiva e con l'ausilio di qualsiasi materiale di supporto fornito dall'artista.

Ogni artista può partecipare con una sola opera, di cui garantisce di essere l'autore. Il tema del concorso è libero, come anche le tecniche e i materiali utilizzabili. Le dimensioni massime consentite per ciascuna opera sono di cm. 120x120.

3. ISCRIZIONE
Per ogni artista che intenda partecipare al concorso è prevista una quota di iscrizione di € 45,00 a parziale copertura delle spese organizzative. Il versamento dovrà essere effettuato entro e non oltre il giorno 30 novembre 2015 tramite bonifico bancario su: IT 71 A 01005 04603 000000002700 intestato all'Associazione Culturale "IL Ghiro d'Argento", BNL o: nella carta prepagata postale n. 4023 6006 4968 4877 intestata a Giacinta Patorno e allego ricevuta di versamento a codesto certificato, inserendo come causale la dicitura "Premio IL Ghiro d'Argento".

4. DOCUMENTAZIONE
Per partecipare alle selezioni del concorso tutti gli artisti dovranno inviare, entro e non oltre il giorno
30 novembre 2015, all'indirizzo email: ilghirodargento@libero.it il seguente materiale:

. modulo di partecipazione compilato in tutte le sue parti e firmato;
. prova dell'avvenuto versamento della quota di iscrizione;
. un'immagine della propria opera in formato jpg di buona risoluzione;
. breve curriculum artistico.

5. GIURIA
La selezione delle opere candidate sarà effettuata da una giuria internazionale composta da membri suddivisi nelle cinque sezioni di concorso. Criteri fondamentali di selezione saranno la qualità, la ricerca e l'originalità. Sarà compito della redazione comunicare con estrema immediatezza a ciascun artista l'eventuale ammissione alla mostra.

6. SPEDIZIONE
Le opere selezionate dovranno essere spedite tramite posta o corriere presso la sede di "Palazzo Pepoli Campogrande" Museo del Seicento in via Castiglione, 7 entro e non oltre il giorno 10 dicembre 2016.
Ciascuna opera dovrà essere fornita di attaccaglia o supporti adeguati. Saranno estromesse dalla mostra (ed escluse quindi anche dalla visibilità sulle piattaforme internet) le opere non idonee all'esposizione. L'Organizzazione, inoltre, ricusa qualsiasi responsabilità per gli eventuali danni che potranno subire durante la spedizione e il successivo trasporto alla sede della mostra le opere non debitamente imballate e si riserva la facoltà di escludere dalla mostra anche queste ultime.

Le opere spedite non necessitano di bolla di accompagnamento, purché sull'imballo risulti la dicitura "Esente da bolla di accompagnamento ai sensi dell'art. 4, comma 2, del D.P.R. 627/78".

7. COMUNICAZIONE
Sarà nostra cura diffondere comunicati stampa a giornali, televisioni e siti internet locali e nazionali. L'evento verrà segnalato, inoltre, tramite la newsletter di "Il Rubricario d'Arte" a una mailing list di circa 15.000 indirizzi, nonché attraverso il sito web e i nostri canali sui vari social network. Nella comunicazione è compresa anche la stampa e la diffusione di manifesti, locandine e inviti.

8. PREMI
Il comitato artistico e organizzativo valuterà nuovamente le opere in concorso. In base al suo giudizio, che sarà insindacabile e inappellabile, verrà stilata una graduatoria che designerà cinque vincitori, i quali avranno diritto ai seguenti premi:

. 1° classificato: Ghiro d'Argento + premio in denaro di € 12 00,00 + recensione critica sulla rivista "Il Rubricario d'Arte" + targa di riconoscimento + attestato di partecipazione su pergamena;
. 2° classificato: premio in denaro di €8 00,00 + recensione critica sul sito "Il Rubricario d'Arte" + targa di riconoscimento + attestato di partecipazione su pergamena;
. 3° classificato: premio in denaro di €400,00 + recensione critica sul sito "Il Rubricario d'Arte" + targa di riconoscimento + attestato di partecipazione su pergamena.
. 4° classificato: targa di riconoscimento + attestato di partecipazione su pergamena
. 5° classificato: targa di riconoscimento + attestato di partecipazione su pergamena

Tutti gli artisti partecipanti riceveranno un attestato di partecipazione su pergamena. Alle opere ammesse al concorso verrà riservato un piccolo spazio all'interno dell'articolo che sarà pubblicato sulla rivista "Il Rubricario d'Arte" a conclusione dell'evento.

L'opera prima classificata resterà di proprietà dell'Organizzazione. L'autore dovrà consegnare all'Organizzazione un certificato di autenticità da allegare all'opera.

I vincitori verranno annunciati nel corso della cerimonia di premiazione, prevista per il giorno 15 gennaio 2016 a partire dalle ore 17.00 presso Palazzo Pepoli Campogrande Museo del Seicento. 

Esaurita la manifestazione, le opere potranno essere ritirate dagli artisti o da loro incaricati muniti di delega scritta entro i 7 giorni successivi alla data di chiusura della mostra. Le opere che non verranno ritirate nei tempi stabiliti saranno rispedite ai rispettivi autori con addebito delle spese a carico del destinatario.

9. INFO
L'Organizzazione garantisce la massima cura e custodia delle opere ricevute, ma declina ogni responsabilità per eventuali danni, manomissioni, incendi, furti, smarrimenti, eventi naturali ecc. che potranno verificarsi durante il periodo in cui i lavori rimarranno presso la sede espositiva. Se lo riterranno opportuno, gli artisti potranno provvedere per proprio conto e a loro nome a sottoscrivere l'assicurazione dell'opera.

I dati personali dei partecipanti saranno trattati in conformità al D.Lgs. 196/03 sulla Privacy al solo fine del corretto svolgimento della manifestazione e gli stessi conserveranno i diritti previsti dall'art. 7 del D.Lgs. 196/03.

L'Organizzazione si riserva il diritto di apportare in qualsiasi momento eventuali modifiche al presente bando esclusivamente per la buona riuscita della manifestazione o per cause di forza maggiore.

La sottoscrizione e la presentazione della domanda di partecipazione implicano la completa ed incondizionata accettazione del presente regolamento.

Post popolari in questo blog

L’Accademia Teatro alla Scala e PINKSIE THE WHALE presentano un balletto ispirato a Pinksie, la balena rosa.

Nasce a Brescia un nuovo grande Festival di Fotografia.

Visita alla casa-studio di Sauro Cavallini