Il volto e la figura nell’arte italiana contemporanea.

Si inaugura a Milano, quest'oggi sabato 25 aprile 2015 alle ore 17.00, presso lo Spazio E e lo Spazio E2 Alzaia Naviglio Grande 4 e a seguire presso lo Spazio Libero 8, Alzaia Naviglio Pavese 8, la mostra organizzata da Zamenhof Art intitolata " Dramatis Personae. Il volto e la figura nell’arte italiana contemporanea", a cura di Virgilio Patarini e già presentata a Piacenza al complesso architettonico museale Ricci Oddi all'inizio di aprile.

In mostra quadri e fotografie di 20 artisti selezionati, provenienti da tutta Italia: Giovanna Bassi, Roberto Cardone, Vito Carta, Anna Castoro, Angelo Conte, Amos Crivellari, Daniela Da Riva, Mario D’Amico, Alfredo Di Bacco, Carolina Ferrara, Max Gasparini, Laura Longhitano Ruffilli, Annalisa Mori, Nino Ninotti, Maria Luisa Ritorno, Tina Saletnich, Donatella Sarchini, Massimo Sottili, Luciano Valensin, Lyudmilla Vasilieva.

La mostra sarà visitabile dal 25 aprile al 1° maggio 2015 dal martedì al sabato dalle 15 alle 19 e la domenica dalle 11 alle 19. Chiuso il lunedì. Ingresso libero.

Il progetto editoriale e la relativa mostra sono stati precedentemente presentati con successo di pubblico e di critica a Ferrara, al Palazzo della Racchetta e a Torino, alla Galleria 20, nella seconda metà del 2013. Nel gennaio 2016 la mostra approderà a Napoli, nelle sale prestigiose di  Castel dell’Ovo.

Catalogo Editoriale Giorgio Mondadori.

Post popolari in questo blog

L’Accademia Teatro alla Scala e PINKSIE THE WHALE presentano un balletto ispirato a Pinksie, la balena rosa.

Nasce a Brescia un nuovo grande Festival di Fotografia.

Visita alla casa-studio di Sauro Cavallini