Jeff Koons, il maldestro copia&incolla e il Bonami smentito.

Dalla mia bacheca  facebook 

Jeff Koons
Qualche giorno fa ho postato il link della importante mostra di Jeff Koons ("l'artista più ricco da far schifo del pianeta") al Centre Pompidou di Parigi...notizia - letta ieri sera -invece, che, dalla mostra citata, è stata ritirata una scultura : quella della donna sdraiata sulla neve, soccorsa - sembra - da un maiale che indossa un piccolo barile legato al collo a mò dei cani San Bernardo (della cui ne esistono altre tre copie, una venduta qualche anno fa alla modica cifra di 4,3 milioni di dollari). 

Motivo ?? Una denuncia per plagio (leggo pure : "non è la prima volta per Jeff!") da parte di Franck Davidovici - un pubblicitario - il quale accusa Koons di essersi "ispirato" - è un eufemismo -  ad una sua campagna pubblicitaria del 1985 (l'opera di Koons è invece del 88'), per il brand di abbigliamento “Naf Naf”.

Le due foto che posto qui sotto rappresentano una l'opera in questione di Koons e l'altra il progetto del Davidovici... CAZZO!!!!  Mi verrebbe da dire!!! Un copia&incolla perfetto...Dico :  E' vero che "copiare" è un arte...ma il titolo, almeno il titolo, poteva cambiarlo, il Jeff grande e ricco artista contemporaneo!!!???

La scultura "Fait d’hiver" di Jeff Koons ritirata dalla mostra al  Centre Pompidou di Parigi

Questo increscioso incidente (che non procurerà alcun danno "serio" alla carriera del copista Jeff, ne sono certo...tanto è tanta la mole di danaro che gravita attorno al suo nome) mi fa venire a mente Francesco Bonami, quando scrive nel suo "Lo potevo fare anch'io" - straordinario libro letto non più di una settimana fa e che consiglio vivamente - "(..) Koons non è un furbacchione ma un grande artista, come lo era Andy Warhol e come, in una certa misura lo sono Damien Hirst e Maurizio Cattelan. Ad attestare il suo talento è la sapiente scelta delle immagini e degli oggetti.(..)"
E' vero, caro Bonami...verissimo.

La pubblicità  "Fait d’hiver" del 1985 (progetto di Franck Davidovici) platealmente plagiata


Post popolari in questo blog

L’Accademia Teatro alla Scala e PINKSIE THE WHALE presentano un balletto ispirato a Pinksie, la balena rosa.

Nasce a Brescia un nuovo grande Festival di Fotografia.

Visita alla casa-studio di Sauro Cavallini