Le Sculptures di Kiki Smith al Coro della Chiesa della Maddalena ad Alba

Kiki Smith torna ad Alba con una personale presso il Coro della Chiesa della Maddalena da giovedì 24 settembre all' 8 novembre.


Kiki Smith, pittrice e scultrice americana tra le più quotate nell'universo contemporaneo mondiale (sorvolo sui nomi dei genitori e sul suo c.v., n.d.r.), su invito della famiglia Ceretto, conosciutissimi imprenditori vinicoli piemontesi e appassionati d’arte contemporanea, porta ad Alba tre delle sue più interessanti sculture:

"She-Wolf", è una scultura bronzea del 2001. Rappresenta una lupa, figura ricorrente nell’arte di Kiki Smith degli ultimi quindici anni, a significare l'incontro tra mondo mitologico e quello naturale...e aggiungerei pure inconscio.

"Mary Magdalene" (forse in onore al nome stesso del luogo che ospita la mostra) è un’opera del 1994 realizzata in bronzo, silicone e acciaio e rappresenta la Maddalena come una donna selvaggia (secondo la tradizione medievale e rinascimentale), con il corpo spellato (solo il volto, i seni e il ventre sono intatti)...e una catena ad un piede...


La terza è "Annunciation", fusione d’alluminio che rappresenta un uomo seduto, dalla testa sproporzionatamente grande, con il braccio alzato in un gesto di saluto. La scultura, creata nel 2008, è stata definita dalla Smith come “un’immagine androgina della vergine al momento dell’annunciazione”.

Post popolari in questo blog

L’Accademia Teatro alla Scala e PINKSIE THE WHALE presentano un balletto ispirato a Pinksie, la balena rosa.

Nasce a Brescia un nuovo grande Festival di Fotografia.

Visita alla casa-studio di Sauro Cavallini