Atelier Zumart presenta la mostra d'arte collettiva I'M

Atelier Zumart (via Bolzano 1, Cantù) presenta I'M, mostra collettiva che riunisce le opere di trentasei artisti invitati a esporre il proprio autoritratto.  La mostra, a cura di Elisa Fusi, inaugura venerdì 10 maggio 2016 alle ore 19 presso gli spazi dell'Atelier, dove resterà fino all'8 luglio.

Approcciando una pratica così diffusa e costante nel corso della storia dell'arte, gli artisti in mostra si sono cimentati nella progettazione e restituzione delle proprie sembianze, reali o immaginarie, consegnando al pubblico un'identità filtrata dallo stile e dalla tecnica propri di ognuno. Mimesi e astrazione, concettualismo e provocazione: tante le interpretazioni sul tema come molteplici le tecniche che spaziano dalla pittura al calco in gesso, dal disegno all'assemblage, e ancora fotografia, zentangle, paper cutting, collage.

Questa mostra costituisce una sorta di ritratto di gruppo degli artisti che collaborano con l'atelier, lo frequentano da tempo o semplicemente fanno parte della scena artistica che ruota intorno alla città. 

La mostra nasce da un'idea delle proprietarie dell'atelier, Dorella Fallanca, Anna e Barbara Mauceri, che espongono il loro autoritratto insieme a quelli di: Paola Alborgetti, Davide Aurilia, Massimo Ballabio, Vanni Begio, Claudia Bellinghieri, Sirio Bertani, Filippo Borella, Icio Borghi, Chiara Casati, Laura Cassina, Gianni Cella, Doan, Chiara Falzone, Tommaso Falzone, Pietro Ferri, Eckehard Fuchs, Rina Fusi, Valerio Gaeti, Chiara Giussani, Sonia Guazzoni, Walter Herchenbach, Aoi Huber Kono, Battista Luraschi, Silvia Mauri, Yari Miele, Tommaso Nava, Peppo Peduzzi, Zeno Peduzzi, Gian Oreste Pifferi, Strambetty, Asami Takahashi, Venti, Anastasia Zavoli.

Catalogo in mostra, con grafica di Yari Miele.


Atelier Zumart è un laboratorio artigianale che nasce nel 2006 dall’incontro delle sorelle Anna e Barbara Mauceri, decoratrici e restauratrici, con Dorellla Fallanca che si occupa del restauro di arte contemporanea. Nel corso di un decennio l’atelier ha collaborato con artisti, galleristi, collezionisti, privati e imprenditori del settore. Ambiente creativo e prolifero, situato tra Como e Milano, che abbraccia commissioni nazionali e internazionali.  Già sede nel 2013 della mostra Corpo di mille balene! nel 2016 è la volta dell’autoritratto.



Inaugurazione: venerdì 10 giugno 2016, ore 19
In mostra fino all'8 luglio 2016.

Atelier Zumart, via Bolzano 1 – Cantù (CO)
Orari di visita: dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 18
Per informazioni: 031 6870234 | zumart@hotmail.it | elisa.fusi90@gmail.com

Post popolari in questo blog

L’Accademia Teatro alla Scala e PINKSIE THE WHALE presentano un balletto ispirato a Pinksie, la balena rosa.

Nasce a Brescia un nuovo grande Festival di Fotografia.

Visita alla casa-studio di Sauro Cavallini