Master sull'immagine contemporanea - Iscrizioni aperte

Sono aperte le iscrizioni al master di alta formazione sull’immagine contemporanea, corso biennale organizzato da Fondazione Fotografia Modena, volto a formare nuove figure artistiche nell’ambito della fotografia, del video e delle diverse pratiche legate all’uso dell’immagine. Un intenso lavoro sviluppato attraverso occasioni di confronto critico, sperimentazioni, corsi teorici e pratici: dalla storia della fotografia e del video alla progettazione di un lavoro personale di ricerca, dai fondamenti di cultura visuale allo sviluppo delle principali pratiche contemporanee.

Le iscrizioni al biennio 2016/2018, che partirà in ottobre, sono aperte fino al 30 giugno, e per chi si iscrive entro il 29 febbraio è prevista una riduzione del 25% sulla quota totale. La selezione dei candidati è basata sulla valutazione del curriculum, del portfolio presentato, delle capacità progettuali e delle motivazioni.
Alta formazione artistica
Obiettivo del master è preparare gli studenti allo sviluppo di un proprio linguaggio artistico originale e alla produzione di opere dirette ai principali circuiti artistici nazionali ed internazionali, pubblici e privati. Le solide basi, metodologiche e teoriche, fornite attraverso le diverse attività formative, permettono di sviluppare una completa identità autoriale nell’ambito professionale della fotografia e dell’immagine.

A chi si rivolge
Possono candidarsi al master tutti coloro che abbiano completato, o stiano terminando, un percorso di studi in campo artistico e desiderino approfondire l’ambito dell’immagine contemporanea, così come coloro che praticano la fotografia o il video a livello professionale o amatoriale e siano intenzionati ad intraprendere un percorso autoriale in ambito artistico.

Esperienze internazionali
Tra le opportunità un programma di scambi e residenze all’estero, in strutture a noi collegate, come la fondazione Darat al-Funun di Amman, Giordania, Stills Centre for Photography di Edimburgo, Centro de la Imagen di Lima, Perù e Royal College of Art di Londra. A completamento dell’attività formativa si aggiungono conferenze, artist talk, visite guidate e trasferte formative ad eventi di particolare rilevanza, come Documenta Kassel, Art Basel, Biennale di Venezia, Biennale di Istanbul.

Chi sono i docenti
Curatori, artisti e professionisti attivi in ambito italiano e internazionale, selezionati in base alle loro esperienze e ai diversi profili professionali, che guidano gli studenti nella costruzione di un proprio linguaggio artistico. Qualche nome: Luca Andreoni (fotografo), Andrea Botto (artista), Mario Cresci (fotografo), Paola De Pietri (fotografa), Julia Draganović (critico e curatore), Christine Frisinghelli (Camera Austria), Vittorio Iervese (sociologo), Claudia Löffelholz (critico e curatore), Pino Musi (fotografo, nella foto a lato), Adrian Paci (artista), Kirk Palmer (fotografo e videomaker), Silvia Paoli (curatrice e conservatrice), Olivier Richon (Royal College of Art, Londra), Roberta Valtorta (storica e critica della fotografia), Angela Vettese (critico e curatore).


Per ulteriori informazioni: 
http://www.fondazionefotografia.org/formazione/master/

Post popolari in questo blog

L’Accademia Teatro alla Scala e PINKSIE THE WHALE presentano un balletto ispirato a Pinksie, la balena rosa.

Nasce a Brescia un nuovo grande Festival di Fotografia.

Visita alla casa-studio di Sauro Cavallini