Abramo, Zaccaria e Giuseppe: tre idee di paternità in alcuni dipinti della Pinacoteca.

In occasione della festa del papà, sabato 19 marzo 2016 alle ore 17:30, Giacomo Lanzilotta, Ispettore della Pinacoteca, terrà una conversazione sul tema  "Abramo, Zaccaria e Giuseppe: tre idee di paternità in alcuni  dipinti della Pinacoteca.                                                                                                                                                              
Mai come in questi giorni i temi della paternità, della famiglia, dei rapporti anche giuridici tra genitori e figli sono oggetto di vivaci discussioni e di grande interesse per l’opinione pubblica.
Prendendo spunto da alcune opere del Sei e Settecento presenti in Pinacoteca, la conversazione affronterà tre particolarissime figure di padri che nel corso dei secoli hanno ispirato numerosi capolavori della storia dell’arte, fino alle più recenti interpretazioni nella cinematografia internazionale: da Abramo messo alla prova del sacrificio di Isacco, all’incredulo Zaccaria padre del Battista, fino a Giuseppe, padre “putativo”, davanti al mistero dell’Incarnazione.

Ingresso libero in Pinacoteca a partire dalle ore 16:30


Pinacoteca metropolitana “Corrado Giaquinto”
Via Spalato, 19/Lungomare Nazario Sauro, 27 – IV piano      Bari
Tel. 080/5412420      www.pinacotecabari.it

Per informazioni: Tel: 080/5412306  pinacoteca@cittametropolitana.ba.it

Ufficio Stampa: Tel. 080/5412427   pincorradogiaquinto@tiscali.it;  


ORARIO: dal martedì al sabato ore: 9.00 – 19.00
domenica ore: 9.00 – 13.00
in occasione della mostra, ogni domenica alle ore 10:45 sarà effettuata una visita guidata compresa nel prezzo del biglietto d’ingresso
lunedì e festività settimanali: chiuso
(La biglietteria chiude 30 minuti prima dell’orario di chiusura).

PREZZI D’INGRESSO: INTERO   € 2,58

RIDOTTO  € 0,52:
- soci COOP – muniti di tessera di iscrizione;
- soci  TOURING – muniti di tessera di iscrizione;
- possessori coupon QUI!CULTURA.

GRATUITO:
-studenti universitari e di istituti AFAM (Accademie di Belle Arti e Conservatori Musicali) – muniti di libretto di iscrizione;
-giornalisti - muniti di tesserino;
-minori di 18 anni e maggiori di 65 anni;
-tesserarti  ICOM;
la prima domenica di ogni mese.

Ingresso libero in occasione di inaugurazioni, cerimonie e particolari iniziative in programma


Alla Pinacoteca  metropolitana di Bari si può arrivare in treno (dalla stazione 10/15 minuti a piedi), in aereo (30 minuti per giungere in centro città col taxi o col terminal), pullmann provenienti da varie destinazioni. Diversi autobus cittadini si fermano dinanzi all ‘ex Palazzo della Provincia.
Se si giunge in auto, è consigliabile lasciare la vettura nel grande parcheggio comunale “Pane e Pomodoro”, ubicato nel tratto sud del Lungomare, e di lì prendere la navetta B, che si ferma all’altezza del Palazzo della Regione, distante pochi metri dal Palazzo dell’ex  Provincia dove, al IV piano,  ha sede la Pinacoteca. Il parcheggio per 24 h e la navetta costano € 1,00.

Post popolari in questo blog

L’Accademia Teatro alla Scala e PINKSIE THE WHALE presentano un balletto ispirato a Pinksie, la balena rosa.

Nasce a Brescia un nuovo grande Festival di Fotografia.

Visita alla casa-studio di Sauro Cavallini