TRAMAE - Aspetti della ricerca artistica in Puglia e Basilicata

Nicola Filazzola
"Tramae. Aspetti della ricerca artistica in Puglia e Basilicata" è il titolo della collettiva ospitata a Matera nello ‘Spazio dell’Angelo’ dal 6 luglio e al 4 agosto,  nell’ambito degli appuntamenti in occasione della candidatura di Matera a Capitale europea della Cultura 2019 
 
Una rassegna delle migliori produzioni di quattro artisti lucani e altrettanti pugliesi che si avvale del patrocinio del Comune di Matera, della Regione Basilicata, della Regione Puglia e del Parco Letterario Carlo Levi.
 
Un’iniziativa voluta dal curatore e artista Nicola Filazzola all’interno del suo spazio espositivo nel suggestivo scenario del Sasso Caveoso (via Sant’Angelo 68) per dare testimonianza dello stato dell’arte nelle due regioni vicine e sorelle, Basilicata e Puglia, con  riconosciute firme della pittura .
 
Un viaggio variegato attraverso stili, tecniche e approcci ai molteplici linguaggi dell’arte contemporanea a cui sono stati invitati a partecipare i lucani Fabiana Belmonte, Nicola Filazzola, Elisa Laraia e Nisio Lopergolo e i pugliesi Natale Addamiano, Maria Bonaduce, Mario Colonna e Giovanni Morgese.
 
"Una rappresentanza dell’arte contemporanea appulo-lucana – scrive il giornalista Rai Basilicata Rocco Brancati nel testo critico - certamente non esaustiva dell’intero panorama artistico delle due regioni ma interessante ‘composizione’ di generazioni e soprattutto di stili e di tecniche. Un progetto culturale che oggi coinvolge Matera ma che potrebbe, nell’immediato futuro, ‘manifestarsi’ anche in ogni altra realtà urbana di Puglia e Basilicata".
 
Dipinto di Maria Bonaduce
Gli fa eco Nicolò Marino Ceci, giornalista pugliese addetto stampa ADSUM: "Cronisti di questo eterno bacio tra la mascolinità del giorno e la femminilità della notte sono Mario Colonna, Natale Addamiano e Maria Bonaduce. In Puglia la luce vive una sacralità dal doppio volto ecclesiale e pagano; signoreggia squillante e sardonica dopo il canto del gallo e si fa silenziosa e suadente con il favore delle tenebre. In questo chiaroscuro la natura si fa epica degli dei e l’uomo è letteratura di una tensione verso quella luce. Giovanni Morgese rappresenta il trait de union con gli altri artisti perché racconta con rara umiltà e semplicità il volto di una regione legatissima ad un passato aureo e con una natura ancora selvatica, che cela sorniona e gelosa dedali di risorse e gravi di tesori: stelle inesplorate di un nuovo cielo carsico pugliese, dove la natura si coniuga con il presente e l’uomo declina oggi un futuro in cui sogna un poderoso attacco panico che lo restituisca a sé stesso"

"E’ solo un primo esperimento – spiega il curatore della mostra, l’artista Nicola Filazzolaperché la mia idea è quella di coinvolgere in un grande evento espositivo tutte le regioni del Sud Italia. Questa prima collaborazione tra Basilicata e Puglia, due territori ricchi di suggestioni, di contaminazioni, di spunti di analisi ed elaborazione, è l’occasione per avviare un dialogo per nuovi e più articolati progetti perché l’arte del Sud Italia ha tanto da dire e da raccontare".
 
Scultura di Giovanni Morgese
All’evento inaugurale (il 6 luglio alle ore 19) è prevista la partecipazione del sindaco di Matera Salvatore Adduce, del presidente del Consiglio regionale della Basilicata, Vincenzo Santochirico, e del presidente del Consiglio regionale della Puglia, Onofrio Introna. A presentare le opere in mostra il giornalista del TgR Rai Basilicata Rocco Brancati unitamente alla giornalista lucana Cristiana Lopomo e al giornalista pugliese Nicolò Marino Ceci che insieme hanno curato la parte critica dell’ampia collettiva.
 
TRAMAE - Aspetti della ricerca artistica in Puglia e Basilicata
Patrocini: Comune di Matera - Regione Basilicata - Regione Puglia - Parco Letterario Carlo Levi
Espongono: Natale Addamiano, Maria Bonaduce, Mario Colonna, Giovanni Morgese, Fabiana Belmonte, Nicola Filazzola, Elisa Laraia, Nisio Lopergolo.
 
Presentazione di  Rocco Brancati (Giornalista RAI), Cristiana Lopomo (Giornalista), Nicolò Marino Ceci (Giornalista);
Interverventi di Salvatore Adduce, Sindaco di Matera; Onofrio Introna, Presidente Consiglio Regionale della Puglia; Vincenzo Santochirico Presidente Consiglio Regionale della Basilicata.
 
Vernissage sabato 6 luglio 2013 ore 19,00
 
Spazio dell’Angelo
Via Sant’Angelo, 68 – Sasso Caveoso - Matera
visitabile dal 6 luglio al 4 agosto 2013
orari: Orario: tutti i giorni 18,00 - 20,00
Domenica e lunedì esclusi Tel. 338 1996581

Commenti

Post popolari in questo blog

L’Accademia Teatro alla Scala e PINKSIE THE WHALE presentano un balletto ispirato a Pinksie, la balena rosa.

Nasce a Brescia un nuovo grande Festival di Fotografia.

Visita alla casa-studio di Sauro Cavallini