La sfida dell’immaginazione in atto a RossoCinabro

Da dove parte l’immaginazione? L’arte contemporanea, a volte, è davvero sperimentale: fa uso dei supporti più particolari e inaspettati per trovare il giusto, e forse anche provocatorio, modo di esprimersi. Talvolta a vedere certi lavori spesso si resta spiazzati. Ma forse è necessario accogliere la provocazione dell’artista e apprezzare l’intento che sta dietro a quello che ci propone. Parte proprio dall’immaginazione priva di confini questa arte alla portata di tutti. 

Dal 18 al 30 aprile RossoCinabro presenta una selezione di opere dei seguenti autori contemporanei: Giovanna Fabretti, Simona Fiandri, Chiara Gini, Roberta Lioy, Fiorella Manzini, Stefano Mariotti, Serafina Orgallo, Federico Pisciotta, Roberto Re, Daniela Rebecchi, Paolo Remondini, Tiziana Rufo, Alfio Sacco, Catia Sardella, Diego SeconettiSecone, Lucia Simone, Mario Tonino, Monica Valeri 

a cura di Cristina Madini

RossoCinabro
Via Raffaele Cadorna, 28
00187 Roma
rossocinabro.com 
tel.06 60658125

opening ore 18:00
visitabile da lunedì a venerdì ore 11:00 – 19:00
ingresso libero

Post popolari in questo blog

L’Accademia Teatro alla Scala e PINKSIE THE WHALE presentano un balletto ispirato a Pinksie, la balena rosa.

Nasce a Brescia un nuovo grande Festival di Fotografia.

Visita alla casa-studio di Sauro Cavallini