Proclamati i vincitori dell'ultima tappa di Portfolio Italia 2017 - Bibbiena

La FIAF - Federazione Italiana Associazioni Fotografiche, associazione senza fini di lucro che si prefigge lo scopo di divulgare e sostenere la fotografia su tutto il territorio nazionale, annuncia i vincitori del «18° FotoConfronti», ultima tappa di “Portfolio Italia 2017 - Gran Premio Hasselblad” che si è tenuta a Bibbiena il 16 e il 17 settembre all’interno di un weekend ricco di proposte culturali ed eventi come l’incontro col MiBACT, “Crediamo ai tuoi occhi 2017” e l’inaugurazione di due nuove opere di “Bibbiena città della Fotografia”.

Ad aggiudicarsi il prestigioso riconoscimento sono stati i fotografi Valerio Polici con “Interno” e Ciro Battiloro con “Sanità”.

Valerio Polici, fotografo di Roma che ha presentato un Portfolio composto da 17 immagini a colori realizzate fra il 2015 e il 2017, con “Interno” ha vinto il primo premio, dimostrando che la fotografia può essere un dispositivo in grado di sollecitare l'inconscio e generare emozioni sorprendenti e perturbanti. L'autore ha compreso questa potenza dell'immagine fotografica nel rivelare la propria relazione segreta e soggettiva col reale e, attraverso l'intreccio formale di segni, simboli e metafore, rende così istantaneamente visibile quello che la parola potrebbe narrare con pagine e pagine.

"Sanità” di Ciro Battiloro, fotografo di Torre del Greco (NA) che ha presentato un Portfolio composto da 20 immagini in bianco e nero realizzate fra il 2015 e il 2017, è il progetto che si è classificato al secondo posto. L’autore è riuscito a cogliere con pathos e acume una condizione del dolore che ha le sue radici nella meridionalità, dove l’antica teatralità napoletana emerge nei ritratti realizzati nel rione sanità, infiniti sono infatti gli equilibri del vivere, ciascuno espressione di una capacità di adattamento a condizioni talvolta estreme.

Tutti i portfolio premiati nel corso del circuito di “Portfolio Italia 2017 – Gran Premio Hasselblad” saranno esposti a Bibbiena (AR), presso il CIFA - Centro Italiano della Fotografia d’Autore. La mostra sarà inaugurata sabato 25 novembre 2017. Nel corso della giornata inaugurale saranno resi noti i tre portfolio finalisti e, subito dopo, sarà proclamato il “PORTFOLIO ITALIA” edizione 2017.

Grazie alla partnership tra FIAF e Fowa – che ha visto anche quest’anno Hasselblad come sponsor unico – il famoso brand ha presenziato alle tappe del circuito e premierà i primi classificati di ogni tappa con un campus di alta formazione gestito dai più importanti Ambassador a livello mondiale e comprensivo di soggiorno di una settimana presso il Centro Italiano della Fotografia d’Autore di Bibbiena.

Per maggiori informazioni su Portfolio Italia: www.fiaf.net/portfolioitalia 

Valerio Polici
Nato a Roma nel 1984, ha iniziato un percorso nella fotografia da autodidatta per poi seguire corsi di specializzazione tra Roma, Padova, Parigi e Riga e il Laboratorio di Antonio Biasiucci a Napoli. Si è avvicinato in un primo momento al foto giornalismo, pubblicando sulle maggiori testate nazionali ed estere, per poi spostarsi su una direzione più intima. La fotografia è così diventata per lui uno strumento essenziale di esplorazione e liberazione dalle proprie angosce. Il suo primo libro è stato presentato al Paris Photo nel 2016, realizzato in collaborazione con l’artista polacco Rafal Milach e Ania Nalecka edito da Dienacht. Le sue foto sono state esposte a: La Biennale di Venezia per Gangcity, Macro (Museo d’Arte Contemporanea di Roma), Madre (Museo d’Arte Contemporanea Donnaregina, Napoli), La Galleria del Cembalo (Palazzo Borghese Roma), S.s.m.a.v.e. (Centro per le arti contemporanee Napoli). Vive e lavora tra Roma e Napoli.

Ciro Battiloro
Ciro Battiloro è nato a Torre del Greco, in provincia di Napoli, nel 1984. Ha frequentato gli studi classici e attualmente studia filosofia all'Università Federico II. Ha iniziato a dedicarsi alla fotografia utilizzando una macchina analogica: questa scelta lo ha accompagnato lungo tutta la sua carriera fotografica fino ad oggi. Ha Viaggiato in Africa (in particolare Senegal e Marocco), Iran e Balcani. Napoli e i suoi microcosmi sono il cuore del suo ultimo progetto a lungo termine, realizzato in un contesto difficile come il Rione Sanità. Il progetto è iniziato nel 2015 dopo aver preso parte alla seconda edizione di LAB / per un laboratorio irregolare, guidata dal fotografo napoletano Antonio Biasiucci. Nel luglio 2017 ha lavorato come assistente fotografo di Robert Polidori.

FIAF
Fondata nel 1948 a Torino, la FIAF è un'associazione senza fini di lucro, attenta da sempre alle tendenze e alle istanze culturali della fotografia italiana, che si prefigge lo scopo di divulgare e sostenere la fotografia su tutto il territorio nazionale. In quasi settant’anni di storia la FIAF non ha cambiato il suo originale intento ed oggi annovera circa 5.500 associati e 550 circoli affiliati, per un totale di oltre 40.000 persone coinvolte nelle attività dell’associazione, accomunate dalla passione per il mondo della fotografia e a cui fornisce molteplici servizi, dai più pratici, mirati al sostegno alle organizzazioni, a quelli rivolti alla formazione e alla crescita culturale di ogni singolo associato. www.fiaf.net

CIFA
Il Centro Italiano della Fotografia d’Autore nasce a Bibbiena, in provincia di Arezzo, per volontà della FIAF, la più importante e meglio organizzata associazione fotografica nazionale non professionale. La sua diffusione sul territorio nazionale e la sua “trasversalità” a livello sociale e culturale permettono al Centro di porsi come osservatorio privilegiato sulla fotografia. L'attività del Centro pone particolare attenzione allo studio e alla valorizzazione della fotografia italiana del periodo storico che parte dall'ultimo dopoguerra. Di fondamentale importanza è l'impegno nel campo della conservazione, inventariazione, catalogazione e riproposizione al grande pubblico del proprio patrimonio fotografico. A questo scopo sono stati approntati dei locali realizzati secondo le più recenti normative sulla conservazione del materiale fotografico e sta per partire una campagna di inventariazione e catalogazione dei fondi già acquisiti, da realizzarsi con programmi che permettono di interfacciare i dati con quelli delle altre istituzioni culturali italiane. www.centrofotografia.org

Per ulteriori informazioni:
6Glab . il laboratorio di idee di SEIGRADI / Barbara Gemma La Malfa
Via G. Mameli 3 - 20129 Milano
Tel. +39.02.84560801/ Fax +39.02.84560802
Email: 6Glab@seigradi.com 
Pagina Facebook: 6Glab
Twitter: https://twitter.com/6Glab
www.seigradi.com

Commenti

Post popolari in questo blog

Le Restituzioni di Salvatore Vitagliano esposte allo Spazio NEA

ARS in GRATIA – La GRAZIA nell’ARTE

Un taglio contemporaneo. Capolavori dalla Collezione permanente del Castello di Rivoli