Importante donazione alla Pinacoteca Corrado Giaquinto di Bari: tredici opere del pittore Pasquale Morino (1904-1975)

Nonostante la crisi, gli episodi di mecenatismo nei confronti delle istituzioni museali non vengono meno: la Pinacoteca di Bari ha ricevuto una importante donazione, consistente in tredici opere di Pasquale Morino (Forlì 1904 - Milano 1975) da parte di Alba Morino, nuora dell’artista.

I dipinti costituiscono una serie lineare di nature morte, soggetto molto amato dal pittore, a cui si è dedicato intensamente soprattutto a partire dagli anni sessanta del secolo scorso.

La Pinacoteca arricchisce dunque la sua collezione permanente con le opere di uno dei protagonisti della storia artistica del novecento pugliese, vissuto e operante a Bari dagli anni trenta agli anni cinquanta e animatore instancabile della vita artistica pugliese, come pittore, critico, organizzatore di mostre ed iniziative culturali del suo tempo, dalle esposizioni Sindacali alla fondazione del Sottano e del Maggio di Bari.

Queste le opere di Morino che entrano a far parte del patrimonio artistico della Pinacoteca:

1)  Vaso con dalie, olio su tela, cm 21,5 x 14
2)  Fiori (coppia di vasi con fiori di campo e rosa bianca), olio su tela, cm 72 x 60
3)  Oggetti in luce d’interno, olio su tela, cm 60 x 72
4)  Fiori in luce d’interno (1965), olio su tela, cm 60 x 72
5)  Fiori appassiti in luce d’interno, olio su tela, cm 60 x 72
6)  Oggetti in luce bianca, olio su tela, cm 60 x 72
7)  Oggetti in luce d’interno (1965), olio su tela, cm 72 x 60
8)  Vaso con fiori di pesco, olio su tela, cm 60 x 72
9)  Vaso con fiori di campo appassiti, olio su tela, cm 72 x 60
10) Coppia di vasi con rose e violacciocche, olio su tela, cm 60 x 72
11) Vaso con rose, olio su tela, cm 60 x 72
12) Vaso con dalie, olio su tela, cm 72 x 60
13) Composizione, olio su tela, cm 60 x 72

Attualmente la Pinacoteca sta preparando un’iniziativa per la presentazione al pubblico dei dipinti, a conclusione della mostra Persone (in corso fino al 4 aprile 2015), di cui sarà data comunicazione prossimamente.

Nota biografica: Pasquale Morino (Forlì, 1904 – Milano, 1975), avviato inizialmente dalla famiglia alla carriera militare, abbandona presto gli studi alla scuola nautica di Livorno per trasferirsi a Roma e seguire i corsi del liceo artistico e dell’Accademia. Nell’ambiente della Capitale entra in contatto con gli artisti della Scuola Romana, tra cui Mafai, Raphael, Scipione e Pirandello, con i quali espone in una collettiva del 1929 alla Galleria Bragaglia agli Avignonesi. Nello stesso anno si trasferisce a Bari, dove prosegue più intensamente la sua attività espositiva anche in veste di allestitore e organizzatore di pubbliche rassegne, a partire dalla prima Mostra Sindacale di Bari del 1930. Espone, tra l’altro, alla mostra di artisti pugliesi a Roma presso l’associazione “Ferruccio Barletta” in via Gregoriana a Roma (1932), alle
Sindacali Nazionali di Firenze (1933), Napoli (1937) e Milano (1941), alle diverse edizioni della Sindacale di Bari (dal 1930 al 1941), alla XXII Biennale di Venezia (1940), alle Quadriennali di Roma (1935, 1939, 1943 e 1948), numerose personali al Sottano di Bari (1949, 1952, 1955, 1956, 1958, 1972). Nel 1951 si stabilisce definitivamente a Milano. Affine ai pittori della Scuola Romana, il suo repertorio è costituito in prevalenza da ritratti e quadri di figure, nature morte, raffigurazioni di fiori e paesaggi.

Opere di Pasquale Morino sono conservate presso il Patrimonio artistico del Quirinale, la Galleria Comunale di Arte Moderna e Contemporanea e la Galleria Nazionale di Arte Moderna di Roma, il Comune e la Pinacoteca “Corrado Giaquinto” di Bari.
  





Pinacoteca“Corrado Giaquinto”

Via Spalato 19 / Lungomare Nazario Sauro 27 – Bari - 
Tel. 080/ 5412420-3-4-5-7  
www.pinacotecabari.it

Ufficio Stampa Pinacoteca: Tel: 080/5412427 – Fax 080/5583401 
pincorradogiaquinto@tiscali.it ;

ORARIO: dal martedì al sabato ore:9.00 – 19.00
                     domenica ore: 9.00 – 13.00
                     lunedì e festività settimanali: chiuso
(La biglietteria chiude 30 minuti prima dell’orario di chiusura)

Post popolari in questo blog

L’Accademia Teatro alla Scala e PINKSIE THE WHALE presentano un balletto ispirato a Pinksie, la balena rosa.

Nasce a Brescia un nuovo grande Festival di Fotografia.

Visita alla casa-studio di Sauro Cavallini