STUDIO SHARING (ACT II) - un progetto di Stefania Migliorati, con Rebecca Agnes, Caterina Aicardi, Barbara Fragogna

Secondo appuntamento per Studio Sharing che vede coinvolte quattro artiste nel suggestivo contesto degli studi di Via Savona a Milano. 

Alcune delle artiste si troveranno a Milano per l'ultimo modulo del Progetto Città Ideale alla Fabbrica del Vapore coordinato da Alice Pedroletti e si è deciso di cogliere l'occasione per aprire un dibattito parallelo sulla natura e sui processi di condivisione delle risorse e degli studi d'artista durante gli spostamenti dovuti a ragioni professionali.

Grazie alla collaborazione con SPAZIO C8 il progetto intende creare delle occasioni di confronto e mettere in discussione le qualità dello studio d'artista come specifico spazio personale e privato, riconsiderandolo nei suoi valori pubblici. Concentrandosi sull'aspetto sociale si vuole analizzare il rapporto tra l'artista e il suo spazio di lavoro, come la mobilità ne abbia cambiato l'uso e abbia creato possibilità di concepire produzioni site specific.

Sono i miei organi interni?, 2015 - Rebecca Agnes
Una serie di disegni degli organi interni utilizzati per la riproduzione di varie specie animali.
La domanda sottintesa è: i miei organi riproduttivi mi rappresentano?
(35 disegni su carta, matita e pennarello, dimensione A4)
Germogli, 2009  - Caterina Aicardi
L'uomo è natura, senza soluzione di continuità.
Tentare di uscire da una visione che divide il naturale e l'umano, questo sono GERMOGLI, forme naturali archetipi di architetture. PICCOLO PAESAGGIO, sculture di terracotta pensate per accogliere la terra e i suoi germogli. 
(Bassorilievi, polistirolo espanso alta densità, 5 elementi, 34 x 49 cm)

My Cage Is Your Palace, 2012 - Barbara Fragogna
La gabbia è il corpo, il palazzo è il corpo. La gabbia è visione limitata di sè. Il palazzo è lo sguardo dell'Altro. L'approccio è relativo, lo specchio comune di una verità soggettiva. 
La "Skin Session" analizza la superficie del corpo metafisico, la stretta e ossessiva rete di triangoli forma una struttura organica di sensazioni. Il corpo è paesaggio atmosferico, tensione erotica e desiderio. Il contatto non soddisfatto è l'epifania dell'orgasmo.
(Inchiostro su carta, 250 x 150 cm) 
In 4 steps, 2014 - Stefania Migliorati
Una serie di 40 disegni che affrontano il tema dell'apprendimento attraverso la mimesi.
Se il gesto è la scrittura dello spazio, il corpo è lo strumento attraverso il quale il gesto trova espressione. Ma allo stesso tempo è luogo anch’esso. E’ lo spazio più ristretto in cui viviamo, come una città verso la quale rivolgiamo uno sguardo familiarizzato. Allo sguardo del nativo, di chi da sempre abita questo spazio, si somma lo sguardo dello straniero, di chi non vive in questo spazio, ma potrebbe farne parte, e tutto prende una connotazione diversa. La visione di sé stessi varia, viene messa in discussione e crea un pensiero nuovo. 
(Matita su carta, 15 x 21 cm cad.)
​​ 
STUDIO SHARING (ACT II) - un progetto di Stefania Migliorati, con Rebecca Agnes, Caterina Aicardi, Barbara Fragogna

OPENING 26 Settembre 2015  - dalle 18:30 alle 22:00

SPAZIO C8 - projectroom
Via Savona 97, 20144 Milano

Studio sharing project web page
Facebook page
Contact: 
email: miglioratistefania@gmail.com
mob. +49 (0)152 26673117
mob. +39 (0)340 6005753

Post popolari in questo blog

L’Accademia Teatro alla Scala e PINKSIE THE WHALE presentano un balletto ispirato a Pinksie, la balena rosa.

Nasce a Brescia un nuovo grande Festival di Fotografia.

Visita alla casa-studio di Sauro Cavallini