Gradi di libertà: dove e come nasce la nostra possibilità di essere liberi

Giovedì 17 settembre alle h 18.00 al MAMbo inaugura "Gradi di libertà: dove e come nasce la nostra possibilità di essere liberi" , mostra di arte e scienza ideata e prodotta dalla Fondazione Golinelli in collaborazione con Istituzione Bologna Musei | MAMbo che la ospita dal 18 settembre al 22 novembre 2015. 

Il progetto è di Giovanni Carrada in collaborazione con Gilberto Corbellini, curatela dello stesso Carrada per la parte scientifica e di Cristiana Perrella per la parte artistica.

L'esposizione tratta un tema di stringente attualità: dove e come nasce la nostra possibilità di essere liberi o di non esserlo?  Siamo sempre noi a decidere? Liberi si nasce o si diventa? La libertà finisce dove iniziano i diritti degli altri o dove dice il nostro cervello? Di quali libertà avremo bisogno fra cento anni?

La scienza illumina i segreti della mente e ce li sta finalmente svelando. L’arte ce li ha sempre svelati. Attraverso il doppio sguardo della scienza e dell’arte, la mostra propone un percorso di esplorazione attorno al tema più importante della nostra vita.

Post popolari in questo blog

L’Accademia Teatro alla Scala e PINKSIE THE WHALE presentano un balletto ispirato a Pinksie, la balena rosa.

Nasce a Brescia un nuovo grande Festival di Fotografia.

Visita alla casa-studio di Sauro Cavallini