Delicatezze in mostra alla Galleria Tiziana Severi Arte Contemporanea di Rubiera

La Galleria Tiziana Severi Arte Contemporanea di Rubiera (RE) presenta, dal 30 gennaio al 27 febbraio 2016, la collettiva "Delicatezze" con opere di Fabio Adani, Giorgia Beltrami, Alessandra Calò e Michele Ferri, artisti legati al territorio reggiano per natali o per scelte di vita. Quattro tecniche diverse accomunate da una profonda sensibilità, espressa delicatamente.

Saranno presentati in mostra acquarelli di Fabio Adani, opere introspettive dalle atmosfere rarefatte che indagano realtà dell’anima e carte di Giorgia Beltrami della serie "Il pensiero naturale", sognanti prospettive alla riscoperta della natura nel nostro territorio. Alessandra Calò, con la sua ricerca in bilico tra fotografia e arte contemporanea, esporrà alcune opere di "Secret garden", progetto strutturato già vincitore del premio Off di Fotografia Europea. Sculture di Michele Ferri del ciclo "In forma di casa", dove l’autore indaga l’abitare suggerendo piacevoli riflessioni.

Inaugurazione: sabato 30 gennaio 2016, ore 10.30. La mostra sarà visitabile fino al 27 febbraio 2016 con orario 9.00-12.30 e 16.00-19.00. Giovedì e sabato ore 9.00-12.30, domenica e festivi chiuso. Per informazioni: tel. 0522 629392, cell. 339 495 3893, info@tizianaseveri.it, www.tizianaseveri.it.

Fabio Adani nasce a Correggio (RE) nel 1974 in una famiglia legata al mondo dell’arte. Dopo aver lavorato come grafico, riprende gli studi e frequenta l’Accademia di Belle Arti di Bologna da cui inizia il suo percorso espositivo in mostre collettive e personali sul territorio italiano.

Giorgia Beltrami si avvicina al mondo dell’arte contemporanea nel 2002 collaborando con gallerie italiane, partecipando anche a fiere nazionali come Art Verona. Si classifica finalista a concorsi d’arte come Arte Laguna o Premio Arte di Arte Mondadori e vince il premio speciale Artemisia. Attualmente collabora al progetto Wallpaper: i suoi progetti sono stati scelti per linee firmate da Artisti di carta da parati.

Alessandra Calò. I suoi progetti sono stati selezionati per importanti esposizioni come la giornata del Fluxus da Palazzo Magnagni o The Dance of Resistence per la State Ballet School of Berlin. Vince la sezione Off di Fotografia Europea ed espone in diversi festival fotografici tra cui "Les recontres d’Arles".

Michele Ferri nel 1993 vince una borsa di studio europea in uno studio grafico e si trasferisce a Parigi dove inizia la sua carriera d’illustratore. Pubblica svariati libri anche tradotti in altre lingue “Paroles d’espoir”, “Le Prophète”, “Io ti domando”. Per l’editore Rizzoli è stato scelto per rappresentare l’Italia alla Biennale Internazionale di Bratislava e nel 2010 è stato selezionato come miglior illustratore da IBBY Italia per il libro “Il mondo è anche di Tobias” edizioni Lapis. Parallelamente alla sua carriera di illustratore, come pittore Ferri ha esposto in mostre personali e collettive a Parigi, Francoforte, Tokyo, Lisbona, Bruxelles, Bratislava, Milano, Torino, Bologna, Venezia, Pesaro.

Post popolari in questo blog

L’Accademia Teatro alla Scala e PINKSIE THE WHALE presentano un balletto ispirato a Pinksie, la balena rosa.

Nasce a Brescia un nuovo grande Festival di Fotografia.

Visita alla casa-studio di Sauro Cavallini