Spettacolo privato - Mostra personale di Nicoletta Moncalieri


La Galleria 8,75 Artecontemporanea di Reggio Emilia presenta, dal 10 al 28 novembre 2012, la mostra personale dell'artista modenese Nicoletta Moncalieri, la cui ricerca si avvale della tecnica del collage, praticata dai grandi autori del Novecento, dai papiers collés di Picasso ai legni di Schwitters e Nevelson.
 
"Spettacolo privato" è il titolo dell'esposizione, che fa riferimento ad una recente serie di opere, caratterizzate dalla presenza di lepri, figure ibride, immagini ritagliate, carte antiche, numeri ed interventi pittorici. In mostra, una trentina di collages su carta intelata, realizzati tra il 2010 e il 2012.
Come scrive Sandro Parmiggiani, «I collages di Nicoletta accostano, associano, esaltano gli elementi che li costituiscono, ma sempre vi si coglie una duplice caratteristica: composizioni sorvegliate, che hanno saputo conciliare l'emozione, il mai lasciarsi andare, con la verifica di un ordine, di equilibri o di rotture mai casuali; opere che gettano luce, che rivelano subitamente qualcosa, ma che si portano addosso un carico di ambiguità e di mistero che non può essere mai del tutto dissolto».
 
L'esposizione, che sarà inaugurata sabato 10 novembre alle ore 17.00, sarà visitabile di martedì, mercoledì, venerdì e sabato con orario 17.00-19.30, oppure su appuntamento (tel. 340 3545183). Sabato 24 novembre, festa del Santo Patrono di Reggio Emilia, aperto anche al mattino, con orario 10.30-12.30. Ingresso gratuito. Catalogo disponibile in galleria con un testo critico di Sandro Parmiggiani.
 
Nicoletta Moncalieri è nata a Modena, dove vive e lavora. La sua formazione ha luogo, in anni di particolare fervore, all'Istituto d'Arte Adolfo Venturi della città natale. Dopo la mostra d'esordio, allestita nel 1978 presso la Rocca di Vignola, con presentazione in catalogo di Corrado Costa, ha preso parte a numerose esposizioni personali e collettive. Tra le mostre principali si segnalano: "Artist's Atelier, Real Time Exibition no.22" (Mostra in rete e videoproiezione presso Casa di Giorgione, Castelfranco Veneto, 1996, a cura di Franco Vaccari), "Il sognatore sognato, 50 monumenti per Corrado Costa" (Civici Musei, Reggio Emilia, 2000, a cura di Renato Barilli), "Animalia" (Galleria S. Salvatore, Modena, 2002, a cura di Walter Guadagnini), "Tempo, materia, racconto" (Museo Civico, Modena, 2003, a cura di Luciano Rivi), "Libri & libri, collages" (Accademia Nazionale di Scienze, Lettere e Arti, Modena, 2011, a cura di Sandro Parmiggiani) e "La collezione della Galleria civica di Modena: fotografie e disegni dalle raccolte" (Palazzo Santa Margherita, Modena, 2011, a cura di Marco Pierini). Hanno scritto di lei, tra gli altri, Giuseppe Bernardoni, Mario Bertoni, Michele Fuoco, Walter Guadagnini, Luciano Rivi, Federico Teodoro, Franco Vaccari e Paolo Donini.

Commenti

Post popolari in questo blog

L’Accademia Teatro alla Scala e PINKSIE THE WHALE presentano un balletto ispirato a Pinksie, la balena rosa.

Nasce a Brescia un nuovo grande Festival di Fotografia.

Visita alla casa-studio di Sauro Cavallini