Klimt e l’ Eros femminile : dalla donna fatale al reale della donna.

Sabato 27 Luglio 2013 alle ore 20.00 negli spazi esterni della Galleria d’ Arte Contemporanea Le Ali di Mirna in Via Ruggiero Normanno n. 22-24 a Mesagne si terrà l’ incontro culturale Klimt e l’Eros femminile - dalla donna fatale al reale della donna a cura del Dott. Franco Dammacco.
 
Gustav Klimt, nato in un sobborgo di Vienna nel 1862, può essere considerato colui che portò alle loro più radicali conseguenze quei fenomeni dell’ Arte del tempo comunemente indicati come “Simbolismo” e come “pittura dell’Art Nouveau”. Quando parliamo di “enigma” della grandezza di Klimt dobbiamo considerare la straordinarietà della sua arte, il fatto cioè che egli arrivò a una sintesi delle due fondamentali tendenze artistiche dell’epoca come nessuno dei pittori della sua generazione.
 
La figura femminile ha caratterizzato gran parte delle sue opere che il Dott. Franco Dammaco, da profondo studioso dell’arte, esaminerà con l’ ausilio di videoproiezioni secondo una lettura storica ed estetica.
 
Nell’ ambito della serata, nelle sale espositive della Galleria, si potrà visitare la mostra dell’ ultima produzione artistica di Franco Dammacco che torna a Mesagne con le sue opere dopo undici anni dalla sua mostra personale Forme e colori dell’anima del 2002 al Castello Normanno-Svevo.
Questo costituisce il secondo di una serie di appuntamenti che Nel Giardino di Mirna si avvicenderanno durante il periodo estivo con serate culturali e di intrattenimento.

Per informazioni : www.lealidimirna.it - lealidimirna@libero.it - ass.eterogenea@libero.it - tel. 338 1404479 - 347 0080778

Commenti

Post popolari in questo blog

L’Accademia Teatro alla Scala e PINKSIE THE WHALE presentano un balletto ispirato a Pinksie, la balena rosa.

Nasce a Brescia un nuovo grande Festival di Fotografia.

Visita alla casa-studio di Sauro Cavallini