La Galleria d'arte Chiatamone ospita a Napoli l'artista Omar Canzi nella mostra personale RED ZONE

La Galleria d'arte Chiatamone ospita a Napoli l'artista Omar Canzi nella mostra personale RED ZONE dal 18 ottobre al 16 novembre 2014

Omar Canzi reinterpreta e valorizza la street art, portandola su tela, in un'effervescente combinazione di suggestioni underground e post-graffiti, svincolandola dallo stereotipo di movimento artistico di ispirazione prevalentemente critica e sovversiva, per svelarne anche l'indole sentimentale, incline a raccogliere e raccontare frammenti di poesia quotidiana. La sua arte esuberante e vigorosa dai ritmi da jam session pittorica, affiora possente nelle metropoli con sfumature intimamente coinvolgenti. Le trame di Canzi nascono da quell'impulso informale di molte correnti artistiche passate che già sperimentarono l'abolizione di plasmare la figura artistica in favore di un'espressione più libera e diretta. La spinta espressiva si traduce direttamente in colori e sovrapposizione di materie, in un flusso creativo nel quale, insieme agli elementi della soggettività, rientrano anche le influenze dell'ambiente urbano dell’artista. Ne derivano, quindi, opere che non lasciando spazio alle immagini, riescono a raggiungere una comunicatività forte e diretta, grazie ad una mescolanza e ad una sintesi di colori, materiali e residui di graffiti. Le visioni dell’artista prendono spontaneamente forma, quali vivaci improvvisazioni sul tema metropolitano, in accordi e rime tipici del carattere urbano a lui familiare. Suggestioni underground con particolare risalto volutamente attribuito alla Luce, indiscussa protagonista delle sue opere, che si sprigiona intensa e spontanea, in un genuino e coinvolgente gioco cromatico.

L'artista ha effettuato diverse decorazioni ed interventi di riqualifica urbana nella città di Brescia, alcune realizzazioni decorative in locali e abitazioni private e all'interno de La Griffe Luxury Hotel a Roma. Ha partecipato alla 55° edizione della Biennale di Venezia. Ha insegnato graffiti e street art presso il Gazzetta summer camp sport promotion a Canazei; ha eseguito 2 opere per la Gazzetta dello Sport e dedicato quest'ultime a Vincenzo Nibali, campione dell'ultimo giro d'Italia e dipinto un'opera per la copertina di una band HC punk canadese, chiamata “Somehow Hollow”. Inoltre, ha esposto in diverse mostre personali, collettive, jam session e fiere internazionali, ottenendo significativi riconoscimenti da parte della critica e del pubblico. Le sue opere, attualmente, fanno parte di importanti collezioni private.

Omar Canzi - Red zone
GALLERIA CHIATAMONE
Napoli - dal 18 ottobre al 16 novembre 2014
Via Chiatamone 57 (80121)
+39 , +39 (fax), +39

Post popolari in questo blog

L’Accademia Teatro alla Scala e PINKSIE THE WHALE presentano un balletto ispirato a Pinksie, la balena rosa.

Nasce a Brescia un nuovo grande Festival di Fotografia.

Visita alla casa-studio di Sauro Cavallini