Dan Rees - Top Heavy

La mostra "Top Heavy" di Dan Rees si concentra sul ruolo della democrazia in relazione alla produzione artistica. I lavori raccontano come la sensibilità e il gusto si formano e vengono influenzati da un approccio legato al mainstream; da un lato la popolarità può essere un indicatore di qualità e prestigio e dall’altro può facilmente diventare simbolo del contrario.
 
I principali elementi scultorei della mostra sono tre plinti piramidali invertiti, che come tre grafici tridimensionali raffigurano la popolazione mondiale in date specifiche nella storia. Queste date sono state scelte come punti di riferimento rilevanti nella produzione di Coca Cola, nell’uso delle alghe come cibo commestibile e nello sviluppo nella storia del cibo fritto.
 
Un’installazione fotografica che fa riferimento ai lavori dell’artista di strada francese Invader, mostra una serie di immagini tratte da internet della recente rimozione di un murale nella città di Newport, nel Galles meridionale. Il murale celebrava il Cartismo, un movimento operaio che rivendicava una forma più democratica di governo.
 
Dan Rees - Top Heavy
T293
Roma - dal 30 ottobre al 4 dicembre 2013
Via Giovanni Mario Crescimbeni 11 (00184)

Commenti

Post popolari in questo blog

L’Accademia Teatro alla Scala e PINKSIE THE WHALE presentano un balletto ispirato a Pinksie, la balena rosa.

Nasce a Brescia un nuovo grande Festival di Fotografia.

Visita alla casa-studio di Sauro Cavallini